Come compilare il libro IVA acquisti

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Ogni attività commerciale che comporta l'entrata di somme di denaro deve essere contabilizzata utilizzando un apposito registro. In questo modo si ha la possibilità di fare la dichiarazione al fisco per il relativo pagamento delle tasse. Le scritture possono essere stampate sia in forma cartacea che digitale; esse sono oggetto di particolari adempimenti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile compilare il libro IVA acquisti.

26

Annotazione dati

La prima cosa da fare è quella di annotare sul frontespizio del registro il nome della ditta, la sede, il numero di partita IVA ed il codice fiscale. Nell'ultima pagina, invece, bisogna annotare il numero delle pagine di cui è composto il registro e la data di inizio dell'attività; su di essa deve essere apposto il relativo timbro. Dopo che sono state effettuate queste operazioni si può procedere tranquillamente alla trascrizione delle fatture.

36

Annotazione fatture

Le fatture che sono emesse vanno annotate nell'ordine della numerazione e con riferimento alla data di emissione. Inoltre, per ciascuna di essa va indicato il numero progressivo, la data di emissione, le generalità del cliente, l'ammontare imponibile delle operazioni e l'IVA. Successivamente si deve mettere la data di registrazione, quella del documento, il numero progressivo, il nome della ditta fornitrice. È importante separare l'imponibile dall'IVA, distinguendola in base all'aliquota.

Continua la lettura
46

Separazione delle fatture

In seguito si devono separare le operazioni che sono esenti da IVA. Le fatture acquisti vanno registrate nei termini utili per la dichiarazione annuale dell'IVA. Se una fattura arriva dopo tale periodo la detrazione può essere spostata all'anno successivo. I termini logicamente variano in base al sistema di fatturazione che viene adottato. Ad esempio le fatture di tipo immediato vanno annotate entro quindici giorni dalla data di emissione, invece le fatture differite entro quindici del mese successivo a quello di consegna dei beni.

56

Conservazione di registri e fatture

È indispensabile sapere che le fatture acquisti ed i registri devono essere conservati per dieci anni presso la sede; ciò è importante per eventuali controlli fiscali. Dopo la fine di ogni mese oppure di ogni trimestre deve essere calcolata la somma dell'IVA sugli acquisti; essa varia in base alle diverse aliquote. L'importo rappresenta l'IVA che l'azienda ha a suo credito; essa infatti si compensa con quella a debito che risulta dal registro dei corrispettivi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • conservare fatture e registri per dieci anni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come gestire le fatture

Oggigiorno, tutte le imprese che esercitano un'attività commerciale acquistando beni o servizi primari, devono necessariamente emettere delle fatture. Alla chiusura dei conti da contabilizzare, potrebbero venire a galla della incongruenze, causate dai...
Lavoro e Carriera

Come fare le fatture

Occuparsi personalmente della contabilità non è semplice. Per alcuni è un mondo a parte, astruso e complesso. Tuttavia, se possiedi un'attività commerciale e la partita IVA devi necessariamente emettere una fattura. Il documento fiscale accompagna...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare i corrispettivi giornalieri

In questa guida vi spiegherò come contabilizzare i corrispettivi giornalieri. Per chi non lo sapesse i corrispettivi non sono altro che i ricavi al netto dei commercianti. Su questi ricavi detti corrispettivi non esiste l'obbligo di emissione della fattura....
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Le Fatture Da Emettere

Com'è ben noto, in materia fiscale, ci sono tantissime variabili da valutare per poter gestire al meglio entrate, uscite e le relative dichiarazione dei debiti di un determinato esercizio. Parte integrante di questo meccanismo vede coinvolte le fatture...
Aziende e Imprese

Come integrare fattura intracomunitaria

Questa guida illustrerà come integrare fattura intracomunitaria.La materia è regolata dalle seguenti disposizioni normative:- Decreto del Presidente della Repubblica 633/1972;- Decreto Legge n. 331/93;- Legge n. 228/2012 c. D. "Legge di Stabilità...
Aziende e Imprese

Come tenere la contabilità di un ristorante

Condurre con successo un'attività propria è il sogno di tante persone. Si tratta di uno dei lavori ideali, poiché permette di operare in un campo di nostra scelta. Ciò significa che, con tutta probabilità, si tratta anche del settore che amiamo....
Aziende e Imprese

Come compilare Una Fattura

Chi è titolare di Partita Iva sa benissimo che deve emettere fattura nel momento in cui vende o presta un servizio. Come sicuramente sapete, la fattura è un documento fiscale obbligatorio, che il venditore deve compilare per dimostrare l’avvenuta...
Aziende e Imprese

Come tenere la contabilità in primanota

Se viene bollato, secondo le norme di legge, può fare le veci del libro giornale, la prima nota è un registro delle entrate e delle uscite di immediata lettura; esso non è obbligatorio, ma è un valido aiuto per un'attività commerciale. Con questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.