Come contabilizzare l'Indennità per licenziamento illegittimo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il licenziamento di un dipendente è da sempre alla base nel mercato del lavoro. Che sia giusto o sbagliato, a volte può essere necessario, altre volte ingiustificato. Una branca particolare della materia è quella che riguarda quello "illegittimo" ovvero quando un dipendente accusa l'azienda di aver operato un licenziamento senza giusta causa. In questa guida viene indicato come contabilizzare l'indennità, ovvero il costo gravante per l'impresa nei confronti di un dipendente a seguito di un ipotetico licenziamento illegittimo, cioè la somma da liquidare nel caso avvenga una vertenza sindacale. Saranno forniti, inoltre, cenni di diritto tributario inerenti al tema in discussione.

26

Tra i costi di esercizio relativi ai dipendenti non previsti in dettaglio nello schema di conto economico ma che, per natura o per destinazione, possono essere considerati costi del personale rientrano le indennità percepite dal lavoratore a seguito di transazione per licenziamento ingiustificato. Tali somme, che hanno senza dubbio carattere risarcitorio, costituiscono un costo per la società da rappresentare in bilancio tra gli altri costi del personale. Questi costi possono essere composti semplicemente da "costi di indennizzo" nel caso in cui l'azienda raggiunga un accordo con il dipendente oppure reputi valida la richiesta di quest'ultimo. Ai vari costi di indennizzo talvolta sono da aggiungere i "costi riguardanti la difesa legale" nel caso in cui l'azienda debba operare una difesa legale nei confronti di una richiesta da parte del dipendente che non viene ritenuta equa.

36

Dal punto di vista fiscale, l'indennità per licenziamento illegittimo deve essere assoggettata a tassazione separata, ad eccezione delle somme relative al vero e proprio risarcimento di danni patrimoniali subiti dal lavoratore dipendente (confronta sul tema la Circolare Ministeriale 9 ottobre 1998, n. 235/E). Lo stesso trattamento è previsto per le somme corrisposte a seguito di transazioni.

Continua la lettura
46

Ipotizziamo, ad esempio, che venga licenziato un operaio cui l'azienda deve corrispondere la di somma di euro 15.000 a titolo di risarcimento per il licenziamento ingiustificato. La scrittura che devi eseguire al momento della liquidazione dell'indennità è "Altri costi del personale a Debiti v/personale" 15.000
Al momento del pagamento devi, invece, fare la scrittura "Debiti v/personale a Banca X c/c" 15.000

56

Nel caso in cui le parti (azienda e dipendente), a seguito di una vertenza sindacale, si accordano per un importo da liquidare relativamente a esercizi precedenti la scrittura da fare è "Sopravvenienze passive a Debiti v/personale" 15.000
Nel momento del pagamento devi, invece, fare la scrittura "Debiti v/personale a Diversi" 15.000 dove tra i diversi avremo: "Banca X c/c" per 11.000 ed "Erario c/ritenute" per 4.000.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili --》https://www.fiscoetasse.com/rassegna-stampa/20087-indennit-di-licenziamento-il-trattamento-fiscale-differenziato.html (Indennità di licenziamento: il trattamento fiscale è differenziato).

Ecco un altro link da leggere a titolo informativo --》http://comefar.altervista.org/come-contabilizzare-lindennita-per-licenziamento-illegittimo/ (Come contabilizzare l’Indennità per licenziamento illegittimo).

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come opporsi al licenziamento illegittimo

Dopo la crisi economica del 2008 sempre più aziende hanno dovuto subire una forte diminuzione dei loro affari, e nei casi più gravi finiscono per fallire tragicamente. Infatti molti persone finiscono in questi casi a perdere il proprio senza aver nessuna...
Lavoro e Carriera

Come impugnare un licenziamento illegittimo

Il presente che ognuno di noi sta vivendo rappresenta un momento molto difficile dal punto di vista economico e quindi soprattutto lavorativo. Sono numerose le aziende, anche le più apparentemente solide, che finiscono per fallire tragicamente, lasciando...
Lavoro e Carriera

Motivi per impugnare un licenziamento

I motivi per i quali è possibile impugnare un licenziamento sono diversi. Ogni caso va valutato nei dettagli, esaminando l'esatta responsabilità del datore. Tuttavia ci sono alcuni motivi validi per legge che permettono di impugnare un licenziamento....
Lavoro e Carriera

Licenziamento senza preavviso

Gli articoli 337 e 337d della Costituzione, regolano il licenziamento senza preavviso, possibile solo nel caso di provvedimenti disciplinari per giusta motivazione. Assolutamente non può esistere il licenziamento senza preavviso per il dipendente in...
Previdenza e Pensioni

Come percepire l'indennità di mobilità ordinaria o a lunga durata

Se siamo dei lavoratori e, purtroppo, abbiamo subito un licenziamento da parte di un'azienda che ha alle sue dipendenze più di 15 lavoratori, allora è importante sapere che abbiamo diritto all'indennità di mobilità ordinaria oppure per un periodo...
Lavoro e Carriera

Licenziamento: differenze tra giusta causa e giustificato motivo

Il lavoro è un diritto di tutti gli uomini. Con la grande crisi economica e lavorativa che tutto il mondo sta attraversando, trovare un impiego stabile che fornisca una retribuzione dignitosa sembra ormai essere un miraggio. Per saperne di più su tale...
Lavoro e Carriera

Come ottenere un indennizzo di disoccupazione

Sempre più italiani perdono il posto di lavoro perché l'azienda chiude o dimezza il personale, specie in questo periodo che non lascia vie d'uscita. Comunque non bisogna disperare perché in questi casi si ha la possibilità di avere un sostegno al...
Aziende e Imprese

Come trattare in contabilità l'indennità di preavviso

Oggi parleremo di contabilità e di indennità di preavviso, in questa guida. Come voi lettori e lettrici -probabilmente- ben saprete, l’istituto del preavviso tutela il soggetto che, all'interno dell’ambito del recesso di un contratto di lavoro a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.