Come compilare il modulo per una ricarica Postepay

Tramite: O2O 27/05/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con la Postepay è possibile effettuare, comodamente, dei pagamenti online, tramite il sito delle Poste Italiane, ma è anche possibile effettuare una ricarica sulla propria carta o su quella di un altro possessore della stessa, andando in un ufficio postale per compilare l'apposito modulo. Come compilare il modulo per la ricarica Postepay ve lo spiegheranno i passi di questa esauriente guida.

27

Occorrente

  • Modulo Postepay
  • codice fiscale
  • carta d'identità o patente
37

Va comunque precisato che i soldi per ricaricare una Postepay possono provenire da contanti o anche versarli, al momento, dopo la compilazione del modulo, altrimenti da un trasferimento di soldi da una Postepay all'altra, o ancora dall'addebito sul tuo conto bancoposta, in quanto titolare di un conto corrente postale. Tuttavia, qualsiasi sia il movimento che vorrai adottare, devi sempre riempire un modello prestampato.

47

Il modulo si compone di due riquadri rettangolari. Il primo va compilato esclusivamente da colui che, sta effettuando l?operazione di ricarica della Postepay. Il secondo riquadro, che non è altro che il prosieguo del primo, può essere compilato da un soggetto diverso dall'intestatario della Postepay. Allora se tu sei il possessore della Postepay, e intendi ricaricartela, devi compilare semplicemente la prima parte. Scrivi il tuo nome e cognome e il numero della Postepay da ricaricare e il nome del titolare della stessa carta (sempre tu, in questo caso).

Continua la lettura
57

Metti una x giù nel quadrato ?ricarica? e scrivi l?importo della ricarica in euro (es.120,00 euro). Poi, apponi la firma nel rigo sottostante alla voce ?firma del cliente? e, il modulo è già compilato. Nel caso che non sia tu il titolare della Postepay e, intendi ricaricare (es. Un papà che vuole caricare la Postepay della figlia) devi barrare, sempre e comunque il primo quadratino e, continuare nella compilazione delle altre voci sottostanti che fanno riferimento ad alcuni dati aggiuntivi, riguardanti il tuo documento d?identità.

67

Alla voce ?documento d?identità? devi scrivere il tipo di carta (se è una carta d?identità o è una patente), poi devi inserire correttamente: il numero, il nome dell'ente che lo ha rilasciato (comune o prefettura), la data e il luogo del rilascio. Dati facilmente rilevanti direttamente dal documento che avete davanti. Quindi l'operazione è solamente quella di trascriverli. Terminata questa trascrizione, passa alla voce firma cliente, apponi la tua firma e la compilazione del modulo finisce qua. Ricordati di portare con te il tuo codice fiscale, perché ti sarà, per legge, richiesto dall'addetto allo sportello dell'ufficio postale che ritirerà la scheda compilata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come compilare il modulo di versamento bancario

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di mobili bancari. Nel caso specifico, come abbiamo potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della stessa, ci concentreremo su Come compilare il modulo di versamento bancario. Qualora voi non...
Finanza Personale

Come compilare il modulo di risoluzione contratto locazione

Che sia per uso abitativo o commerciale, un cittadino può sottoscrivere un contratto di locazione. Permette di sfruttare un locale per i propri scopi, con regolare accordo tra due parti. Proprietario e inquilino devono, per legge, regolare il rapporto...
Finanza Personale

Come compilare un modulo di spedizione di un pacco postale

Se volete spedire un pacco, la società Poste Italiane sarà in grado di offrirvi un'ampia scelta di forme di spedizioni tra cui scegliere. La tipologia di pacchi varia dal classico pacco ordinario, che può essere spedito sino ad un peso massimo di 20...
Finanza Personale

Come ricaricare la Postepay tramite il Bancopostaclick

La posta consente di aprire dei conti correnti a costi praticamente irrisori, come il bancoposta click. Si tratta di un conto corrente che ha un costo di 12 euro annuali e che consente di controllare i propri movimenti, sia in entrata che in uscita, ovunque...
Finanza Personale

Come ricaricare una carta Postepay

La carta Postepay è una ricaricabile che viene fornita direttamente da Poste Italiane a tutti coloro che ne facciano apposita richiesta ed è molto utile per effettuare determinati acquisti online. In questa guida, passo dopo passo, spiegherò come ricaricare...
Finanza Personale

Come richiedere la carta Postepay

Al giorno d'oggi l'utilizzo della carta di credito è cosa piuttosto comune e diffusa in tutto il mondo. Tutti siamo soliti utilizzare la carta di credito per fare acquisti, viaggiare, pagare bollette e moltissimo altro ancora, ed ogni istituto di credito...
Finanza Personale

Come ricaricare online la postepay con addebito su conto bancoposta

Postepay è la carta prepagata offerta da Poste Italiane e si attesta come una soluzione davvero pratica, perfetta per chi non ama avere troppi vincoli. Qualche vantaggio degno di nota? È un'ottima alternativa ai contanti per le proprie spese quotidiane...
Finanza Personale

Come ricaricare la postepay dalle ricevitorie sisal

In passato, la migliore conservazione dei risparmi personali consisteva nel sistemare il denaro sotto il materasso. Ciò significava nascondere i soldi all'interno della propria abitazione, in totale sicurezza. Così facendo si evitava di pagare le commissioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.