Come chiedere un rimborso ad Amazon

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Da alcuni decenni sempre più persone acquistano online. I negozi virtuali offrono, infatti, una vasta gamma di prodotti a prezzi molto competitivi. Oltre ad ottimi affari, si usufruisce della comoda consegna a casa, in breve tempo. Amazon è senza dubbio uno dei siti più in voga. Le recensioni degli utenti, guidano ad un acquisto più consapevole. Tuttavia, alcune volte durante l'imballaggio o il trasporto, l'articolo può danneggiarsi. Può anche rivelarsi difettoso. Oppure semplicemente non corrispondere alle aspettative. Per qualsiasi di queste ragioni, Amazon mette a disposizione un servizio di rimborso. Pertanto, potrai tranquillamente cambiare la merce oppure chiedere un risarcimento. Ecco come procedere.

27

Occorrente

  • Amazon
  • Acquisto
  • Reso
37

Il regolamento

Per chiedere un rimborso, Amazon ha delle linee ben precise. In caso di restituzione di un prodotto difettoso o danneggiato, hai a disposizione 30 giorni dopo la consegna. Dal rimborso vengono escluse le spese di spedizione per la restituzione dell'articolo e le confezioni regalo. Qualora il prodotto sia inferiore alle aspettative, puoi recedere il contratto con Amazon. In tal senso, avrai 14 giorni di tempo a tua disposizione. Il rimborso comprende il prezzo dell'articolo e le spese di spedizione.

47

La restituzione

Ogni rimborso viene sempre preceduto dalla restituzione dell'oggetto. L'unica eccezione riguarda gli ordini non ancora evasi o spediti. Per chiedere la restituzione del denaro, accedi ad Amazon con le tue credenziali. Clicca su "il mio account" e su "restituisci o sostituisci articoli". Verrai indirizzato al "centro resi". Individua l'ordine da restituire. Pertanto, seleziona e clicca su "crea etichetta". Si aprirà una nuova pagina con il prodotto d'interesse. Spunta la casella al lato e specifica le motivazioni della restituzione. Clicca infine su "conferma".

Continua la lettura
57

Il rimborso

Effettuato questo primo passaggio, seleziona una delle 3 opzioni. Scegli tra: rimborso, sostituzione o cambio. Nel primo caso, Amazon ti indirizzerà ad una nuova scheda. Seleziona il metodo di restituzione preferito e stampa l'etichetta con il codice a barre. Incollala sul pacco da restituire. Il rimborso può essere immediato oppure ordinario. Qualora la prima opzione non fosse disponibile, Amazon verserà il denaro sulla carta di credito per il pagamento. L'accredito avverrà entro 3-5 giorni. In alternativa, potrai scegliere il rimborso in buoni regalo. Il coupon verrà elargito dopo un paio di giorni dal reso. Chiedere un rimborso ad Amazon non è poi così difficile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non attendere che scadano i termini di decorrenza resi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso del ticket sanitario

Il cittadino italiano deve pagare un ticket per ogni tipo di prestazione specialistica ambulatoriale assicurata dal Servizio Sanitario Nazionale. Il costo dipende dalla regione italiana in cui ci si trova e dal tipo di prestazione richiesta dal cittadino....
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso del biglietto ferroviario

Oggi esistono diverse compagnie ferroviarie: Trenitalia che è a livello statale, l'Eurostar che è privato e l'Intercity che è privato. Per quanto riguarda il rimborso del biglietto, le procedure sono simili per tutti i tre treni, a parte se si tratta...
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso a Trenord

Chi viaggia perennemente è solito cadere, specialmente nei periodi di alta stagione, si trovi a dover incorrere in spiacevoli inconvenienti dovuti a ritardi o alla soppressione dei treni. Queste situazioni creano notevoli disagi causando perdite di tempo...
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso delle tasse universitarie

Frequentare l'università, privata o pubblica che sia, richiede costanza e impegno per riuscire ad affrontare nel modo migliore i numerosi esami che separano dal traguardo della laurea. Anche gli aspetti burocratici, come il pagamento delle tasse, possono...
Richieste e Moduli

Come chiedere un rimborso se si cade in strada

A chi non è mai capitato di cadere per strada? Certo, molto spesso è colpa di un piede messo male oppure di una storta. Altre volte siamo distratti oppure andiamo di corsa. Molte altre volte, però, la causa della caduta non è imputabile alla persona...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del ticket sanitario

Come tutti sappiamo ognuno di noi ha l'obbligo di partecipare in parte alle spese sanitarie per prestazioni erogate dal sistema sanitario nazionale. Quindi, in tutti i casi in cui ci sottoponiamo a visite specialistiche, esami di diagnostica o di analisi...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso di un Ecopass nel comune di Milano

L'ecopass è uno strumento essenziale per percorrere numerose strade dei comuni italiani. Grazie a queste speciali tasse non si corre quindi il rischio di essere multati per essere entrati in strade a pagamento. In questa breve guida spiegheremo però...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso IRAP all'Agenzia delle Entrate

L'IRAP è stata istituita da governo Prodi col decreto legislativo n. 446 del 15 dicembre 1997. È stata redatta da Vincenzo Visco, che è stato il Ministro delle Finanze con la Finanziaria dell'anno 2008. È un'imposta regionale relativa alle attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.