Come chiedere la maternità anticipata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per le mamme lavoratrici, in alcuni specifici casi stabiliti dalla legge, è possibile chiedere l'astensione dal lavoro prima del congedo obbligatorio di maternità. La maternità anticipata è stata disciplinata per tutelare la salute della mamma e del futuro nascituro, nel caso sia stata certificata una gravidanza difficile o a rischio. La richiesta di maternità anticipata, può essere richiesta nei primi sette mesi di gravidanza come stabilito all'art. 17 del Decreto Legislativo 151/2001 e deve essere presentata o presso l'Asl del comune in cui risiede la gestante o presso il Servizio Ispezione del Lavoro della Direzione Provinciale del lavoro (DPL).

25

Occorrente

  • Certificato medico dello stato di gravidanza
  • Certificato medico attestante gravi complicanze della gravidanza
  • Carta di identità
35

La maternità anticipata può essere chiesta solo nei casi espressamente previsti dalla legge:  

- quando vi sono dei problemi di salute che possono aggravarsi con la gravidanza o nel caso vi siano gravi complicanze connesse alla gravidanza;

- quando le condizioni di lavoro potrebbero mettere a rischio la saluta della gestante e del bambino;

- quando le mansioni di lavoro possono essere troppo faticose o pericolose per la donna in gravidanza.

Nel caso non siano presenti una delle circostanze indicate per legge, alla futura mamma non verrà concesso l'astensione anticipata dal lavoro. La maternità anticipata può essere chiesta da tutte le lavoratrici dipendenti a tempo determinato o indeterminato, ma può essere chiesta anche dalle lavoratrici occasionali, dalle libere professioniste o da coloro che sono assunte con contratti a progetto o simili.

45

Prima di richiedere la maternità anticipata, se la futura mamma ha riscontrato problemi di salute o gravi complicanze fin dall'inizio della gravidanza deve recarsi presso il suo ginecologo che le fornirà un certificato medico di gravidanza ed un certificato medico attestante le gravi complicanze della gravidanza. Se i certificati non vengono emessi da un professionista accreditato presso il Servizio Sanitario Nazionale, sarà redatto un ulteriore certificato redatto dal Medico legale. Dopo aver ottenuto questi certificati, bisogna chiedere l'interdizione anticipata dal lavoro presso l'Asl di competenza, insieme alla presentazione di un documento di identità; trascorsi sette giorni dalla ricezione della domanda il Servizio Ispezione del Lavoro invia una ricevuta di accoglimento alla donna ed al datore di lavoro.

Continua la lettura
55

Nel caso la richiesta di maternità anticipata non riguardi dei problemi di salute, ma è legata alle condizioni di lavoro o alle mansioni faticose e pericolose, la domanda di astensione dal lavoro può essere chiesta sia dalla lavoratrice che dal datore di lavoro.
In questo caso la richiesta deve essere presentata presso la Direzione Provinciale del lavoro, che avrà sette giorni per accogliere la domanda di maternità anticipata. Nel caso venga concessa la maternità anticipata la retribuzione concessa alla lavoratrice sarà pari all' 80% della retribuzione media globale giornaliera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare il modulo di maternità obbligatoria INPS

Il momento più bello della vostra vita è arrivato, finalmente siete in dolce attesa e dovete conciliare il lavoro con la maternità. All’inizio è facile e non avete nessun problema, ma quando il pancione inizierà a crescere non potrete più svolgere...
Previdenza e Pensioni

La tutela della maternità per lavoratrici a progetto

Avere un contratto di lavoro a progetto significa svolgere il proprio lavoro in assoluta indipendenza e senza nessun vincolo di subordinazione da parte del committente. Il lavoratore deve avere dei progetti da portare a termine in completa autonomia....
Previdenza e Pensioni

Come trattare contabilmente il periodo di astensione per maternità

Le assunzioni di impiegate femminili aumentano sempre di più, come dovrebbero, ma anche i problemi non fanno che moltiplicarsi. Quando un datore di lavoro assume una lavoratrice di sesso femminile, essa avrà bisogno di un periodo di astensione dagli...
Previdenza e Pensioni

Maternità e lavoro: linee guida

In questa guida trattiamo un tema di grande importanza, fonte purtroppo di molti problemi per molte donne, quello della maternità nell'ambito del lavoro. Cominciamo dal presupposto che trattandosi di una circostanza estremamente delicata, l'ordinamento...
Lavoro e Carriera

Maternità obbligatoria: 5 cose che devi sapere

Con il concetto di maternità obbligatoria, chiamato anche congedo della maternità, ci si riferisce a quel particolare periodo in cui una donna, madre lavoratrice, è obbligata ad astenersi dal posto di lavoro. Come vedremo nel corso di questa guida,...
Richieste e Moduli

Come richiedere i benefici della maternità

Le donne in dolce attesa possono usufruire di un'indennità economica messa a disposizione dall'INPS. Questi benefici riguardano le lavoratrici che devono assentarsi dal lavoro a causa della gravidanza. La legge che disciplina i congedi e permessi di...
Previdenza e Pensioni

5 cose da sapere sulla maternità obbligatoria

La maternità obbligatoria rappresenta il periodo in cui la madre lavoratrice deve esimersi dal lavoro. Qui di seguito, verranno riportate le 5 cose più importanti da sapere sul congedo obbligatorio, trascritte nel decreto legislativo n. 151 del 26 marzo...
Finanza Personale

Come richiedere l'indennità di disoccupazione anticipata

Forse non tutti sanno che a partire dal 2013 è stata avviata una misura sperimentale, valida per tre anni, che integra le varie forme di ammortizzazione sociale previste dall'ASPI (Assicurazione Sociale per l'Impiego), ovvero le ex cosiddette indennità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.