Come chiedere un aumento di categoria

Tramite: O2O 16/11/2019
Difficoltà: media
17
Introduzione

Le categorie sono gruppi fondamentali dove sono divisi i lavoratori. Il datore di lavoro è tenuto a far conoscere la categoria e la qualifica assegnata ai dipendenti, fin dall'assunzione. Questa è molto importante e dipende dalle mansioni che il lavoratore svolge. Quest'ultima può mutare quando cambiano le mansioni e qualora si rinnovano i contratti. Tuttavia questa attribuzione, non potrà diventare definitiva solo nel caso risulti necessaria la sostituzione del lavoratore, che era precedentemente occupato e che ha diritto alla conservazione del lavoro. Il lavoratore a cui vengono assegnate mansioni superiori, ha diritto immediato a percepire una retribuzione corrispondente. Invece per chiedere un aumento di categoria è necessario fare una richiesta specifica. Nella seguente guida vi spiego come fare.

27
Occorrente
  • Modulo prestampato
  • Sindacato
  • Azienda
  • Documento di identità
37

Valutare la posizione lavorativa

Quando si presenta la necessità di aggiornare le proprie competenze, è essenziale valutare la posizione lavorativa attuale. Questa deve essere in ogni caso preceduta da stimoli lavorativi, che conducono a imparare cose nuove, per poi adempire meglio il proprio lavoro. Infatti le persone che si aggiornano, apportano sempre valore all'azienda dove sono impiegati. Quindi se ritenete che la mansione che state svolgendo attualmente, meriti un aumento di categoria, potete procedere con la vostra richiesta. Ma ricordate sempre che per arrivare a un posto più alto, dovete puntare sulla qualità del vostro lavoro, non sulla quantità. Pertanto non serve fermarsi ore in più a fare ciò che non vi compete, ma esserci nell'occasione giusta. In questo modo vi metterete in luce esclusivamente nell'ambito delle vostre mansioni specifiche.

47

Fare la richiesta

A questo punto potete fare la richiesta al vostro datore di lavoro, per l'aumento di categoria. Quindi la prima cosa che dovete fare è quella di prendere appuntamento. Una volta ricevuta la convocazione, presentatevi puntali e iniziate il colloquio. Cominciate a esporre il problema, mostrandovi obiettivi, professionali e sopratutto chiari quando chiederete l'aumento di categoria. Esponete i vostri incarichi e fate emergere la vostra forza comunicativa. Mostrandovi motivati e entusiasti, se vi verrà affidato il nuovo lavoro. Terminato il colloquio, attendete la decisione del datore di lavoro. Se accetta la vostra richiesta, cominciate a compilare la domanda. Mentre se l'esito è negativo, rivolgetevi ad un legale o a un sindacato di vostra conoscenza.

Continua la lettura
57

Compilare la domanda

Per concludere iniziate a compilare la domanda, per l'aumento di categoria. Procuratevi l'apposito modulo e riempite tutti i campi. Questo rappresenta un'istanza che ricopre la vostra qualifica superiore. Innanzitutto, inserite nella prima riga vuota il vostro nome e cognome. Dopodiché aggiungete la data dell'assunzione, la qualifica e l'inquadramento che ricoprite attualmente con il vostro contratto di lavoro. Nel rigo successivo inserite una seconda volta la data dell'assunzione. Precisando che da quella tale data, le vostre mansioni assegnate dall'azienda sono aumentate, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. Richiedendo così maggiori competenze professionali nell'ambito lavorativo. Andate a capo e nel rigo successivo, indicate le mansioni svolte, citando la declaratoria contrattale che volete farvi riconoscere. Nel prossimo passo del modulo scrivete la categoria e puntualizzate i vostri diritti. Alla fine mettete i vostri saluti e firmate il modulo. Infine inviate l'istanza al vostro datore di lavoro. In caso non subentra un riscontro, fatevi assistere da un legale o da un sindacato.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • La questione che dovete porvi è quella di chiarire, se la categoria che vi interessa, coincide con il vostro ruolo lavorativo
  • Quando fate la vostra richiesta al datore di lavoro, date dei motivi validi e restate fermi nella vostra decisione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Contratti di lavoro: differenze tra categoria, qualifica e mansione

In Italia ogni rapporto tra datore di lavoro e dipendente è regolato da un contratto. Indipendentemente dalla forma che ha questo contratto (a tempo determinato o indeterminato), al suo interno si trova sempre una classificazione del lavoratore. Dare...
Lavoro e Carriera

Come chiedere una lettera di raccomandazione

Quando si è alla ricerca di un'occupazione è sempre meglio presentare al proprio possibile datore di lavoro una lettera di raccomandazione in modo da fare una buona impressione. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi,...
Lavoro e Carriera

Come chiedere un trasferimento presso altra sede

Il trasferimento, ovvero uno spostamento definitivo di un dipendente da una sede di lavoro ad un’altra, può essere promosso sia dal datore di lavoro che dal dipendente. Nella prima fattispecie si parla espressamente di "trasferimento d'ufficio", nel...
Lavoro e Carriera

Come chiedere una referenza al nostro ex datore di lavoro

La lettera di referenze è un documento molto importante, ma viene spesso sottovalutato. Questo strumento, viene poco utilizzato in Italia, ma ha un ruolo fondamentale nel processo che porta all'assunzione di un lavoratore. Quando si è alla ricerca di...
Lavoro e Carriera

Come chiedere la cassa integrazione

La Cassa Integrazione Guadagni (CIG) è un ammortizzatore sociale. Consiste in un intervento economico a sostegno delle aziende in difficoltà. L’INPS eroga la cassa integrazione ordinaria. Il Ministero del Welfare attinge alle proprie risorse per la...
Lavoro e Carriera

Come chiedere un cambio di mansione

Durante la propria vita professionale, un lavoratore può incontrare degli imprevisti. Dopo anni di lavoro in una mansione, un individuo può sentire la necessità di cambiare ruolo. Uno dei motivi più frequenti è un problema di salute o di idoneità...
Lavoro e Carriera

Come chiedere e usufruire del congedo matrimoniale

Il matrimonio è il coronamento del sogno di ogni coppia di innamorati, grazie al quale due persone possono unirsi in un vincolo che li legherà per il resto della loro vita, e con il quale potranno dare vita ad una vera famiglia ed usufruire di alcuni...
Lavoro e Carriera

5 motivi per chiedere il part time

Agli occhi dei più, lavorare part-time (dalle quattro alle sei ore giornaliere) è una formula impiegatizia non conveniente. Il motivo principale, come sarà facile intuire, è di natura economica: meno lavori, meno guadagni. Tuttavia, esistono almeno...