Come compilare il modello TFR1

Tramite: O2O 07/06/2019
Difficoltà: media
18
Introduzione

Il TFR è la sigla che indica la cessazione del rapporto di lavoro. Tale indennità spetta sia al lavoratore licenziato sia a quello dimessosi per una sua volontà. Quest'ultima viene conteggiata comprendendovi, oltre l'anzianità maturata durante gli anni di lavoro, anche i periodi di malattia, maternità e infortuni. Il trattamento di fine rapporto rappresenta per il lavoratore un risparmio obbligatorio adeguato. Mentre per l'imprenditore una forma di autofinanziamento improprio. Con l'entrata in vigore delle nuove leggi, il datore di lavoro deve consegnare i moduli del TFR1 al lavoratore assunto fino al 2006. Consentendogli di scegliere la destinazione. In questo modo egli potrà compilarlo in tempo e in tutte le sue parti. Nella seguente guida vi spiego come compilare il modello del TFR1.

28
Occorrente
  • Modulo TFR1
  • Copia documento d'identità
  • Copia codice fiscale
38

Compilare la sezione anagrafica

La prima cosa che dovete fare è quella di procurarvi il modulo prestampato del TFR1. Per poi riempirlo in tutte le sue parti con molta attenzione. Quindi mentre scrivete, tenete sempre presente alle righe dello stampato, inserendo in maniera corretta i vostri dati. Cominciate a compilare la parte anagrafica. Nella prima riga indicate il vostro nome e cognome. Dopodiché inserite la vostra data di nascita e il codice fiscale.

48

Compilare la sezione servizi

Adesso dovete compilare la sezione servizi. In questa parte dovete fornire alcune informazioni relative al vostro rapporto di lavoro. Nel primo riquadro scrivete la data quando avete iniziato il lavoro e la decorrenza finale del contratto. Aggiungendo nella parte finale della riga gli estremi del provvedimento di assunzione e la cessazione del lavoro. Indicate se sono presenti più contratti di lavoro, inserendo la data precisa del primo e dell'ultimo contratto. Dopodiché specificate le data delle assenze non retribuite.

Continua la lettura
58

Compilare la sezione trattamento economico

A questo punto dovete compilare la sezione pagamento di riscatto. Qui è necessario precisare con esattezza i periodi lavorativi. Riportando negli appositi campi le informazioni relative agli anni e ai mesi. Nel caso in cui avete svolto più mesi di lavoro contenuti nello stesso anno, dovete inserire i dati nel riquadro mensile. Questo vale anche se avete conseguito il lavoro per un anno intero. Mente se il vostro lavoro comprende più anni interi, compilate la parte dove vengono indicati gli anni solari integri, compresi i campi mensili.

68

Compilare la sezione benefici

Per concludere il modello TFR1 dovete compilare la sezione benefici. Quindi completate tutti gli appositi campi e allegate la documentazione richiesta. Infine inserite la data di richiesta e firmate. Nel caso in cui il destinatario venga a mancare l'ente INDPDA avvierà l'istruttoria per accettarsi di chi ha diritto di beneficio. Ecco come compilare il modello TFR1.

78
Guarda il video
88
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione a barrare sempre la casella relativa all'abbattimento della retribuzione della misura del 2,5% figurativa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come compilare un modello di delega

Se siamo impossibilitati ad espletare alcune pratiche presso uffici pubblici o privati, possiamo delegare una persona di fiducia affinché ci sostituisca a pieno titolo. Per far si che l'ente preposto accetti la delega, è necessario compilare correttamente...
Lavoro e Carriera

Come si calcola la liquidazione del TFR

Il TFR (Trattamento di Fine Rapporto) chiamato anche liquidazione, è un compenso che viene corrisposto al lavoratore in maniera differita, ossia alla cessazione del rapporto di lavoro. Per questa ragione l'accantonamento annuo del TFR viene considerato...
Lavoro e Carriera

Tfr in busta paga: 10 cose da sapere

lI TFR (Trattamento di Fine Rapporto) è un corrispettivo in denaro che spetta ad ogni lavoratore quando cessa la sua attività. Qualsiasi lavoratore ha sempre diritto al TFR quando il rapporto di lavoro termina, anche se il lavoro è casuale, occasionale...
Lavoro e Carriera

TFR: termini di pagamento e mancato pagamento

Il TFR rappresenta un tesoretto che viene messo a disposizione di ogni lavoratore, nel caso in cui quest' ultimo lascia il posto di lavoro oppure venga licenziato. Il TFR è dunque il trattamento di fine rapporto che spetta al lavoratore e che viene...
Lavoro e Carriera

Come calcolare il TFR

Il TFR è il cosiddetto trattamento di fine rapporto. Consiste in una serie di retribuzioni che saranno trasferite sul conto del lavoratore alla fine del contratto di lavoro. Risulta possibile ormai tramite diversi calcoli capire e calcolare quale sarà...
Lavoro e Carriera

Come richiedere ed ottenere l'anticipo del TFR

Ieri era la "buonuscita", oggi il "Trattamento di Fine Rapporto" (TFR): stiamo parlando di quell'importo che il lavoratore accantona mensilmente e che riceve al termine del rapporto di lavoro e può anche richiedere anticipatamente. Solo in alcuni casi...
Lavoro e Carriera

Come richiedere il TFR non corrisposto

L'attuale periodo di crisi economica, che sta attanagliando l'Italia e in generale tutta l'Europa, mette in difficoltà ogni giorno tantissime aziende. Molto spesso infatti, alcune di esse, a causa di tutto questo, non hanno alcuna possibilità di versare...
Lavoro e Carriera

Come si calcolano gli interessi sul TFR

Il TFR (Trattamento di Fine Rapporto) non è altro che la somma di denaro corrisposta al dipendente nel momento in cui termina il suo contratto di lavoro. Questa buonuscita è dovuta al lavoratore qualunque sia la causa della cessazione del rapporto lavorativo:...