Come compilare il modello unico persone fisiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il modello unico persone fisiche altri non è che l'ex modello 740, all'interno del quale è possibile dichiarare i propri dati personali, oltre che le proprie proprietà e le spese sostenute durante l'anno. Grazie a questo documento, si possono ricevere alcune detrazioni fiscali molto utili. Proprio per questo motivo, nella seguente guida, mostrerò come compilare correttamente il modello unico persone fisiche. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • documentazione e pratiche al riguardo
36

Come prima cosa, per compilare correttamente il modello unico persone fisiche, dovrete indicare i vostri dati personali. Scrivete quindi nell'apposito spazio il vostro nome, il cognome, il codice fiscale, lo stato civile (liberi o sposati) e il vostro domicilio di residenza. Ovviamente, i dati che scriverete all'interno del documento dovranno essere quelli aggiornati all'anno corrente. Dopo aver fatto ciò, indicate la destinazione per il 5 per mille o, se non desiderate dare alcuna preferenza, lasciate lo spazio vuoto. Inoltre, se avete familiari a carico dovrete indicarli tutti, inserendo i loro dati personali all'interno dell'apposito spazio.

46

In seguito, scrivete il loro codice fiscale all'interno del documento ed indicate la percentuale con cui sono a carico e i relativi mesi (ovviamente se gestite la famiglia tutto l'anno, dovrete indicare 12 mesi). Se possedete dei terreni, dovrete indicarli nel quadro RA, dove andrete successivamente a fornire tutte informazioni inerenti ad esso o ad essi. Se invece possedete dei fabbricati, dovrete inserirli nel quadro RB, indicando il codice del comune in cui essi si trovano e la vostra percentuale di possesso. Passate quindi alla scrittura dei dati del lavoro (sia esso dipendente, indipendente o di pensionamento).

Continua la lettura
56

Questi ultimi vanno indicati nel quadro RC, dove dovrete inserire tutti i redditi che possedete, specificando la tipologia di lavoro e indicando anche tutte le ritenute che avete subito partendo dal modello CUD. Nel quadro RP dovrete, invece, indicare tutte le spese sostenute per l'anno d'imposta, di modo che possano essere calcolate tutte le detrazioni e le deduzioni che vi spettano. Alcuni oneri ammessi sono, ad esempio, le spese sanitarie, le assicurazioni sulla vita e sugli infortuni, le spese per l'istruzione, le spese veterinarie e così via. Infine, tutti i redditi che contribuiscono a formare l'IRPEF dichiarati devono essere riportati nel documento ed inseriti nell'apposito quadro riepilogativo RN.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Spese mediche: come funzionano le detrazioni

Con la dichiarazione dei redditi che effettuiamo ogni anno è possibile detrarre le spese mediche. Molti sono coloro che affidano le proprie pratiche al commercialista di fiducia senza interessarsi veramente al meccanismo alla base del famoso modello...
Finanza Personale

Consigli per calcolo del rimborso Irpef sulle spese di ristrutturazione

Le spese per le ristrutturazioni edilizie possono essere portate in detrazione dal valore reddituale su cui viene calcolato l'Irpef (imposta sul reddito persone fisiche). Un’agevolazione introdotta nel 1997 e che in seguito ha ricevuto varie modifiche,...
Finanza Personale

Come detrarre le spese di trasporto

In occasione del calcolo della dichiarazione dei redditi, tra le tante voci presenti nel modulo da compilare troviamo quella relativa alle detrazioni: queste possono essere di diversa natura, in quanto riguardano spese mediche, di ristrutturazione di...
Finanza Personale

Come detrarre le tasse scolastiche

Con l'inizio dell'anno scolastico arriva una sorpresa sempre più amara per le famiglie e per i genitori italiani: ogni anno le spese per la scuola e per l'istruzione dei figli sono sempre più alte e faticose da affrontare. I costi scolastici (libri,...
Finanza Personale

Come detrarre le spese scolastiche dal reddito

La vita di tutti i giorni è spesso contornata da spese di qualsiasi tipo, dal mangiare all'uso dei mezzi pubblici, dal pagamento delle bollette alle rette scolastiche dei propri figli. Risparmiare denaro e ritornare in possesso di almeno una parte di...
Richieste e Moduli

Come detrarre le spese dell'affitto

Quando si avvicina il periodo della dichiarazione dei redditi, la grande preoccupazione è quella di racimolare tutte le ricevute delle spese sostenute durante l'anno precedente, per poi metterle in detrazione. Tra queste spese possono essere messe anche...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare le detrazioni da lavoro dipendente

I contribuenti che producono dei redditi da lavoro dipendente possono, in base di dichiarazione dei redditi, detrarre l'irpef. Non si procede a nessuna riduzione in caso di sciopero o di contratto part-time. Vediamo insieme questa semplicissima guida...
Case e Mutui

Come detrarre il canone d'affitto dal 730

Chi vive in affitto ha diritto ad alcune detrazioni fiscali Irpef. Per molti è la voce più rilevante della dichiarazione dei redditi, proprio perché la spesa incide molto sul bilancio familiare. I vantaggi offerti dalle normative sono una buona occasione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.