Come contestare un contratto stipulato da minore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se ti trovi qui, sicuramente ti starai chiedendo se si possa stipulare un contratto con un minore. La risposta breve a questa domanda è: "Sì, ma solo essendo consapevoli che il minore può uscire dal contratto quando vuole". La maggior parte dei contratti con i minori non sono sostenuti da un tribunale. È possibile stipulare un contratto con chi vuoi. E la maggior parte dei contratti funzionano bene, senza necessità di ricorso legale. Ma se succede qualcosa, e il minore viola il contratto, solo un contratto valido può essere portato in un tribunale ed essere approvato. Ecco quindi come contestare un contratto stipulato da minore.

24

Innanzitutto è importante capire cosa rende valido un contratto. Se desideri stipulare un contratto con qualcuno e vuoi essere in grado di contestare il contratto stipulato, nel caso in cui esso venga violato, questi sei elementi del contratto devono essere tutti presenti. I primi tre elementi -offerta, accettazione e consenso reciproco- si riferiscono al contratto stesso. I secondi tre elementi -considerazione, scopo legale, competenza- si riferiscono alle parti. La competenza è l'elemento su cui dovrai soffermarti.

34

Cosa succede, però, se stipuli un contratto con una minorenne e lui/lei abbandona il lavoro? Supponiamo che tu contratti con un minorenne per pitturare il tuo ufficio. Hai dato alla persona i soldi per comprare la vernice e lui non ha mai iniziato il lavoro. Egli magari ti dice: "Io non voglio fare questo lavoro." Un minorenne può allontanarsi da un contratto. Si chiama "disaffirming" o "annullamento" del contratto. Naturalmente, egli deve dare i soldi indietro o potrebbe incorrere ad accuse penali.

Continua la lettura
44

Un minore può decidere di annullare un contratto prima di raggiungere la maggiore età (a seconda dello stato, ma di solito a 18 anni). Il minore può prendere questa decisione in qualsiasi momento e anche se il contratto è stato completamente effettuato, entrambe le parti hanno rispettato i loro obblighi contrattuali. Un minore non può abbandonare né un contratto per qualcosa di necessario per la vita, né un contratto per gli elementi necessari. Il problema è determinare ciò che è veramente necessario. Esempi di prima necessità comprendono cibo, vestiti e riparo. Ad esempio, un minore ha preso un mutuo su una casa, poi ha cercato di uscirne. Il giudice ha ritenuto che la casa era una condizione necessaria. I trasporti per arrivare a lavorare per pagare le spese di vita potrebbero anche essere considerati un elemento necessario; un tribunale avrebbe dovuto determinare questo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come redigere un contratto di leasing

Il contratto di leasing, chiamato anche "Contratto di locazione finanziaria", è una forma di finanziamento diventata popolare nel 1980, quando le persone hanno cercato di trovare dei modi più accessibili per possedere delle automobili senza però acquistarle....
Richieste e Moduli

Come contestare una fattura al vostro gestore telefonico

Purtroppo la telefonia è oggi un grosso problema poiché ci si ritrova nella stragrande maggioranza dei casi a non recepire la giusta spesa pattuita in seguito alla regolazione del contratto telefonico. Capita infatti che ci siano degli errori o peggio...
Richieste e Moduli

Come contestare una contravvenzione

Una violazione è un bene che è stato originariamente rilasciato dalla polizia o da un consiglio locale di un'altra autorità; normalmente può assumere la forma di un avviso di infrazione e può essere consegnato direttamente o inviato al proprio indirizzo...
Richieste e Moduli

Come contestare le spese di un condominio

L'approvazione delle spese di un condominio da parte dei singoli condomini riuniti in assemblea, è causa frequente di discussioni. Non sempre ogni spesa è chiara, spesso sembra gonfiata e soprattutto inutile. Durante un'assemblea di condominio, l'approvazione...
Richieste e Moduli

Come prorogare un contratto di locazione

Capita molto spesso, alla scadenza di un contratto d'affitto, di preferire un prolungamento dello stesso alla ricerca di una nuova locazione. Generalmente un contratto d'affitto viene stipulato ogni quattro anni, e la data di inizio e quella di scadenza...
Richieste e Moduli

Come richiedere la copia di un contratto

Possiamo definire un contratto come un accordo preso volontariamente tra due o più parti, le quali hanno la facoltà di decidere autonomamente il contenuto dello stesso, sottoscrivendo e quindi accettando quanto previsto dallo stesso oppure rifiutando....
Richieste e Moduli

Come contestare una bolletta

Contestare una bolletta è una cosa alquanto semplice anche se occorre dedicarvisi un po di tempo, questo perché purtroppo in Italia nulla è semplice e tutto appare troppo complicato. Se si è ricevuto un importo da pagare troppo alto niente paura però,...
Richieste e Moduli

Come stipulare un contratto di sublocazione

Un contratto di sublocazione è una particolare tipologia contrattuale riguardante l'affitto degli immobili. Tale tipologia prevede che l'affittuario di un immobile voglia dare lo stesso in affitto ad un terzo. Il contratto di sublocazione viene sottoscritto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.