Come compilare il modello F24 ordinario

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È possibile utilizzare il modello per il pagamento delle imposte sui redditi, sull'Iva, sull'Irap; sull' addizionale regionale o comunale all?Irpef; sull'imu, TASI, TARI, INAIL, ENPALS, INPDAI, sui contributi inps e i premi annessi, sulle ritenute previdenziali, sui diritti camerali e su altre somme derivanti da accertamenti. Queste ultime somme dovute si riferiscono al pagamento di liquidazione e controllo formale della dichiarazione nel caso di tardiva comunicazione all'Agenzia delle Entrate; atto di contestazione delle sanzioni o Avviso di irrogazione delle sanzioni; conciliazioni giudiziali e ravvedimenti operosi. Ecco come compilare il modello F24 ordinario.

26

Occorrente

  • modello f24 Ordinario, wifi, tabella codici tributo
36

I dati anagrafici

Per una corretta compilazione del modello F24 Ordinario occorre prestare attenzione a una serie di semplici passaggi. È opportuno in primis compilare la sezione in alto a destra del modello scrivendo il Codice Fiscale, i dati anagrafici (nome, cognome, o denominazione ragione sociale, solo se si tratta di società di persone o di capitale, data di nascita, sesso e comune di nascita), il domicilio fiscale. Inoltre, è possibile inserire anche il codice fiscale del coobligato, genitore, erede, tutore o curatore fallimentare.

46

Il versamento

Dopo aver compilato la prima parte, occorre la sezione per la quale dobbiamo effettuare il nostro versamento. Se siamo una azienda e abbiamo una Iva a debito da corrispondere lo faremo compilando la "Sezione Erario". I codici Iva iniziano con il numero 6000 per arrivare al 6012 quanto i mesi dell'anno. Ad esempio, l'Iva del mese di giugno ha il codice tributo 6006. Per quanto riguarda invece la "sezione regione" è possibile versare i tributi locali. Occorre fare attenzione nel compilare il codice tributo corretto appartenente al comune dove è situata l'abitazione.

Continua la lettura
56

L'arrotondamento

Occorre sottolineare che gli importi da versare vanno indicati con le prime due cifre decimali. Se l'ultima cifra decimale è superiore a 5, l'arrotondamento avviene per eccesso. Se l'ultima cifra è inferiore a 5, l'arrotondamento è per difetto. Inoltre, se gli importi dovuti a titolo di saldo o acconto vengono pagati in un unica soluzione, occorre indicare il numero 0101 nelle colonne rateazioni riferimento alla sezione Erario, e nelle colonne rateazioni/mese di riferimento delle sezioni Regioni ed imu. Nel caso di pagamento rateale gli importi vengono ripartiti, appunto, in rate mensili di pari importo. Ricordate che gli eventuali errori possono comportare richieste di pagamento della stessa somma già versata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scarica le istruzioni per una corretta compilazione dei modelli sul sito dell'agenzia delle entrate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare il modello F23 per pagare l'Imposta registro trasferimento terreni

Il modello F23 serve per pagare delle sanzioni ma anche per l'imposta di registro relativa al trasferimento di terreni, e si deve compilare in tutti i suoi campi senza omettere quelli definiti obbligatori. Tuttavia l'operazione potrebbe non risultare...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello F23

Il modello F23 è un modulo che va usato ogni qual volta si deve procedere al pagamento di imposte, tasse, multe, ingiunzioni di pagamento o simili. Possiamo pagare le imposte in un qualsiasi ufficio postale o banca. Se non avete la possibilità di farvi...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello F23 per pagare l'imposta di registro per affitto fondi rustici

Il modello F23 viene messo a disposizione dei contribuenti dall'Agenzia delle Entrate, ed è necessario per identificare e permettere il pagamento di tasse, sanzioni e per espletare numerose funzioni legate alla locazione immobiliare. Come la registrazione,...
Richieste e Moduli

Come fare il ravvedimento per errata indicazione importo su Modello F24

Il modello F24 è un modulo, ovvero un documento in parte già compilato con il quale si possono pagare diverse tasse. Tempo fa infatti, per ogni tassa c'era un modello specifico, ora esiste un modello unico che è appunto il modello F24. Quindi, da questo...
Richieste e Moduli

Errori comuni da evitare nella compilazione del Modello F24

Nel nostro Paese, con l'introduzione dell'F24 come modello per il pagamento della maggior parte dei contributi, delle imposte e delle tasse, il lavoro si è semplificato e si sono eliminati una moltitudine di altri modelli cartacei; un tempo, infatti,...
Richieste e Moduli

Come compilare un modulo per pacco ordinario

Il pacco ordinario di Poste Italiane è fra i metodi più diffusi per la spedizione di piccoli e grandi oggetti, grazie ad un buon compromesso fra il costo contenuto ed i tempi di consegna del pacco stesso, la quale avviene in genere entro 4 giorni lavorativi....
Richieste e Moduli

Come compilare un F24 per pagare l'IMU in 3 rate

Cominciamo col dire cos'è l'IMU. L'Imposta Municipale Unica (IMU) in un certo senso ha sostituito l'ICI, l'Irpef e le addizionali comunali e regionali che, venivano calcolate sui redditi fondiari. Questa Imposta dovrà essere pagata dai proprietari d'immobili...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo F23

Il modulo F23 è uno strumento messo a disposizione del contribuente da parte dell'Agenzia delle Entrate per poter pagare diversi tipi di tasse, tributi e sanzioni. È attualmente il modulo di pagamento più diffuso e usato, insieme al modello F24, per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.