Come Contabilizzare La Lquidazione Iva

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Lo Stato italiano per controllare le attività delle imprese che si dedicano all'importazione oppure all'esportazione dei prodotti all'interno dell'Unione Europea, obbliga l'iscrizione nel Registro degli Operatori Intracomunitari, tramite l'Agenzia delle Entrate. Come contabilizzare la liquidazione IVA è un quesito che viene da chiedersi nell'immediato. In questa semplice ed esauriente guida, pertanto, andremo a vedere come è possibile contabilizzare la lquidazione IVA. Buona lettura e buon lavoro!

25

L'IVA viene calcolata dalla fase di inizio fino a quella finale, e più precisamente in base al valore aggiunto dei beni e dei servizi.
I soggetti che sono passivi di IVA detraggono dal conto proprio della stessa, l'ammontare dell'imposta che pagano ad altri soggetti imponibili. L'Aliquota IVA che viene applicata, è quella di appartenere alla categoria del bene acquistato ed esistente nel Paese di destinazione. Precisamente l'autofattura deve contenere la cifra che dovrà poi essere inserita nel registro delle fatture emesse ed in quelle degli acquisti. Di conseguenza, l'integrazione con IVA della fattura ricevuta viene contabilizzata in euro. Nei registri IVA Vendite, deve essere riportata la medesima cifra dalla data di ricevimento del documento, entro quindici giorni dalla data fine mese. Tale procedimento vale anche per la conferma nel registro acquisti.

35

La base Imponibile tiene presente le regole ordinarie dell'IVA. Tale base è calcolata dal corrispettivo pagato insieme ad altre spese. Vi facciamo subito un esempio in modo da capire bene. In data 29 Maggio 2014 comprate un bene per la casa. Pagate con contrassegno, cioè in contanti dall'azienda Eurofex con sede in Spagna.
L'importo è di 1.000,00 euro. La merce è stata consegnata in data 1 Giugno 2014.
La fattura intracomunitaria sarà emessa quindi in data 29 Maggio 2014. In data quindi del 31 Maggio 2014, verrà messo in contabilità l'importo nei registri Iva vendita ed acquisti.

Continua la lettura
45

Le leggi che regolano tutto questo meccanismo, devono essere considerate seriamente. Praticamente, sarà a carico del consumatore finale la tassa sotto forma di percentuale. Essa è un'imposta sul consumo considerata generale. L'IVA viene applicata sugli esercizi commerciali che distribuiscono e producono bene ed erogano servizi. Tale imposta sarà calcolata, in tutto quanto il suo percorso, ed in funzione del valore aggiunto delle cose.
I soggetti imponibili, detraggono dal conto relativo, l'importo che loro stessi hanno pagato ad altri per portare il loro lavoro a termine. La riscossione è in forma frazionata solitamente, mediante un sistema di pagamenti fatti periodicamente. I controlli del fisco, in questi ultimi anni, vengono effettuati periodicamente con sanzioni molto severe. Per evitare sorprese finali di multe varie, sarà meglio attenersi alle regole del settore. Il pagamento delle tasse è un sistema che esiste da sempre, decidere di non farlo, vuol dire avere conseguenze peggiori in futuro.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Gli Acquisti In Moneta Estera

Spesso potrà capitare di doversi rivolgere a fornitori che operano in paesi esteri, per una società, e che non usano come per noi, la moneta dell'Euro. Chiaramente questo potrà comportare certi svantaggi: si dovranno considerare i tempi d'attesa abbastanza...
Finanza Personale

Come contabilizzare il risarcimento dei danni

Nella comune vita di una qualsiasi società, durante il periodo di imposta, può succedere che essa riesca ad ottenere un risarcimento di un danno che viene fatto da terzi. Questo risarcimento, a seconda della tipologia, può dare vita a ricavi, a una...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare L'imposta Di Bollo

Il sistema italiano, prevede l'imposta di bollo, ovvero un' imposta fiscale che va applicata alla produzione, richiesta o presentazione di determinati documenti. In questo modo, utilizzando la carta bollata o applicando le marche da bollo, si versano...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare I Compensi Attribuiti Ai Sindaci Ed Ai Revisori

Il sindaco è l'organo monocratico posto al vertice dell'ente territoriale locale di base. Le mansioni del sindaco possono variare notevolmente da un ordinamento all'altro: può essere posto al vertice dell'amministrazione dell'ente, oppure avere funzioni...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare I Costi Accessori Di Acquisto

Quando un'azienda esegue un acquisto deve necessariamente registrarlo. Questi tipi di contabilizzazione che comprende acquisti di beni, istallazioni, imballaggi, spese di immatricolazione sono tutti costi accessori. Quest'ultimi sono oneri aggiuntivi...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le fatture da ricevere

Nel corso dell'esercizio le rilevazioni contabili afferenti gli acquisti dei beni o dei servizi vengono registrate all'atto del ricevimento della relativa fattura. Alla fine dell'esercizio, nel momento della chiusura dei conti, si possono presentare delle...
Aziende e Imprese

Come calcolare e contabilizzare l'accantonamento Tfr

Il "Trattamento di Fine Rapporto", anche detto "TFR", liquidazione o buonuscita, è un indennizzo o risparmio forzoso a corresponsione differita. Il compenso viene pagato a fine collaborazione dal datore di lavoro, con una quota che viene versata mensilmente...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare l'acquisto di immobilizzazioni

Ogni impresa nello svolgimento della propria attività necessita del possesso di immobilizzazioni ossia di beni il cui utilizzo si protrae nel tempo e che sono altrimenti conosciuti nella prassi contabile come beni a fecondità ripetuta. Tali beni sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.