Come collegare una Postepay ad un account PayPal

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Paypal risulta essere al giorno d'oggi la soluzione più diffusa, scelta sia da privati che da imprese, per inviare e ricevere denaro. Per poter utilizzare il servizio risulta essere necessario disporre di un indirizzo e-mail, che dovrà essere confermato per inviare e ricevere i pagamenti. Con Paypal vi è la possibilità di associare al vostro conto una carta di credito oppure una prepagata, come per esempio la carta Postepay. In questo modo potrete trasferire i soldi dal conto alla prepagata e viceversa. Svolgere questa operazione non è assolutamente difficile, infatti con un po' di impegno ed attenzione potrete eseguirla facilmente in completa autonomia, senza dunque rivolgervi ad un tecnico professionista. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere attentamente le semplici informazioni riportate nei successivi passi di questa interessante guida, per apprendere utilmente come collegare una postepay ad un account paypal.

26

Occorrente

  • indirizzo e-mail
  • Prepagata Postepay
36

Registrazione:

La prima cosa che dovrete fare risulta essere esattamente quelli di registrarvi al sito Paypal al seguente indirizzo: https://www.paypal.com/it/home. Dopodiché, dovrete cliccare sul pulsante “Registrati”, posto in alto a destra, oppure al centro della pagina. Nella pagina che si aprirà potrete scegliere tra due opzioni, in base alle vostre necessità, Conto Personale oppure Conto Buisness (per le aziende).

46

Inserire i dati personali:

Dopo aver scelto il tipo di conto da creare, dovrete compilare il modulo che vi viene proposto inserendo il Paese di provenienza (es. Italia), l’indirizzo e-mail e la password che vorrete utilizzare per poter accedere al servizio. Ricordatevi di scegliere una password sicura e facile da ricordare. Cliccate poi sul pulsante “Continua” ed inserite, nel secondo modulo che vi comparirà, i vostri dati personali. Spuntate la casella riguardante l’accettazione delle condizioni d’uso e l’informativa sulla privacy Paypal. Per passare alla pagina successiva è necessario accettare e cliccare su “Continua”.

Continua la lettura
56

Collegare la carta:

A questo punto, potrete associare la vostra prepagata Postepay al vostro conto Paypal. Questa operazione potrete farla al momento della registrazione oppure successivamente. Nel primo caso, dovrete compilare i dati nell’apposito modulo, accertandovi l’esattezza dell’indirizzo di fatturazione e cliccare poi su “Collega una carta” completando, così, l’iscrizione. Nel secondo caso, invece, dovrete andare nella sezione “Profilo”, cliccare su “Portafoglio” e “Aggiungi la mia carta”.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • è possibile associare al conto fino ad otto indirizzi e-mai

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come trasferire il denaro da Postepay a Paypal

Le carte di credito e le prepagate fanno sempre più parte del nostro vivere quotidiano, sostituendo in parte l'uso del denaro in contanti, sia negli acquisti online che in quelli che effettuiamo di persona. Talvolta risulta comodo, sia per acquisti che...
Finanza Personale

Come collegare la postepay al paypal

Al giorno d'oggi, con la rapida diffusione dei computer e di internet, si è sviluppato fortemente anche il commercio online. Effettuare pagamenti tramite un conto PayPal ci darà la possibilità di richiedere il rimborso delle somme pagate, nel caso...
Finanza Personale

Come associare una carta prepagata a PayPal

Con l'avvento della tecnologia sono state introdotte e raffinate nuove tecniche e metodi in grado di poter spostare o inviare soldi da un punto indeterminato del mondo all'altro. Il servizio di Paypal ci offre proprio questo. Registrando un account è...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro da Paypal a Postepay

Al giorno d'oggi molti dei nostri acquisti avvengono per via telematica. I nostri portafogli sono pieni di carte di credito e carte prepagate intestate a nostro nome. Inoltre esiste un altro metodo di pagamento più innovativo che permette di accumulare...
Finanza Personale

Come usare la Postepay per effettuare acquisti su internet

Acquistare online è un'attività sempre più diffusa e milioni di italiani acquistano ogni giorni tantissimi prodotti sul web. Talvolta però quest'attività trova resistenza da parte di coloro che non si fidano di effettuare pagamenti online, magari...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Postepay con il bancomat

Da molti anni, possedere una carta di credito/debito è semplice per tutti. La carta di debito, in particolare, è accessibile per chiunque la richieda. Non è infatti necessario avere un conto corrente. Sarà sufficiente depositare una piccola somma...
Finanza Personale

Come aprire un conto PayPal

PayPal consiste in un sistema particolarmente veloce, che consente di inviare e di ricevere denaro in tutto quanto il mondo, attraverso pochi click. Questa piattaforma utilizza il proprio indirizzo di posta elettronica, senza comunicare i dati sensibili...
Finanza Personale

Come ricaricare la PostePay con BancoPosta online

Dopo l'avvento di Internet, gli acquisti e le vendite online sono decollati al punto tale da costituire una fetta importante del mercato in tutti i settori. I metodi di pagamento sono molto diversi tra loro. Si va dal Paypal al Western Union, dall'accredito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.