Come compilare una ricevuta di accredito

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I documenti sono da sempre moduli e pratiche molto importanti e col passare del tempo non fanno che aumentare. Da diversi anni a questa parte e in maniera sempre più imponente la compilazione può essere effettuata direttamente online, digitalmente, rendendo l'invio e la ricezione più efficaci.
La compilazione può essere talvolta complessa e necessita di una grande attenzione e dedizione al fine di non fare errori che potrebbero rivelarsi importanti al fine della buona riuscita/accettazione secondo la legge.
Spesso non si è a conoscenza di alcuni dati da immettere dovendosi poi informare e allineare presso gli info point disponibili online e sul territorio.
In questa guida vedremo come compilare correttamente una ricevuta di accredito.

24

Prima di iniziare è bene scegliere il metodo di compilazione adatto per la nostra ricevuta di accredito; Nel caso non fossimo dotati di bella calligrafia il primo passo da fare è optare per la compilazione della ricevuta di accredito a computer, scaricando il modulo e e compilandolo con software come Microsoft Word oppure Open Office, la rispettiva versione gratuita.
Nel modulo, in basso a destra dovremo inserire i dati della persona fisica o dell'azienda che deve corrisponderci il denaro; Andremo ad indicare il nome dell'azienda o della persona fisica, l'indirizzo, il CAP e successivamente anche il numero della partita IVA. Nel caso di una compilazione a penna, è bene assicurarsi di scrivere ogni dato in maniera leggibile e lasciando almeno una riga di spazio tra un dato e l'altro. Nella sezione in alto a sinistra del modulo dovranno essere invece inseriti i nostri dati personali. Primo dato da inserire in questa sezione è la data e l'ora in cui stiamo compilando il modulo e la città in cui siamo.

34

Dovrà essere inserito il numero progressivo della ricevuta in base al numero di quelle compilate in precedenza. Passeremo poi ad indicare i nostri dati personali come nome, cognome, data di nascita, residenza, il nostro codice fiscale e la partita IVA. Il suggerimento è anche quello di aggiungere nella ricevuta di accredito il numero di cellulare, in modo di essere facilmente reperibili nel caso l'acquirente del prodotto o servizio che offriamo abbia bisogno di contattarci. Dovremo poi scrivere una breve descrizione del prodotto che abbiamo venduto oppure della prestazione che abbiamo eseguito, evitando abbreviazioni ma cercando di essere il più chiari possibile. Infine dovremo inserire eventualmente le nostre coordinate bancarie IBAN a cui deve essere indirizzato il versamento e soprattutto, inserire l'importo lordo del servizio. Possiamo poi spedire la ricevuta tramite posta, tramite fax e in alcuni casi perfino tramite e-mail.

Continua la lettura
44

Il suggerimento è quello di tenere la ricevuta di accredito in una condizione ottimale una volta compilato; spesso questi documenti non vengono accettati per le condizioni precarie in cui è stato conservato o per la mancanza di qualche dato importante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come compilare un bollettino postale

Molto spesso, quando ci troviamo di fronte a quel "moduletto" in bianco e nero da compilare, che prende il nome di bollettino postale, veniamo assaliti da dubbi e, una volta compilato, speriamo di non aver commesso errori irreparabili? Bene! Questa piccola...
Finanza Personale

Come Compilare Un Bollettino

Un bollettino è un documento, il quale ci permette di effettuare, in un ufficio postale, un pagamento. I bollettini, però, non sono molto facili da compilare e trattandosi di strumenti per effettuare pagamenti, errori non sono ammessi. È quindi importante...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare l'emissione di una ricevuta bancaria

È una valida alternativa di incasso, più snella e meno onerosa della classica cambiale. Si tratta di un documento, che accerta l'avvenuta riscossione di un debito, mediante la banca dove viene domiciliata. La ricevuta bancaria, nel linguaggio tecnico...
Richieste e Moduli

Come ottenere l'accredito del servizio civile

Se abbiamo istituito un ente ed intendiamo utilizzarlo per entrare a far parte del servizio civile italiano, è necessario ottenere il cosiddetto "accredito"; infatti, si tratta di una sorta di riconoscimento ufficiale che richiede una serie di adempimenti...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le rettifiche alle vendite

Tra le poste di bilancio maggiormente rappresentative di un'impresa deve essere senza dubbio annoverata, nel conto economico, la voce "Ricavi di vendita" facente parte del gruppo A- Ricavi della produzione, del conto, che accoglie i componenti positivi...
Banche e Conti Correnti

Come ridurre i costi del conto corrente

Il problema del contenimento dei costi è, oggi, uno dei più sentiti tanto per i privati quanto per le aziende. Se, a prima vista, ridurre quelli bancari può sembrare una goccia in un oceano, in realtà il corretto utilizzo di un conto corrente può...
Richieste e Moduli

5 motivi per chiedere il rimborso del ticket sanitario

Il sistema sanitario nazionale, abbreviato anche con l'acronimo SSN, prevede il rimborso del ticket per alcune specifiche ragioni, tutte esasustivamente spiegate sul sito del Ministero della Salute, ma anche sulle pagine dedicate dei siti internet delle...
Finanza Personale

Come riscuotere un conguaglio a nostro credito

Il conguaglio è un calcolo annuale che viene effettuato sia sui redditi che sulle bollette per stabilire se ci sono somme in eccesso a favore di una delle due parti interessate dal documento in oggetto. Nel caso delle bollette può risultare che la società...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.