Come compilare il modulo di versamento bancario

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di mobili bancari. Nello specifica caso, come abbiamo potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della stessa, ci concentreremo su Come compilare il modulo di versamento bancario. Qualora voi non siate degli assidui frequentatori della banca, anche in operazioni che potrebbero apparire all'ordine del giorno per tanti altri, potreste trovare delle difficoltà. Per versare del denaro sul conto corrente sarà sempre necessario compilare un modulo. Ritirando in banca alcune distinte, che potremo tenere in casa o in ufficio, ed avendo cura di compilarle debitamente a casa potremo sveltire questa operazione bancaria concludendola in qualche minuto. Impariamo a compilarle.

29

Occorrente

  • Distinta di Versamento
39

Come abbiamo appena visto all'interno del breve passo introduttivo di questa guida, ora andremo a concentrarci su Come compilare il modulo di versamento bancario.
La distinta è un modulo prestampato, quindi in versione cartacea, che ha la funzione di andare a specificare in maniera dettagliata tutta una serie di informazioni riguardanti il deposito sul conto corrente di denaro. Tra una banca e un'altra potrete notare delle differenze nel colore e nel formato del modulo, ma il contenuto sarà uguale. In alto a sinistra potete osservar due caselle: dovrete obbligatoriamente spuntare una delle due. Qui il modulo chiede dove intendete versare la somma di denaro, quindi spunterete la prima casella se intendete effettuare il versamento sul vostro conto corrente; la seconda se intendete versare denaro su un libretto di deposito. Ora indicate nel campo libero accanto il numero di conto o del libretto.

49

Affiancato a questo campo che avete appena compilato, dovrete andare a inserire il nome e il cognome del relativo titolare del libretto o del conto corrente bancario e, successivamente, il vostro nome. Indicherete i dati relativi alla filiale bancaria dove avrete aperto il libretto o il conto corrente bancario. In generale, questo campo è obbligatorio solo se la banca presso la quale state effettuando il versamento è diversa dalla filiale che ha in essere il vostro conto o libretto. Ecco un esempio di come potrebbe essere compilato questo campo: FILIALE 3 %u2013 ROMA; oppure AGENZIA 86 %u2013 PRATO.

Continua la lettura
59

Al di sotto del primo riquadro, appena compilato, ne troviamo un secondo recante la voce "importo e tipo di assegno". Qui si indicherà la cifra di denaro che intendiamo versare. La prima casella che porta la scritta EURO, dovrà essere riempita col totale versato (es: 500,00 euro). Qualora voi stiate versando una somma di denaro in contati, dovrete andare a inserire all'interno dell'apposito spazio, il numero totale delle banconote, suddiviso per tutti i tagli in vostro possesso. Per ogni taglio di banconota, avrete uno spazio predisposto da compilare, riga per riga.

69

Nel campo "altre monete" indicherete il valore totale delle monete metalliche versate. Nella riga denominata come "totale contanti", dovrete necessariamente indicare l'importo relativo dei contanti che state andando a versare, e quindi il totale ottenuto dalla somma della riga relativa al valore delle banconote, e della riga relativa al valore delle monete.

79

Se si deve versare un assegno, sarà necessario compilare un riquadro dedicato esclusivamente agli assegni. Riportate lì il numero di assegni che intendete versare e di fianco il valore totale di tutti gli assegni. Se ad esempio devo versare 3 assegni da 100,00 euro l'uno, scriverò: n°3 per euro 300,00. Ripetete quindi nell'apposito spazio in fondo il totale.
Ricordatevi che l'assegno dovrete andare a firmarlo sul retro prima di poterlo depositare. Inoltre, dovrete controllare la data dell'assegno, in quanto se esso fosse post datato, dovrete attendere quel giorno preciso per andarlo a versare sul conto corrente bancario. Con questa specifica distinta, non dovrete effettuare un versamento esclusivamente in contanti o esclusivamente in assegno, ma potrete andarli a combinare tra loro, sempre seguendo le regole che abbiamo illustrato precedentemente con la tabella.
Infine non vi resta che inserire in basso la data del versamento e firmare.

89

Generalmente tramite questi moduli si può anche effettuare l'operazione di prelievo, tramite la casella in basso appositamente dedicata. Basterà sempre riempire i primi due campi in alto, quindi inserire i dati del conto o del libretto e il nome del titolare, e poi indicare la somma che desiderate prelevare. Nelle apposite sarà necessario indicarla in cifre e, di fianco, in lettere. Ovviamente seguono data e firma!
In ultima analisi, vorrei consigliarvi la lettura di altre fonti, che potranno chiarirvi ulteriori dettagli sul tema che abbiamo trattato con precisione in questi sei passi della nostra guida. Eccovi un link interessante sulla tematica trattata: http://www.bancheitalia.it/banche/distinta-di-versamento.htm.
Spero che questa guida su Come compilare il modulo di versamento bancario possa esservi utile.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per impiegare meno tempo in banca, compila il modulo a casa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Le differenze tra assegno bancario e circolare

L'assegno è uno strumento finanziario di pagamento. Spesso si sente parlare di assegni bancari e circolari, ma probabilmente molti non ne conoscono la differenza: tecnicamente si tratta di due modi di pagamento differenti.In questa guida tenteremo di...
Richieste e Moduli

Regole di compilazione di una distinta di versamento

Il versamento è un deposito di denaro o di titoli di credito effettuato da un cliente, che viene accreditato dalla banca sul conto a favore del quale viene fatta l'operazione. Esso viene fatto tramite la distinta di versamento; un modulo che viene compilato...
Banche e Conti Correnti

Come cambiare un assegno bancario allo sportello

L'assegno bancario è un metodo di pagamento molto diffuso la cui somma può essere riscossa tramite versamento sul proprio conto corrente, in questo caso bisognerà attendere dai 3 ai 14 giorni per l'avvenuta operazione che vi permetterà di avere la...
Banche e Conti Correnti

Come versare un assegno non trasferibile

L'assegno bancario è un particolarissimo metodo di pagamento attraverso il quale chi deve effettuare il pagamento ordina alla propria banca di versare la somma prevista su tale titolo di credito. Esistono diverse tipologie di assegni ed in base a questi...
Finanza Personale

Come compilare la distinta di versamento sul conto Bancoposta o sul libretto di risparmio

Per poter effettuare un versamento sul conto BancoPosta oppure sul Libretto di Risparmio Postale bisogna compilare una distinta. Questa operazione si può fare effettuando un deposito in contanti oppure accreditando uno o più assegni postali e bancari....
Finanza Personale

Assegno circolare invalido: 5 cose da sapere

In materia e nell'ambito dei titoli di credito, l’assegno circolare è pagabile a vista (ovvero, all'atto della presentazione del titolo) e contiene la promessa da parte di un istituto bancario (denominato emittente) di pagare un determinato importo...
Banche e Conti Correnti

Come riscuotere un assegno circolare

L’assegno circolare consiste in un titolo di credito emesso e firmato da una banca, per una somma denaro già a disposizione della propria cassa al momento del pagamento, infatti lo rilascia soltanto a coloro che lo richiedono dietro il versamento...
Finanza Personale

Come compilare e incassare un assegno

Esistono, come ben saprai, due tipi di assegni, quello denominato bancario e quello definito circolare. Quando compili un'assegno bancario o ne ricevi uno in pagamento, oppure richiedi l'emissione di un assegno circolare, ti trovi tra le tue mani due...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.