Come compilare il 730 da soli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il modello 730 è un modulo per la dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti e pensionati, e nel suo insieme non è difficile da compilare, per cui anzichè rivolgersi ad un CAF, è possibile farlo in proprio, con un minimo di abilità. A tale proposito ecco una guida dettagliata su come compilare il 730 da soli.

25

Il sito

La versione del modello 730, è possibile scaricarla sul sito dell'Agenzia delle Entrate, nella sezione modelli, e bisogna allegare il CUD, le fatture, le ricevute, gli scontrini o comunque i documenti per il riconoscimento delle spese deducibili o detraibili, l'attestato di versamento dell'acconto e del saldo e l'ultima dichiarazione presentata (se era presente un'eccedenza di imposta).

35

Gli oneri deducibili

Nel quadro degli oneri deducibili bisogna indicare le spese mediche dimostrabili con fattura o ricevuta fiscale, le tasse universitarie, le spese veterinarie e di ristrutturazione dell'immobile. Il modello dopo la compilazione, può essere inviato direttamente dall'interessato sul sito dell'Agenzia delle Entrate se si è in possesso del Pin, altrimenti dopo la compilazione bisogna rivolgersi ad un CAf per l'invio telematico. Infine i versamenti vanno presentati in banca con il modello F24, mentre solo per via telematica se gli importi sono superiori ai 1000 euro.
Tutte le istruzioni sulla compilazione del modello 730 sono presenti nella Guida ufficiale dell'Agenzia delle Entrate, che spiega dettagliatamente la compilazione di ogni singolo quadro.

Continua la lettura
45

I 3 quadri

Il modello 730 è suddiviso in 3 quadri: A, B e C. Il quadro A è dedicato ai redditi dei terreni, e bisogna indicare i dati del proprietario o di chi ha il possesso a titolo di usufrutto o di un altro diritto reale del terreno (eccetto per la nuda proprietà). Non deve invece essere presentato, in caso di terreni posseduti all'estero o in affitto per uso non agricolo. Il quadro B riguarda i redditi dei fabbricati iscritti al catasto, e bisogna inserire la rendita catastale rivalutata, il periodo e la percentuale di possesso e l'importo dell'IMU pagato l'anno precedente. Inoltre, non si devono mai dichiarare le costruzioni rurali a uso agricolo e dedicati all'agriturismo o ad esercizio di culti, musei e archivi (senza reddito) o in ristrutturazione. Infine il quadro C è per i redditi di lavoro dipendente e di pensione; infatti, bisogna inserire il reddito lordo, le trattenute IRPEF e l'addizionale comunale e regionale indicate nel CUD. Quest'ultimo documento non arriva più a casa, ma si deve richiedere direttamente all'INPS o all'ufficio postale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare il modello 730

Ogni anno si presenta il momento della compilazione e successiva presentazione del modello 730, spesso origine di dubbi ed incertezze riguardo la sua relazione. In onore a questo problema in questa breve guida vredremo come compilare il modello 730, nel...
Richieste e Moduli

Come fare l'integrazione del modello 730

Il modello 730 è un documento che deve essere compilato per fare la dichiarazione dei redditi. Fino a quest'anno la compilazione del modello 730 era competenza di ragionieri e Caf, ovvero il Centro assistenza fiscale. Dal 15 aprile 2015, invece, il modello...
Richieste e Moduli

I 5 errori da non fare compilando il 730

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi, dedicato ai lavoratori dipendenti, ai pensionati e dall'anno 2014 anche a chi ha perso il sostituto d'imposta. Attraverso il modello 730 il contribuente riceverà il rimborso dell'imposta direttamente...
Richieste e Moduli

Come verificare il corretto invio telematico del modello 730

La dichiarazione dei redditi è molto importante al fine di calcolare le tasse da pagare, per cui è un obbligo al quale tutti i cittadini devono sottostare. Per presentare questa dichiarazione, esistono diversi moduli riservati a determinate categorie...
Richieste e Moduli

730: tutte le detrazioni

Cominciamo col dire che, il 730 è il modulo attraverso il quale viene effettuata la denuncia dei redditi e viene stabilito l'importo di tasse da pagare allo Stato. Tuttavia, dai redditi, devono essere sottratte alcune somme che fungono da "rimborso"...
Richieste e Moduli

Come e quando presentare il modello 730

Il modello 730, utilizzato in larga parte dai lavoratori dipendenti, dai pensionati e da tutta una categoria di soggetti aventi reddito, è un modello che viene presentato per poter effettuare la dichiarazione dei suddetti redditi maturati nel corso dell'anno...
Richieste e Moduli

Errori comuni da evitare nella compilazione del modello 730

Il modello 730, così come il modello Unico, rappresenta sicuramente uno dei certificati più importanti nella dichiarazione dei redditi. Si tratta di un documento indubbiamente fondamentale, la cui compilazione può portare però spesso a commettere...
Richieste e Moduli

10 consigli per compilare un bollettino postale

Il bollettino postale è un metodo di pagamento cartaceo che permette di compilare direttamente da casa un foglio con i dati relativi al pagamento, mittente e destinatario, per poi spedirlo via posta e completare il saldo. Non è difficile cadere in errore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.