Come Controllare La Partita Iva Comunitaria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Colore che effettuano operazioni intracomunitarie, devono necessariamente diventare titolari di partita iva, i quali possono verificare la correttezza del numero di identificazione iva (partita iva) dei propri clienti accedendo al sistema di controllo VIES, attivo dal 1993, tramite l'Agenzia Delle Entrate.
Se siamo degli operatori commerciali e decidiamo di effettuare delle cessioni intercomuniatrie, dovremo necessariamente dotarci della partita iva comunitaria e per farlo, sopratutto se è la prima volta che ci troviamo a dover eseguire queste operazioni, potremo seguire le indicazioni contenute in alcune guide presenti su internet. In questo modo riuscire ad ottenere ed utilizzare correttamente questa particolare partita iva, pur non essendo degli esperti di questo settore. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a controllare la partita iva comunitaria.

25

Occorrente

  • partita iva comunitaria
35

Il sistema di scabio automatico tra le amministrazioni finanziarie, facenti parte dell'Unione Europea, Vies (VAT infomation exchage system) è stato precisamente realizzato per il controllo delle operazioni commerciali all'interno dell'Unione Europea. I contribuenti hanno la vantaggiosa possibilità di richiedere l'inclusione della propria partita iva all'interno dell'archivio dei soggetti autorizzati ad effettuare operazioni intracomunitarie.

45

Il servizio partite iva comunitarie consente di verificare la validità del numero identificativo del proprio cliente al fine di poterlo indicare in fattura, così come risulta essere previsto dalla legge. Il sistema provvede anche a connettersi con i sistemi fiscali degli stati membri inoltrando una specifica richiesta di controllo. Ciò avviene in quanto non esiste una base dati comunitaria unica ed accessibile da tutti gli stati membri.

Continua la lettura
55

Per poter effettuare in modo piuttosto semplice e veloce la verifica è sufficiente selezionare lo stato membro dell'Unione Europea che ha attribuito il numero identificativo iva e successivamente scrivere il numero, da controllare, nell'apposito campo senza spazi ne punti. Successivamente cliccate sul pulsante invia. Se il collegamento con lo stato membro è attivo in pochi secondi si avrà la risposta. A questo punto avremo tutte le informazioni necessarie per riuscire a controllare alla perfezione la nostra partita iva comunitaria. Se abbiamo ancora qualche dubbio su questa particolare partita iva, potremo rivolgerci ad un commercialista, che saprà sicuramente fornirci tutte le informazioni necessarie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come verificare l'esistenza di una partita iva

La partita iva è rappresentata da una sequenza di 11 numeri, che identifica univocamente un soggetto o un'impresa che esercita un'attività rilevante dal punto di vista dell'imposizione fiscale indiretta. È molto importante verificare l'esistenza e...
Aziende e Imprese

Come aprire partita iva

La partita IVA è una serie di cifre utili a identificare in maniera univoca il contribuente: è costituita da 11 numeri, di cui i primi 7 identificano lo specifico contribuente, mentre i successivi 3 servono ad identificare il codice dell’Ufficio delle...
Aziende e Imprese

Come trovare online la partita IVA di un’azienda

La partita iva di un'azienda equivale, in poche parole, a ciò che è il codice fiscale per un privato cittadino. Essa viene rilasciata dall'Agenzia delle Entrate nel momento in cui si avvia un'attività e serve ad identificare un'impresa ai fini del...
Aziende e Imprese

Come verificare la partita iva nazionale

Con questa guida vogliamo illustrare come verificate la partita iva nazionale eseguendo pochi e semplici passaggi. Ricordiamo che Partita Iva deve essere aperta solamente qualora qualcuno svolga l'attività di consulente o libero-professionista. Questo...
Aziende e Imprese

Come aprire la partita iva

Se è nelle vostre intenzioni aprire una qualsiasi attività economica, sia essa un'attività di servizi o di vendita al privato o all'ingrosso o avete intenzioni di istituire una società con altra gente dovrete necessariamente aprire una partita IVA....
Aziende e Imprese

Come chiudere la partita IVA

Se dovesse essere necessario chiudere una partita Iva, a causa della crisi o per i costi elevati, bisognerebbe farlo entro 30 giorni dalla cessazione della propria attività professionale. Per fare questa operazione si dovrebbe compilare il modello AA9...
Aziende e Imprese

Come aprire una partita Iva on line

Non tutti sanno che per aprire una Partita Iva, indispensabile per esercitare un lavoro autonomo, non è più necessario recarsi presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate e sottoporsi ad estenuanti file. Oggi, infatti, si può effettuare questa operazione...
Aziende e Imprese

10 cose da valutare prima di aprire partita IVA

Molto spesso i benefici di una partita IVA vengono superati dai lati negativi della stessa. Con la nuova legge di Stabilità sopratutto i giovani dovrebbero decidere accuratamente prima di aprirne una poiché proprio per gli under 30 i rischi sono non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.