Come chiedere un'aspettativa dal lavoro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con il termine aspettativa, in pratica ci si riferisce all'abbandono dell'attività lavorativa per un determinato periodo di tempo senza per questo perdere il posto. Le motivazioni possono essere di differente tipo e il tempo della 'pausa' può essere vario, ma ogni volta deve rispettare i requisiti di chi la richiede. Inoltre la legge stabilisce limiti e vincoli precisi nei singoli CCNL. Se avete quindi la necessità di 'congelare' momentaneamente il vostro lavoro, leggendo questa guida potrete informarvi per sapere come chiedere l'aspettativa.

25

Cos'è l'aspettativa

Lo stato di aspettativa porterà il richiedente a perdere il trattamento economico per tutto il periodo in cui esso si assenta dal lavoro e una riduzione dell'anzianità, la quale agisce anche sul piano previdenziale; ma il lavoratore può decidere di riscattare il periodo con il versamento dei contributi volontari. E' importante sottolineare che chi si trova in aspettativa, non può svolgere altre attività lavorative normalmente inquadrate e retribuite.
Prima di presentare la richiesta all'Ufficio del Personale della propria azienda, conviene sempre consultare un gruppo sindacale oppure un legale specializzato in diritto del lavoro, per avere precise indicazioni relative alla richiesta dell'aspettativa: le varie modalità, tempistiche e requisiti per l'ottenimento di una sospensione momentanea dal posto di lavoro senza perderlo, dipendono dal tipo di CCNL applicato, per cui occorre e esaminare con attenzione ogni singola situazione.

35

La presentazione di una domanda di aspettativa

In ogni caso, l'iter generalmente prevede che il lavoratore presenti all'Ufficio del Personale, la domanda di aspettativa indicando esattamente la durata del periodo di congedo con un preavviso prestabilito e variabile secondo quanto prevede il CCNL di riferimento; si avrà un risposta scritta dall'azienda, entro un tempo prestabilito e variabile, sempre secondo ciò che prevede il CCNL in questione.

Continua la lettura
45

La risposta dell'azienda

Un eventuale diniego, la proposta di un rinvio a una data successiva e determinata e/o la concessione parziale dell'aspettativa, devono essere, secondo ciò che stabilisce la legge, motivati.
Il lavoratore può eventualmente richiedere all'Ufficio del Personale, un secondo esame della richiesta presentata, entro un periodo di tempo prestabilito e variabile, secondo quanto viene stabilito dal CCNL in questione.
Si arriverà quindi all'approvazione oppure alla reiterazione del diniego dell'offerta di rinvio e/o della concessione di tipo parziale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Aspettativa: i motivi per chiederla

Chi non ha mai pensato ad un periodo di evasione dal lavoro? Stress, noia, gravi motivi di carattere familiare o desiderio di migliorare la propria formazione aggiungendo un titolo di studio agognato ma fino ad oggi mai preso.La legge n.53 del 2000 norma...
Lavoro e Carriera

Come scrivere una lettera per chiedere l'aumento

In epoche come queste, considerando anche l'alta disoccupazione, si fa sempre più ricorso a contratti di lavoro a dir poco precari un po' in tutti i settori. Ci sarebbe da pensare un po' a tutto, fuorché a chiedere un aumento al proprio datore di lavoro....
Lavoro e Carriera

Come chiedere una lettera di raccomandazione

Quando si è alla ricerca di un'occupazione è sempre meglio presentare al proprio possibile datore di lavoro una lettera di raccomandazione in modo da fare una buona impressione. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi,...
Lavoro e Carriera

Come chiedere il rimborso delle quote di assistenza contrattuale

Le quote di assistenza contrattuale sono delle cifre perlopiù straordinarie che i datori di lavoro ed i sindacati estrapolano dalle buste paghe di tutti i lavoratori quando i contratti di lavoro si concludono. Questa quota molto spesso viene addizionata...
Lavoro e Carriera

Come chiedere la disoccupazione all'Inps

La disoccupazione si sta diffondendo tra tutte le fasce di età: dai più giovani (che cercano disperatamente ed inutilmente un qualunque tipo di lavoro) ai più anziani (che lavoravano da una vita e che adesso sono in situazioni abbastanza critiche...
Lavoro e Carriera

Come chiedere la cassa integrazione

La Cassa Integrazione Guadagni (CIG) è un ammortizzatore sociale. Consiste in un intervento economico a sostegno delle aziende in difficoltà. L’INPS eroga la cassa integrazione ordinaria. Il Ministero del Welfare attinge alle proprie risorse per la...
Lavoro e Carriera

5 motivi per chiedere il part time

Agli occhi dei più, lavorare part-time (dalle quattro alle sei ore giornaliere) è una formula impiegatizia non conveniente. Il motivo principale, come sarà facile intuire, è di natura economica: meno lavori, meno guadagni. Tuttavia, esistono almeno...
Lavoro e Carriera

Come chiedere le ferie

Che siate dipendenti statali o privati, in qualità di lavoratori, avete diritto a delle ferie. Le ferie sono dei giorni in cui potete assentarvi da lavoro e queste maturano nel corso dell'anno. A seconda del tipo di lavoro che svolgete potete avere uno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.