Come comportarsi dopo Il furto della carta Postepay

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se siete possessori di una carta Postepay e malauguratamente doveste subire un furto non è il caso di preoccuparsi troppo. È preferibile restare calmi ed agire in fretta, pensando a tutte le operazioni che bisogna fare in questi casi. Poche e semplici azioni vi aiuteranno a recuperare la carta prepagata ed il vostro denaro o nel peggiore dei casi a limitare eventuali perdite. Vediamo quindi come comportarsi dopo il furto della carta Postepay.

27

Occorrente

  • Carta PostePay
37

La prima cosa da fare è richiedere il blocco della vostra carta, telefonando al numero verde comunicatovi dalle Poste Italiane: 800-902122800-902122 se vi trovate in Italia, altrimenti al +39.049. 2100.149 se vi trovate all'estero. La carta sarà immediatamente bloccata dietro rilascio di un codice da dover conservare come prova di "avvenuto blocco".
Così facendo la vostra carta sarà recuperata ed, allo stesso tempo, i vostri soldi sanno messo in salvo.CallSend SMSAdd to SkypeYou'll need Skype CreditFree via Skype

47

Dopo due giorni dall'avvenuto blocco della carta prepagata la conferma della richiesta deve essere fatta in uno dei seguenti modi: personalmente all'Ufficio Postale, tramite lettera raccomandata A/R oppure tramite fax.
Assieme alla conferma della richiesta di blocco dovete presentare, all'Ufficio Postale, anche il verbale della denuncia di furto presentata all'Autorità Giudiziaria o di Polizia.
Ricordatevi che sulla denuncia deve essere scritto sia il numero della vostra carta Postepay rubata, sia il numero del codice di blocco. Inoltre dovete portare con voi un documento d'identità (come carta d'identità o la patente di guida).

Continua la lettura
57

A questo punto, accertato che nessuno abbia utilizzato la vostra carta, l'operatore dell'ufficio Postale provvederà ad emettere, a vostro nome, una nuova carta prepagata in sostituzione di quella rubata. L'eventuale saldo della vecchia Postepay verrà riaccreditato sul quella nuova, previo pagamento di 5 euro di commissione. Il tutto avverrà in tempo reale: il tempo necessario per caricare le operazioni al terminale.

67

Nel caso in cui sulla carta siano presenti movimenti non autorizzati, prima di procedere al blocco della carta è opportuno stampare la lista movimenti contrassegnando quelli a voi sconosciuti.
Fatto ciò dovrete sporgere denuncia presso le autorità competenti (polizia postale o carabinieri) per poi spedire tutta la documentazione (lista movimenti non autorizzati, denuncia, documento blocco carta con codice di blocco assieme ad una breve spiegazioni dell'accaduto) a Poste italiane

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se dal momento del furto al momento del blocco sono state fatte operazioni fraudolente da parte di terzi, dovrete contestarle! Per fare questo sarà necessario integrare la denuncia di furto con una denuncia di operazioni non autorizzate (sempre fatta alle autorità competenti).
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ottenere la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile del circuiti "VISA Electron prepagata". Con questa carta è possibile effettuare pagamenti on-line attraverso tutti i punti vendita in tutto il mondo, che ovviamente accettano carte Visa Electron. È inoltre possibile...
Banche e Conti Correnti

Come sbloccare Postepay

La postpay è un'ottima carta fornita dalle Poste Italiane, che si applica benissimo a più funzioni. Per fare acquisti su internet. Per ricevere dei soldi da dei parenti, basterà solo dare il codice fiscale e il numero della carta e ricaricarla anche...
Banche e Conti Correnti

Chi può ricaricare la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile di Poste Italiane. Per privati ed aziende, offre servizi vantaggiosi con costi di gestione annuali minimi. La versione standard consente di pagare in Italia e nel mondo in tutti gli Store del circuito Visa. Inoltre,...
Finanza Personale

Come mettere in sicurezza la tua carta Postepay

Poste italiane ha inserito un nuovo sistema di sicurezza per tutelare le operazioni effettuate con la carta prepagata Postepay, per dare maggiore affidabilità al servizio e rendere i propri clienti ancora più sicuri. Questo nuovo sistema di sicurezza...
Finanza Personale

Come annullare un pagamento con Postepay

La Carta Postepay è un sistema di pagamento tramite moneta elettronica che ha preso piede su gli altri sistemi di pagamento, grazie alla diffusione di Internet e all'affermarsi della New Economy. Essa non è una carta di credito, ma è una carta-conto...
Finanza Personale

Come richiedere la postepay as roma

Pensata per i veri tifosi della squadra calcistica Roma, ma adatta anche a tutti coloro che la vogliono possedere, la "Postepay AS Roma" è una carta NewGift prepagata e ricaricabile, utilizzabile per i propri acquisti e prelievi ovunque, sul circuito...
Finanza Personale

Come bloccare un pagamento con Postepay

Un gran numero di persone utilizza internet non solo per cercare informazioni di vario genere, ma anche per fare degli acquisti comodamente seduti da casa. Nonostante la grande crisi economica, questo è un settore in continua crescita; normalmente, per...
Banche e Conti Correnti

Come pagare il canone Rai con Postepay

La carta Postepay, ossia una carta prepagata emessa da Poste Italiane (può essere richiesta in qualsiasi momento in un qualsiais ufficio postale italiano) offre, a tutti i possessori, una vasta gamma di servizi fra i quali la possibilità di pagare il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.