Come chiedere l'indennità di accompagnamento

Tramite: O2O 26/07/2018
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come chiedere l'indennità di accompagnamento. Detta indennità, chiamata anche accompagno, non è riconosciuta a tutti gli anziani, ma soltanto a coloro che, a prescindere dall'età, risultano essere invalidi al 100% e quindi non autosufficienti. Inoltre, questo tipo di indennità non è erogato a chi assiste la persona non autosufficiente, bensì all'interessato stesso. La procedura per il riconoscimento di detta indennità è piuttosto articolata e coinvolge il medico curante e la commissione medica Asl integrata. In ogni caso, presentare la domanda è abbastanza semplice e non richiede neanche troppo tempo.

28

Presupposti per ottenere l'accompagnamento

In primo luogo occorre verificare che ci siano tutti quanti i presupposti per ottenere l'indennità di accompagnamento. Il diritto ad ottenere tale indennità presuppone un'invalidità totale, vale a dire il 100% e si ottiene se la persona interessata non è autosufficiente. Una persona si reputa dunque non autosufficiente in tutti quei casi in cui abbia bisogno di un accompagnatore per camminare oppure di assistenza per compiere tutti gli atti quotidiani della vita. Se tutti questi presupposti ci sono, è necessario successivamente verificare che la persona in questione non risulti ricoverata in centri sanitari con spese a carico di enti pubblici e che inoltre sia residente in Italia.

38

La procedura per la domanda

La procedura per fare la domanda di indennità di accompagnamento all'Inps prevede prima di tutto degli accertamenti sanitari, i quali sono indispensabili a verificare la presenza dei requisiti per l'assegno, il cui importo è pari a 515,43 euro al mese. Detto importo è riconosciuto dall'Inps a prescindere dal reddito del richiedente. L'iter è unificato, ossia prevede la presentazione di una sola domanda per ottenere sia il riconoscimento dell'invalidità che dell'accompagnamento. La medesima procedura inoltre può essere utile, a seconda dei casi, anche per il riconoscimento dell'handicap, della cecità e della sordità.

Continua la lettura
48

Il certificato medico introduttivo

Per ottenere il riconoscimento dei requisiti sanitari per l'invalidità e la non autosufficienza, l'interessato deve recarsi presso il proprio medico curante, il quale redigerà un certificato in cui si attesta che il paziente possiede una determinata percentuale della capacità lavorativa. Si tratta del certificato medico introduttivo. In tale certificato il medico dovrà anche riportare che l'interessato è impossibilitato a deambulare senza l'aiuto di un accompagnatore ed inoltre impossibilitato a compiere gli atti quotidiani della vita, il tutto per poter ottenere l'assegno di accompagnamento. Il certificato verrà successivamente trasmesso all'Inps in via telematica e quindi il medico dovrà anche rilasciare un'attestazione con il numero di protocollo rilasciato dal sistema. Detto documento dovrà essere ben custodito.

58

La richiesta del pin dal sito dell'Inps

L'interessato dovrà anche effettuare la richiesta del pin direttamente dal sito dell'Inps. Metà del codice arriverà immediatamente, l'altra invece verrà inviata per posta. Il pin dovrà poi essere convertito in dispositivo, identificandosi online. Chi non è pratico con le procedure online potrà farsi assistere da un patronato.

68

La compilazione della domanda online

La compilazione della domanda online è semplice ed al tempo stesso rapida. In essa dovranno essere indicati tutti i dati personali, il numero del certificato del medico curante, la condizione per la quale si chiede il riconoscimento dei requisiti sanitari, quindi l'Asl territorialmente competente. Completato il tutto, bisogna attendere il numero di protocollo ed in più la data e l'ora della visita. Una volta effettuata la visita, la commissione rilascia apposito verbale ed in seguito potrà essere richiesta l'indennità di accompagnamento direttamente dal sito Inps, trasmettendo tutti i dati socio-economici e reddituali per la concessione delle relative prestazioni economiche.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come richiedere l'indennità di disoccupazione anticipata

Forse non tutti sanno che a partire dal 2013 è stata avviata una misura sperimentale, valida per tre anni, che integra le varie forme di ammortizzazione sociale previste dall'ASPI (Assicurazione Sociale per l'Impiego), ovvero le ex cosiddette indennità...
Finanza Personale

Come chiedere la rateazione delle imposte

Hai delle cartelle dell'Agenzia delle Entrate da pagare ma non riesci a pagare il tuo debito nei confronti del Fisco in un'unica soluzione? Niente paura, qui di seguito vedremo passo passo come chiedere la rateazione delle imposte. Secondo le normative...
Finanza Personale

Come chiedere il rimborso dell´IVA a credito

Dal 2015 sono cambiati alcuni dettagli legati ai limiti, alle condizioni e ai requisiti per richiedere il rimborso del'IVA a credito. Le novità introdotte sono state moltissime, soprattutto dal punto di vista della procedura per ottenerne il rimborso....
Finanza Personale

Come chiedere il rimborso per ritardo attivazione linea telefonica

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come chiedere il rimborso per ritardo attivazione linea telefonica. Questo tipo di ritardo può accadere nel caso in cui si debba ad esempio richiedere il trasloco della propria linea...
Finanza Personale

Come chiedere il rimborso per un pacco arrivato in ritardo

Se spedite dei pacchi alle poste, dovrete sapere che a seconda del servizio che scegliete, esistono delle garanzie sugli stessi servizi. Un servizio tra questi è quello che chiede il rimborso relativo ad un pacco che è giunto a destinazione con ritardo,...
Finanza Personale

Come Chiedere All'Enel Un Risarcimento Per Ritardo

Fare una richiesta di rimborso non è un'impresa ardua. Puoi semplicemente chiedere all'Enel il rimborso per spese inutilmente effettuate. Non tutti sanno che l'Enel è tenuta a risarcire gli utenti che hanno subito un qualche tipo di ritardo nella fornitura...
Finanza Personale

Come chiedere un risarcimento danni per prodotto difettoso

Una delle poche certezze di un acquirente qualsiasi è che, se ci si accorge che il prodotto acquistato e portato a casa ha un difetto di qualunque tipo, si ha il diritto alla sostituzione o alla riparazione dello stesso. Tuttavia, non tutti sanno che...
Finanza Personale

Come chiedere la visura ipocatastale

La casa rappresenta il bene fondamentale che dovrebbe venire garantito a chiunque, prevedendo abitazioni popolari a basso costo per chi si trova in difficoltà economica. Già da qualche anno, la concessione di mutui alle famiglie italiane risulta difficile,...