Come chiedere l'annullamento di una multa

Tramite: O2O 19/04/2015
Difficoltà: media
16

Introduzione

A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di ricevere a casa una multa da pagare. Molto spesso ci si sente vittime di ingiustizie, ma non sempre purtroppo è così. Pensiamo di non avere commesso nessuna infrazione eppure può capitare anche ai migliori guidatori di farlo. Quindi non dovrete far altro che pagare la multa. Altre volte invece è possibile richiedere l'annullamento della multa. In questa guida vi spiegheremo come chiedere un annullamento.

26

Occorrente

  • moduli per ricorso (vedi link al punto due)
36

Innanzitutto bisogna considerazione quali sono le motivazioni che vi spingono a chiedere l'annullamento. Se queste non sono valide o abbastanza forti, rischiate di perdere il ricorso e di arrivare a pagare anche il doppio di quanto avremmo dovuto. Un altro aspetto da tenere in considerazione quando si vuole richiedere l'annullamento di una multa sono le tempistiche. Infatti oltre il caso della contestazione immediata, il verbale di accertamento infatti deve essere impugnato entro e non oltre i 60 giorni dalla data di notifica, allegando alla richiesta di ricorso motivazioni chiare ed esaurienti. Non è possibile richiedere l'annullamento di multe già pagate. Il pagamento di una multa implica infatti l'accettazione della stessa.

46

I motivi per cui richiedere l'annullamento di una multa possono essere diversi e di natura differente. In generale il codice della strada/la legge distinguono motivi formali (quando mancano elementi necessari all'accertamento come, ad esempio, dati non corrispondenti o data/luogo) e motivi sostanziali (quando mancano elementi effettivi per la validità come, ad esempio, la mancata segnalazione di un divieto). In entrambi i casi il ricorso potrà essere presentato al Prefetto (modulo) o al Giudice di Pace (modulo) competenti della zona di contestazione. Sarà comunque necessaria un'imposta di bollo di circa 8 euro. Nel secondo caso è inoltre opportuno sapere che è previsto il pagamento di un contributo a partire dai 30 euro.

Continua la lettura
56

Quando avrete inviato tutta la documentazione dovrete attendere una risposta. I tempi di risposta potranno variare da caso a caso. In generale la risposta deve arrivare entro novanta giorni dalla ricezione del ricorso. Qualunque altro possibile esito oltre tale termine è da considerarsi invalido, e deve essere impugnato nuovamente tramite uno specifico ricorso. Sicuramente resta di fondamentale importanza stare sempre attenti quando state alla guida non solo per evitare di ricevere multe per infrazioni, volontarie e non, ma sopratutto per evitare incidenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Buona norma informarsi sempre su tutte le possibili attenuanti/contestazioni che possono essere sollevate di fronte al nostro ricorso, cosi da evitare ulteriori eventuali spese inutili
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Multa per ZTL: come fare ricorso

Avete beccato una multa errata per violazione del varco ZTL? Prima di entrare nel panico, c'è da chiarire che la sigla ZTL per chi non lo sapesse, non è altro che una sigla che sta ad indicare una zona a traffico limitato. In molte città dell'Italia,...
Richieste e Moduli

Come pagare una multa online

Ricevere una multa non è mai un piacere, tuttavia trascorrere del tempo in coda per pagare il bollettino può rendere la cosa persino più fastidiosa; sapendo come pagare una multa online, invece, sarà possibile risparmiare tempo ed effettuare il versamento...
Richieste e Moduli

Multa per divieto di sosta: come e quando fare ricorso

Contro le sanzioni amministrative dovute alla violazione di qualche regola prescritta dal Codice della Strada, è possibile presentare ricorso. Almeno una volta nella vita è probabilmente capitato a tutti gli automobilisti o motociclisti di prendere...
Richieste e Moduli

Multa photored: come fare ricorso

Secondo l'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, gli incidenti stradali rappresentano un problema di primaria importanza nell'ambito della sanità pubblica, a causa dell'elevato numero di morti e di invalidità temporanee e permanenti. La maggior...
Richieste e Moduli

Come chiedere lo sgravio di una cartella esattoriale

Apriamo questa guida innanzitutto spiegando cos'è una cartella esattoriale. Una cartella esattoriale è quel documento che legittima l'agente della riscossione registra un mancato pagamento da parte di qualche contribuente di riscuotere obbligatoriamente...
Richieste e Moduli

Come chiedere la patria potestà

La patria potestà, attualmente indicata come potestà genitoriale o responsabilità genitoriale, è definita dal Codice Civile all´articolo 316, che stabilisce che "entrambi i genitori hanno la responsabilità genitoriale che è esercitata di comune...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'intitolazione di una strada

Secondo la legge italiana gli enti, le associazioni ed i cittadini possono proporre all'amministrazione comunale l'intitolazione di una nuova piazza, parco o strada. Possono richiedere, inoltre, l'iscrizione di una lapide commemorativa e/o la realizzazione...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'iscrizione al 5 per mille

Il 5 per mille è la quota di Irpef che i contribuenti versano quando si fa la dichiarazione dei redditi; essa può essere assegnata agli enti di volontariato che ne fanno richiesta. Ogni contribuente decide a favore di quale associazione vuole devolvere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.