Come chiudere un conto deposito

Tramite: O2O 10/08/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se presso un banca della vostra città avete un conto deposito oppure ne usufruite di uno online, potete in entrambi i casi chiuderlo facilmente e senza alcun problema. Tuttavia è necessario seguire un semplice ma indispensabile iter burocratico, e nel contempo fare anche delle valutazioni di carattere personale. In riferimento a ciò, ecco una guida con tutte le informazioni necessarie su come chiudere un conto deposito.

25

Eseguire delle operazioni preliminari

Come accennato in fase introduttiva della guida la procedura per chiudere un conto deposito non è difficile, ma prima bisogna eseguire delle operazioni preliminari. Per fare degli esempi è necessario disdire eventuali carte di credito che si appoggiano sul conto stesso, così come comunicare la decisione al proprio datore di lavoro o ente per l'accredito dello stipendio. Chiudere un conto deposito tuttavia non preclude alcuna possibilità di aprirne un altro, ed anche in questo caso ci sono pochi e semplici passi a cui ottemperare.

35

Attendere 12 giorni per la chiusura effettiva del conto

Nel caso la chiusura del conto deposito è scaturita dalla volontà di aprirne uno nuovo presso un altro istituto bancario, vi basta fornire il precedente codice alfanumerico denominato IBAN oltre che le vostre generalità. In tal caso la banca scelta si preoccuperà di trasferire la somma in giacenza dal vecchio al nuovo conto senza alcuna spesa aggiuntiva, chiedendovi di modificare la vostra domiciliazione delle varie utenze se presente. A questo punto vi verrà fornito un nuovo codice IBAN che in automatico sopprime il precedente. In genere per la chiusura effettiva di un conto deposito bisogna attendere circa 12 giorni e non ci sono penali da pagare, salvo in un caso che descriveremo in modo dettagliato nel passo conclusivo della guida. Premesso ciò, per quanto riguarda la modalità di chiusura basta compilare l'apposita richiesta ed inviarla a mezzo mail all?indirizzo segnalato sul modello specifico oppure consegnarla a mano alla banca. Se invece il conto deposito è della tipologia online, allora è necessario compilare l'apposito form presente nel sito alla voce internet banking.

Continua la lettura
45

Pagare una penale per un conto vincolato

Come accennato nel passo precedente, c'è un caso particolare in cui bisogna pagare una penale. Nello specifico riguarda un conto deposito di tipo vincolato che a differenza del cosiddetto libero esige il pagamento di una somma di denaro aggiuntivo, e che in genere la banca chiede poiché si tratta di una tipologia che offre altri servizi speciali oltre che degli interessi maggiori. In questo caso la banca può richiedere il pagamento della penale, oppure decidere di non erogare gli interessi maturati previsti da questo conto deposito vincolato.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere attentamente i termini e le condizioni del conto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come chiudere un conto corrente cointestato

Come per tutte le utenze, quando stiamo per diventare clienti di una struttura, anche le banche fanno in modo di renderci semplice la procedura. Che sia personale o cointestato, nel momento in cui decidiamo di accendere un Conto Corrente presso una determinata...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire un conto corrente postale

Tutti quanti abbiamo la necessita' di aprire un conto corrente dove depositare i nostri soldi. Ci sono moltissimi servizi ed istituti preposti a questo, e molti scelgono il conto corrente postale. Anche se molti decidono successivamente di chiuderlo per...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Svizzera

Da un momento all'altro, tutti sentiamo la necessità di aprire un conto corrente in banca, dove poter depositare i nostri risparmi. Il problema si presenta quando dobbiamo decidere quale banca può fare al nostro caso e quella che ha le maggiori percentuali...
Banche e Conti Correnti

Conto corrente vincolato: come funziona

Il conto corrente vincolato è una moderna forma bancaria che fa del servizio bancario un incrocio fra un conto corrente e un deposito di risparmio. Per chi vuole stare molto attento alle sue spese e vuole mettere da parte un po' di soldi, questo sistema...
Banche e Conti Correnti

Come cointestare un conto corrente già esistente

Come vedremo nel corso di questo tutorial, cointestare un conto già aperto è un'operazione semplice e veloce, basta infatti depositare la firma di un'altra persona per godere di un conto cointestato, con tutti i vantaggi che ne derivano (come ad esempio...
Banche e Conti Correnti

Conto corrente cointestato: 10 cose da sapere

Per motivi di comodità molta gente opta per un conto corrente cointestato. Se non ne avete mai sentito parlare, si tratta di un conto bancario che invece di essere intestato ad una sola persona, porta il nome di due o più intestatari. A volte può essere...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Brasile

Solitamente le tematiche finanziare creano non pochi grattacapi ai più. Una semplice operazione, come l'apertura di un conto corrente in banca, può nascondere diverse insidie. Questa difficoltà sicuramente aumenta quando dobbiamo effettuare questa...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Postepay da conto corrente bancario

Le carte Postepay sono delle carte emesse da Poste Italiane sulle quali è possibile caricare somme di denaro ed adempiere così in modo semplice e diretto a transazioni, pagamenti e operazioni varie, ivi comprese le ricariche telefoniche. Questo tipo...