Come chiedere una referenza al nostro ex datore di lavoro

Tramite: O2O 24/04/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lettera di referenze è un documento molto importante, ma viene spesso sottovalutato. Questo strumento, viene poco utilizzato in Italia, ma ha un ruolo fondamentale nel processo che porta all'assunzione di un lavoratore. Quando si è alla ricerca di un nuovo impiego, può capitare che durante il colloquio di lavoro ci chiedano una lettera di referenze compilata dai nostri ex datori. Se il tuo precedente sostituto è disponibile non avrai problemi per farti rilasciare questo documento: ricordati sempre di lasciargli il tempo necessario, perché nella fretta potrebbe omettere qualcosa di importante. Talvolta può capitare, invece, che dopo il rapporto di lavoro, le relazioni con il vecchio datore non siano del tutto ottimali: per ovvi motivi, in questo caso non è opportuno chiedere una referenza, perché questa potrebbe essere del tutto negativa, pregiudicando la possibilità di ottenere una nuova assunzione. Ma se il nostro ex datore di lavoro è disponibile e professionale, non dovrebbero esserci particolari problemi. In questa guida vi daremo alcuni utili consigli su come richiedere correttamente tale referenza.

26

Occorrente

  • Lettera di referenze;
  • Ex datore di lavoro disponibile;
36

Quando presentare la richiesta

Il modo migliore è quello di ottenerla prima di averne effettivamente bisogno. Prevenire è meglio che curare anche in questo caso. Come dicevamo, portando fretta al tuo ex datore di lavoro potresti compromettere l'utilità stessa di tale strumento, portandolo ad omettere dei dettagli importanti. È opportuno, invece, chiedere la referenza al proprio capo quando si è ancora in buoni rapporti, sia personali che lavorativi: in questo modo eviteremo di doverla richiedere al termine del rapporto di lavoro, quando ormai la collaborazione e i rapporti si saranno interrotti. Questo metodo è fondamentale quando il rapporto è con contratto a scadenza e sono poche le probabilità di rinnovo. Se si ha un contratto a lungo termine oppure a tempo indeterminato, al contrario, richiedere le referenze per un eventuale altro posto di lavoro, può essere controproducente per la credibilità verso l'azienda per la quale si lavora.

46

Come ottenere la lettera dal tuo ex datore di lavoro

Qualora, dopo il termine del rapporto di lavoro, non sia possibile ottenere la referenza dal tuo ex datore di lavoro, scoraggiatevi. Di solito capi troppo impegnati o restii a "perdere tempo" per scrivere una lettera ad un ex impiegato possono essere convinti in un altro modo: preparate voi stessi una lettera standard, sottoponetela alla sua attenzione e fatela firmare. In questo modo eviterete a lui una perdita di tempo ed avrete una maggiore probabilità di ottenerla, scrivendola come meglio credete ed evidenziando i vostri pregi. È importante tener presente che, anche se non siete rimasti in buoni rapporti con il vostro ex capo, non sono nel caso in cui siate voi ad aver bisogno di un favore, dovete necessariamente mettere da parte l'orgoglio e sfoggiare sempre un bellissimo sorriso.

Continua la lettura
56

Quando la lettera di referenze va evitata

Infine, è sempre consigliabile contattare ed avvisare sempre le ditte che vengono citate nelle proprie referenze. Così facendo si ha la garanzia di ottenere un impatto positivo sul proprio curriculum. La referenza deve essere buona in quanto non deve arrecare alcun danno. È sicuramente meglio non averne alcuna piuttosto che averne una negativa, specialmente se la referenza viene rilasciata da vecchi principali con i quali non si è più in ottimi rapporti. La scelta migliore è quella di far visita alla persona interessata oppure restare in contatto anche mediante mezzi di comunicazione social o tramite email. Ciò dimostra che il rapporto personale è ancora saldo e che non si prendono contatti solo nel momento del bisogno, perché nella società attuale, con la crisi economica ancora in corso, avere delle amicizie nel mondo del lavoro è abbastanza importante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Richiedete la lettera di referenza prima di slacciare ogni rapporto con il tuo datore di lavoro;
  • Non portate fretta a chi deve scrivere le vostre referenze: potrebbe omettere dei dettagli importanti;
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come relazionarsi Con il Datore Di Lavoro

Il lavoro è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza. In numerose sono infatti le professioni che possiamo svolgere e che vanno per esempio dall'operaio in fabbrica e dal cuoco, fino ad arrivare a liberi professionisti quali per esempio dentisti...
Lavoro e Carriera

Cosa fare se il datore di lavoro non paga

Può accadere di avere dei seri problemi con il proprio datore di lavoro. I problemi con cui si può venire in contatto sono veramente tanti e possono succedere ogni giorno, in particolar modo in questo periodo di profonda crisi economica. Nello specifico,...
Lavoro e Carriera

Come impostare una lettera al datore di lavoro

Nei rapporti interpersonali con amici, parenti e famigliari è normale usare un linguaggio informale. Con chi ci è caro e vicino utilizziamo termini e forme leggere, confidenziali. Questo è perfetto in contesti informali e rilassanti, con persone che...
Lavoro e Carriera

Come Presentare Una Richiesta Di Permesso Al Datore Di Lavoro

Se avete necessità di richiedere un permesso retribuito ma non disponete di un modulo da compilare e presentare al vostro datore di lavoro, all'interno della seguente guida troverete alcuni consigli utili per formulare correttamente la vostra richiesta...
Lavoro e Carriera

Come avere un buon rapporto con il proprio datore di lavoro

Il rapporto con il proprio datore di lavoro è un rapporto di tipo gerarchico, non sempre fondato sulla condivisione di interessi. Conflitti, tensioni e incomprensioni sono possibili e frequenti, ma ciò non toglie che queste situazioni problematiche...
Lavoro e Carriera

Come comunicare al datore di lavoro la gravidanza

Il mondo del lavoro può diventare un ambiente ostico specialmente per le donne, nonostante una teorica "uguaglianza" di diritti che non rispecchia la realtà: infatti è notizia di questi giorni come lo stipendio di una donna rimane più basso rispetto...
Lavoro e Carriera

Come contattare via e-mail un possibile datore di lavoro senza errori

Questa guida offre consigli su come contattare senza errori un possibile datore di lavoro utilizzando un'e-mail. L'approccio iniziale può avvenire con due modalità: la risposta ad un annuncio (su riviste, siti web, portali specifici, etc.) o l'auto-candidatura....
Lavoro e Carriera

Come scrivere una referenza su Linkedin

Avere un profilo su Linkedin perfettamente aggiornato è molto importante per proporsi nel modo giusto a chi cerca persone qualificate. Una delle cose che consente di ben figurare sul sito è la referenza che va scritta in modo chiara ed inequivocabile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.