Come compilare un bollettino postale

Tramite: O2O 11/02/2017
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Come compilare un bollettino postale

Molto spesso, quando ci troviamo di fronte a quel "moduletto" in bianco e nero da compilare, che prende il nome di bollettino postale, veniamo assaliti da dubbi e, una volta compilato, speriamo di non aver commesso errori irreparabili? Bene! Questa piccola guida potrà servire per acquisire maggiore sicurezza su come compilarlo.

210

Occorrente

  • Un bollettino postale, una penna.
310

Conoscere la struttura di un bollettino postale

Il bollettino postale è uno strumento adottato dalle poste per effettuare versamenti su un conto corrente. Può essere organizzato in due o in tre sezioni. Nel primo caso sarà composto da una ricevuta di accredito (parte che rimarrà all'ufficio postale) e da una ricevuta di versamento (parte destinata a chi versa). Nel secondo caso, ci saranno due ricevute di versamento che resteranno in possesso del soggetto che versa il denaro. Ciò è molto utile nei casi in cui vi sia richiesto di consegnare la ricevuta in originale del versamento stesso.

410

Utilizzare una grafia comprensibile

Dobbiamo sapere che ci è data la possibilità di scegliere se compilare il bollettino con penna e modulo cartaceo oppure effettuare l'inserimento dei dati direttamente su un modulo digitale editabile, messo a disposizione talvolta dall'ente destinatario del versamento, o su applicazioni dedicate ai titolari di conti correnti postali o bancari, oppure ancora in siti internet dedicati. Qualora la compilazione avvenga su modulo cartaceo dobbiamo essere sicuri che quello che scriviamo venga letto chiaramente dall'operatore dell'ufficio postale a cui ci rivolgiamo, utilizzando lo stampatello maiuscolo.

Continua la lettura
510

Indicare il destinatario e inserire la cifra

Analizziamo adesso nel dettaglio il contenuto di ciascuna sezione del bollettino. Il primo dato che ci viene richiesto di inserire è il numero di c/c postale del destinatario del nostro versamento. Anche se il bollettino prevede dodici caselle per l'inserimento del numero, esso potrebbe essere costituito (e lo è in gran parte dei casi) anche da poche cifre. Passiamo poi all'importo del versamento in cifre. Inseriamo a sinistra della virgola la cifra intera in euro, seguita dai decimali, che riporteremo a destra della virgola (es. 50,34 per indicare 50 euro e 34 centesimi).

610

Indicare l'importo in lettere

Poiché potrebbero esserci dubbi o contestazioni sull'effettivo importo che si intende versare, è stato previsto che esso venga ulteriormente indicato in lettere, come per gli assegni bancari. In questo caso bisogna indicare in stampatello l'importo della cifra, esclusi i decimali, che verranno inseriti in formato numerico dopo aver fatto seguire alle lettere uno slash "/" (es. Per versare 50,34 euro scriveremo cinquanta/34).

710

Inserire i dati nella ricevuta di accredito

Il campo successivo è quello dedicato al destinatario del versamento, se si tratta di un bollettino prestampato da un ente (es. Bolletta dell'energia elettrica) Il destinatario sarà già indicato. Come avrete osservato guardando il modulo, i vostri dati nella ricevuta di accredito (la sezione che rimane all'ufficio postale) vanno inseriti in appositi spazi, lettera per lettera. Compilate rispettando questa suddivisione, lasciando una casella vuota tra una parola e l'altra.

810

Indicare la causale

Lo spazio che segue è dedicato alla causale: dobbiamo descrivere in breve la motivazione del versamento (es. Contributo anno 2016, tassa iscrizione trimestrale, abbonamento n. Xxxxx, ecc..). Anche questa informazione ci viene suggerita in genere dal destinatario del versamento. È molto importante riportare fedelmente i codici che ci vengono suggeriti in quanto la causale è talvolta l'unico modo che ha il destinatario di identificare il nostro pagamento.

910

Inserire i dati del mittente

Le ultime informazioni da inserire, sono quelle che riguardano voi, l'ordinante. In questo campo vanno inseriti i vostri dati (nome, cognome, residenza) Sono i dati che indicano "chi" paga e vi serviranno per qualsiasi successiva attestazione di pagamento richiesta. Ora ogni bollettino vi farà meno paura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come Compilare Un Bollettino

Tra le azioni da svolgere abitualmente nella vita quotidiana, il pagamento di tasse e bollette sono al primo posto. Un sistema rapido ed efficace per effettuare diversi pagamenti è ricorrere al bollettino. Si tratta di un documento destinato all'ufficio...
Finanza Personale

Come compilare un modulo di spedizione di un pacco postale

Se volete spedire un pacco, la società Poste Italiane sarà in grado di offrirvi un'ampia scelta di forme di spedizioni tra cui scegliere. La tipologia di pacchi varia dal classico pacco ordinario, che può essere spedito sino ad un peso massimo di 20...
Finanza Personale

Come compilare un vaglia postale

Un vaglia postale non è altro che una tipologia di pagamento e, il versamento, può essere effettuato presso sportelli bancari o presso gli uffici postali. Segue un modello ben preciso (modello F23) utilizzato per il pagamento di tasse, imposte, sanzioni...
Finanza Personale

Come stampare il modulo distinta di versamento su c/c o libretto postale

Quante volte vi sarà capito di perdere il vostro turno agli uffici postali solamente perché vi serviva del tempo per compilare una distinta? Non vorreste anche voi evitare di perdere tempo in fila alle poste e avere sempre a portata di mano il modulo...
Finanza Personale

Come richiedere la carta libretto postale

Se siete già possessori di un Libretto Postale Nominativo Ordinario, dovete necessariamente sapere, che già da tempo, le Poste Italiane hanno offerto un servizio destinato ai detentori di tale libretto; infatti, è possibile richiedere, in maniera...
Finanza Personale

Come cancellare un protesto di un assegno postale o bancario

Nel momento in cui si va ad emettere un assegno di pagamento, sia bancario e sia postale, c'è la necessità di assicurarsi che la somma che dovrà essere prelevata sia subito a disposizione all'interno del proprio conto corrente personale. Nella guida...
Finanza Personale

Come estinguere un libretto postale

In questa guida ci occuperemo di un argomento molto attuale ed interessante richiesto da moltissimi risparmiatori che desiderano accedere alle varie forme di risparmio. Chi ha la possibilità di mettere qualche euro da parte, in genere, opta per un tradizionale...
Finanza Personale

Come compilare ilmodello F24 per il pagamento dell'IMU

Anche quest'anno e precisamente entro il 18 giugno 2018, tutti i proprietari di immobili devono versare la prima rata (acconto) dell’IMU. L’importo dovuto è pari al 50% dell’imposta totale sulla base delle stesse aliquote e detrazioni dell'anno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.