Come chiedere la pensione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pensione consiste in una somma di denaro proporzionale ai contributi versati durante gli anni lavorativi, che vengono percepiti dal lavoratore quando ha finalmente raggiunto l'età pensionistica prevista dalla attuale legge vigente.
Questo garantisce alle persone anziane, che con il passare degli anni non sono più in grado di svolgere correttamente la propria mansione, di poter continuare a soddisfare tutti le proprie esigenze, pur non lavorando più.
Una volta giunti all'età pensionistica, per poter ricevere la pensione, dovremo necessariamente seguire un particolare iter burocratico e per farlo, potremo seguire tutte le indicazioni riportate nei vari passi di questa breve guida.
Nei passi successivi, infatti, vedremo come fare per riuscire a chiedere la pensione.

26

Occorrente

  • Età pensionistica
36

Le pensioni di anzianità sono state sostituite dalle pensioni anticipate, richieste dall'interessato prima "dell'età della vecchiaia", se si accetta una decurtazione dell'importo mensile. La Riforma Monti- Fornero ha anche abolito le cosiddette "finestre di uscita" (L.247/07) e le "finestre mobili" (L.122/10).

46

L'età minima per andare in pensione, con 20 anni di contributi è la seguente: nel caso di lavoro dipendente pubblico le donne dovranno arrivare a 66 anni, mentre gli uomini a 67 anni, nel caso di lavoro dipendente privato le donne dovranno raggiungere i 62 anni, mentre gli uomini 66 anni, infine nel caso di lavoro autonomo le donne dovranno arrivare 63 anni e 6 mesi e gli uomini a 66 anni e 6 mesi. Tale età diventerà gradualmente, per tutti, 67 anni e 2 mesi, nel 2021, senza distinzioni di sesso o di ambito lavorativo.

Continua la lettura
56

Chi ha iniziato a lavorare in giovane età, può richiedere la pensione anticipata soddisfando i seguenti requisiti: le donne devono aver maturato 41 anni e 1 mese di contributi versati, mentre gli uomini 42 anni e un mese, con una penalizzazione del 2 per cento per ogni anno di anticipo rispetto ai requisiti per la "pensione di vecchiaia". Inoltre, solo fino al 31 dicembre 2015, le donne possono accedere alla pensione con la cosiddetta "opzione donna" i cui requisiti sono 35 anni di contributi e 57 anni di età, se si sceglie l'applicazione del solo "metodo contributivo" per il calcolo dell'assegno mensile.

66

I lavoratori interessati devono presentare domanda, redatta su appositi moduli, (disponibili presso l'Inps, i patronati o scaricabili via internet), completa delle informazioni richieste e degli allegati, alla sede dell' Inps territorialmente competente. La domanda può essere presentata o consegnata a mano, avendo cura di farsi rilasciare apposita ricevuta di consegna, o potrà essere inviata tramite raccomandata con avviso di ricevimento, oppure si potrà rivolgersi ad un patronato sindacale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come chiedere la pensione

La pensione consiste in una somma di denaro proporzionale ai contributi versati durante gli anni lavorativi, che vengono percepiti dal lavoratore quando ha finalmente raggiunto l'età pensionistica prevista dalla attuale legge vigente.Questo garantisce...
Previdenza e Pensioni

Come Chiedere La Revisione Di Una Pensione Di Invalidità

La revisione della pensione di invalidità, per chi abbia già fatto la richiesta presso l'Inps, Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, avviene automaticamente ogni due anni. La pensione di invalidità viene mensilmente accreditata sul conto corrente...
Previdenza e Pensioni

I 5 vantaggi della pensione integrativa

La pensione integrativa, è un modo per potersi creare un vero e proprio fondo previdenziale personale in più oltre alla pensione comune e obbligatoria che spetta al termine del servizio lavorativo prestato per determinati anni. La pensione integrativa...
Previdenza e Pensioni

Come fare domanda di ricostituzione della pensione

Se abbiamo la necessità di chiedere all’Inps la ricostituzione della pensione, è importante sapere che anche questa operazione è possibile farla online, entrando nel portale dell’ente previdenziale. Si tratta di un lavoro semplice, che evita perdite...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di reversibilità

La pensione di reversibilità consiste nell'erogazione, da parte dell'istituto nazionale di previdenza sociale, di un assegno a favore dell'erede in caso del decesso di un soggetto assicurato o comunque pensionato. La normativa attualmente in vigore prevede...
Previdenza e Pensioni

Fondi pensione: svantaggi

L'instabilità economica e le pensioni a rischio (buste arancioni) alimentano l'interesse sui fondi pensione o pensione integrativa. La disinformazione, però, comporta confusione e diffidenza nel lavoratore italiano. Senza dubbio, l'investimento ha i...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la certificazione del diritto alla pensione

Il certificato del diritto al conseguimento della pensione è un documento che informa l’esistenza del diritto alla pensione e la possibilità di avere il diritto ad un bonus. Questo documento può essere richiesto in strutture INPS o INPDAP. Con la...
Previdenza e Pensioni

Pignoramento della pensione

Quando la pensione si pignora, si avvia un procedimento di pignoramento presso terzi. Il creditore il quale vanta dei crediti nei confronti di un soggetto debitore, può avvalersi di strumenti per il recupero dei propri crediti. Le somme di denaro in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.