Come compilare un giornale di cantiere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il giornale di cantiere rappresenta un modo per contabilizzare in maniera semplice ed immediata, giorno dopo giorno, il “peso economico” del lavoro che la piccola impresa deve realizzare. Le piccole imprese, spesso e volentieri, per contabilizzare i propri costi di cantiere e per analizzarne l’incidenza a fronte dei ricavi, sono costrette a ricorrere a prestazioni di servizio esterne (geometri, studi professionali). Ciò, inevitabilmente, finisce per aumentare gli oneri relativi alle singole commesse e, non infrequentemente, generare delle imprecisioni o dei veri e propri errori di calcolo. Quando si opera nel campo edile, soprattutto su lavori che si protraggono nel tempo (e quindi suscettibili di revisione prezzi), sbagliare a determinare il costo del cantiere ha delle conseguenze pesanti nel rapporto costi/ricavi. Ma vediamo ora come compilare un giornale di cantiere.

26

Occorrente

  • Modelli prestampati di Giornale di Cantiere o Microsoft Excel
36

Innanzitutto per compilare un giornale di cantiere occorre procurarsene uno. Per farlo basta comprarlo in un normale negozio che vende articoli di cancelleria oppure lo si può creare al computer, utilizzando un foglio di lavoro in Excel. Dopo di che dobbiamo avere un'idea chiara di cosa annotarvi, le cose utili da riportare sono: il numero dei dipendenti, le relative ore di lavoro, il costo orario di ogni dipendente, i costi dei materiali e delle attrezzature. Se siamo in difficoltà possiamo farci aiutare dal nostro commercialista.

46

Una volta reperito tutte le informazioni necessarie per compilare il giornale di cantiere, dobbiamo poi cominciare ad annotarle in esso. Per iniziare partiamo dall'angolo in alto a destra, dove andremo a scrivere i dati generali di cantiere, ovvero il luogo, l'indirizzo, il nome del committente, la data di inizio e di fine lavori, l'importo dei lavori e degli oneri di sicurezza. I dati invece relativi ai nomi dei lavoratori dipendenti ed alle ore di lavoro svolte da ciascuno di essi per ogni giornata di lavoro andranno annotati nell'apposita sezione di colore giallo. In ultimo invece nella parte di colore verde andiamo a scrivere il costo dei macchinari, relativi al noleggio e alla manutenzione, così come i pedaggi autostradali e le spese di carburante.

Continua la lettura
56

A questo punto non resta che inserire la lista dei vari materiali utilizzati nella sezione in blu, specificandone la tipologia, la quantità e i costi per unità di misura. In questo modo, si avrà una visione chiara e giornaliera della situazione del cantiere e dei ricavi ottenuti da quella specifica commessa. Il giornale può essere modificato o implementato aggiungendo delle voci che si ritengono importanti a seconda delle esigenze, del numero dei dipendenti o dell'entità del cantiere stesso. Possono essere inseriti, ad esempio, i costi relativi ai mezzi di proprietà della ditta, dei dispositivi di sicurezza o di consulenze generali a cui si fa ricorso durante l'esecuzione dei lavori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Compilare giornalmente e con attenzione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Le principali misure di sicurezza in un cantiere

Quando in un fabbricato su un terreno specifico viene aperto un cantiere edile, è importante che il titolare si adegui ad una serie di normative, atte a garantire la sicurezza degli operai che vi lavorano, e soprattutto l'incolumità delle persone che...
Lavoro e Carriera

Come diventare muratore

Una figura sempre più richiesta nel mondo del lavoro e allo stesso tempo snobbata dai giovani è quella del muratore. Infatti questa figura professionale è indispensabile per le aziende edili e non solo. Ritenuto però un lavoro pesante, viene troppo...
Richieste e Moduli

Appalto: responsabilità dell'appaltatore e del committente

Quando vi è un lavoro che riguarda il mondo del costruire vi sono sempre due figure: l'appaltatore e il committente. Sostanzialmente il compito dell'appaltatore è l'esecuzione dei lavori mentre quello del committente è quello di pagare i lavori e i...
Lavoro e Carriera

Come diventare operatore macchine movimento terra

Se si ha intenzione di cominciare a lavorare nel campo dell'edilizia o dei lavori pubblici, può essere molto utile imparare a guidare dei macchinari complessi, necessari per realizzare nuove costruzioni e opere pubbliche oppure per tenere la manutenzione...
Aziende e Imprese

10 accorgimenti per migliorare la sicurezza sul lavoro

Ogni anno, più di 2 milioni di lavoratori sono vittime di incidenti fatali che avvengono sul posto di lavoro; 153 sono invece le persone che ogni 15 secondi finiscono per farsi male in modo più o meno serio, all'interno del proprio contesto lavorativo....
Aziende e Imprese

Come Procedere alla nomina di un preposto

Nella gran parte dei casi, all'interno di aziende di tipo edile, il datore di lavoro non ha la possibilità di vigilare costantemente ed adeguatamente tutte le attività del cantiere, come l'operato e le attività dei propri dipendenti. In casi di questo...
Aziende e Imprese

Come amministrare un'impresa edile

L'impresa edile si occupa di costruzioni ma ogni ditta ha una specializzazione come ad esempio, edifici industriali o civili abitazioni. Qualsiasi genere di attività imprenditoriale necessita di grande competenza nella gestione e nell'amministrazione...
Aziende e Imprese

Come scegliere le divise per il lavoro

Ogni professione richiede un abbigliamento adatto e idoneo per esercitare l'attività. Quindi, ogni lavoratore dal contadino al medico deve disporre di un abbigliamento idoneo all'attività che esercita e soprattutto deve essere un abbigliamento in cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.