Come contabilizzare l'Indennità per licenziamento illegittimo

Tramite: O2O 18/10/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il licenziamento di un dipendente è da sempre alla base nel mercato del lavoro. Che sia giusto o sbagliato, a volte può essere necessario, altre volte ingiustificato. Una branca particolare della materia è quella che riguarda quello "illegittimo" ovvero quando un dipendente accusa l'azienda di aver operato un licenziamento senza giusta causa. In questa guida viene indicato come contabilizzare l'indennità, ovvero il costo gravante per l'impresa nei confronti di un dipendente a seguito di un ipotetico licenziamento illegittimo, cioè la somma da liquidare nel caso avvenga una vertenza sindacale. Saranno forniti, inoltre, cenni di diritto tributario inerenti al tema in discussione.

26

Tra i costi di esercizio relativi ai dipendenti non previsti in dettaglio nello schema di conto economico ma che, per natura o per destinazione, possono essere considerati costi del personale rientrano le indennità percepite dal lavoratore a seguito di transazione per licenziamento ingiustificato. Tali somme, che hanno senza dubbio carattere risarcitorio, costituiscono un costo per la società da rappresentare in bilancio tra gli altri costi del personale. Questi costi possono essere composti semplicemente da "costi di indennizzo" nel caso in cui l'azienda raggiunga un accordo con il dipendente oppure reputi valida la richiesta di quest'ultimo. Ai vari costi di indennizzo talvolta sono da aggiungere i "costi riguardanti la difesa legale" nel caso in cui l'azienda debba operare una difesa legale nei confronti di una richiesta da parte del dipendente che non viene ritenuta equa.

36

Dal punto di vista fiscale, l'indennità per licenziamento illegittimo deve essere assoggettata a tassazione separata, ad eccezione delle somme relative al vero e proprio risarcimento di danni patrimoniali subiti dal lavoratore dipendente (confronta sul tema la Circolare Ministeriale 9 ottobre 1998, n. 235/E). Lo stesso trattamento è previsto per le somme corrisposte a seguito di transazioni.

Continua la lettura
46

Ipotizziamo, ad esempio, che venga licenziato un operaio cui l'azienda deve corrispondere la di somma di euro 15.000 a titolo di risarcimento per il licenziamento ingiustificato. La scrittura che devi eseguire al momento della liquidazione dell'indennità è "Altri costi del personale a Debiti v/personale" 15.000
Al momento del pagamento devi, invece, fare la scrittura "Debiti v/personale a Banca X c/c" 15.000

56

Nel caso in cui le parti (azienda e dipendente), a seguito di una vertenza sindacale, si accordano per un importo da liquidare relativamente a esercizi precedenti la scrittura da fare è "Sopravvenienze passive a Debiti v/personale" 15.000
Nel momento del pagamento devi, invece, fare la scrittura "Debiti v/personale a Diversi" 15.000 dove tra i diversi avremo: "Banca X c/c" per 11.000 ed "Erario c/ritenute" per 4.000.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili --?https://www.fiscoetasse.com/rassegna-stampa/20087-indennit-di-licenziamento-il-trattamento-fiscale-differenziato.html (Indennità di licenziamento: il trattamento fiscale è differenziato).

Ecco un altro link da leggere a titolo informativo --?http://comefar.altervista.org/come-contabilizzare-lindennita-per-licenziamento-illegittimo/ (Come contabilizzare l?Indennità per licenziamento illegittimo).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come contabilizzare gli anticipi a fornitori in valuta estera

Un pagamento in anticipo è quello dato al venditore prima che venga consegnato il bene o il servizio. Può essere parziale o intero a seconda degli accordi. Attraverso questa breve guida vedremo come bisogna procedere per contabilizzare correttamente...
Aziende e Imprese

Come trattare in contabilità l'indennità di preavviso

Oggi parleremo di contabilità e di indennità di preavviso, in questa guida. Come voi lettori e lettrici -probabilmente- ben saprete, l’istituto del preavviso tutela il soggetto che, all'interno dell’ambito del recesso di un contratto di lavoro a...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'indennità di trasferta

Alcuni lavori richiedono al dipendente di spostarsi per periodi più o meno prolungati al di fuori della sede dove si svolge la normale attività lavorativa. Questa è chiamata trasferta, che deve essere retribuita in modo diverso rispetto alla normale...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Le Spese Per Salari E Stipendi

Una delle categorie di scritture contabili che produce, sicuramente, delle maggiori problematiche è quella riguardante le modalità per la contabilizzazione degli emolumenti da corrispondere ai lavoratori dipendenti. La finalità di questa semplice ed...
Aziende e Imprese

Come valorizzare e contabilizzare Immobilizzazioni in corso di costruzione

in questa semplice ed esauriente guida servirà vi forniremo tutte quante le informazioni necessarie su valorizzare e contabilizzare delle immobilizzazioni in corso di costruzione. Una delle modalità attraverso le quali un'azienda può entrare in possesso...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare La Cessione Di Fatture

Quando si apre un'attività commerciale, di qualsiasi natura essa sia, bisogna considerare sempre la quantità di tasse e che si andranno a pagare per le diverse attività economiche a cui la propria azienda deve far fronte. Vi sono diversi metodi per...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare l'emissione di una ricevuta bancaria

È una valida alternativa di incasso, più snella e meno onerosa della classica cambiale. Si tratta di un documento, che accerta l'avvenuta riscossione di un debito, mediante la banca dove viene domiciliata. La ricevuta bancaria, nel linguaggio tecnico...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare I Costi Accessori Di Acquisto

Ogni volta che un'azienda effettua un'operazione di acquisto di un bene, deve registrare contabilmente (contabilizzare) nel bilancio tale attività. In tali operazioni, sovente, il costo del bene potrebbe non essere l'unico sostenuto dall'azienda compratrice...