Come chiedere il risarcimento per danni da caduta neve

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni anno in tutta Italia avvengono delle nevicate che possono essere più o meno importanti, per questo è molto importante stare all'erta affinché non si verifichino inconvenienti che possano arrecare danni a terzi, con conseguente obbligo di risarcimento. Se un'auto parcheggiata nei pressi di un edificio subisce danni, a seguito della caduta di neve dal tetto, la responsabilità ricade inevitabilmente sul proprietario o sul condominio se trattasi di un palazzo con più proprietari, i quali non hanno provveduto a rimuovere la neve che sovente si accumula sui cornicioni del palazzo; nemmeno hanno provveduto a segnalare, nelle vicinanze, tramite cartelli, il pericolo di caduta neve o pezzi di ghiaccio. In questa guida vi saranno dati degli utili suggerimenti su come chiedere il risarcimento per danni da caduta neve.

26

Nel caso di abbondanti nevicate, la neve tende ad accumularsi sui balconi, sugli alberi, sui tetti e sui cornicioni. Passando nelle loro immediate vicinanze si deve prestare la massima attenzione. Questo perché degli accumuli molto importanti potrebbero cadere in blocco e causare dei seri danni sia alle nostre cose, come l'automobile, che alla nostra persona incidendo negativamente sulla nostra salute.

36

Nonostante la prudenza, a volte potrebbe accadere che si verifichi qualche incidente causato proprio dalla caduta neve. In questi casi, se l'incidente non è di grave entità, si deve chiamare un agente di Polizia che possa verbalizzare l'accaduto, raccogliere delle prove ed interrogare eventuali testimoni. In questi casi è molto importante verificare se ci fossero o meno avvisi del presunto pericolo in modo da impedire dei danneggiamenti alle cose e alle persone. Una volta fatto ciò, ci può procedere alla denuncia per poter ottenere il risarcimento dei danni subiti.

Continua la lettura
46

Se il danno che viene causato è di grave entità, si deve contattare immediatamente il Pronto Soccorso per poter far arrivare un'autoambulanza in maniera celere. In Ospedale saranno verificati i danni e le lesioni e i medici rilasceranno una documentazione sanitaria. Essa deve essere conservata per poter essere utilizzata in una denuncia per essere risarciti. Tuttavia chi ha subito il danno deve immediatamente chiedere il risarcimento attraverso una diffida formale, da inviare tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Inoltre la richiesta va inviata dapprima al proprietario, poi se trattasi di un condominio, allora dovrà essere inviata all'amministratore del condominio. Ovviamente se le trattative, per qualsiasi motivo, non avranno esito positivo, resta sempre aperta la possibilità d'instaurare, contro chi ha provocato il danno, un processo civile per ottenere il risarcimento.

56

Comunque è molto importante documentare tutto. A partire dai danni, al luogo e fino ad arrivare alla dinamica dell'incidente, tutto deve essere fotografato e messo per iscritto. Queste saranno delle vere e proprie prove che potranno essere utilizzate per portare avanti una denuncia e ottenere il risarcimento dei danni subiti dalla caduta neve. È bene ricordare che il diritto al risarcimento si estingue in ogni caso dopo 5 anni dal fatto.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come Chiedere I Danni Al Notaio

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che hanno qualche problema, a capire come poter chiedere i danni al notaio.Iniziamo subito con il dire che il notaio è un professionista a cui ci dovremo di certo affidare, anche nei momenti...
Case e Mutui

10 buoni motivi per non chiedere un mutuo

Ormai si sa, la crisi incombe e sempre più italiani ormai sono letteralmente al verde e non arrivano a fine mese. Tuttavia sempre più spesso persone che non un hanno grande sostentamento economico chiedono lo stesso dei mutui alle banche, senza poi...
Case e Mutui

Come chiedere lo sfratto per morosità

Lo sfratto per morosità, anche se molti probabilmente non lo hanno mai sentito nominare, è un normalissimo procedimento legale che permette al locatore di ottenere un immobile prima che scada effettivamente il contratto. Ma cos'è la morosità? Essa...
Case e Mutui

Cosa chiedere all'amministratore prima di acquistare una casa

Quando si acquista una casa, soprattutto se è la prima volta, è fondamentale cercare di evitare errori banali, di cui potremmo pentirci per molto tempo. Nondimeno, l'acquisto di una casa è molto importante ed è quindi normale voler dedicare molta...
Case e Mutui

Procedura per chiedere la correzione dei dati catastali

Il catasto racchiude tutti i documenti, atti e mappe di beni immobili, conservando dati e rendite dei possessori ed ancora, luoghi e relativi confini in cui questi sussistono. Di conseguenza provvede anche a calcolare le relative tasse ed imposte di cui...
Case e Mutui

Come chiedere il rimborso dell'IMU pagato in eccesso

L’IMU, Imposta Municipale Unica, è il tributo applicato ai beni immobili patrimoniali. Nata come sostituzione della precedente ICI, si immette nel sistema tributario italiano nel 2013, sotto il Governo Monti. Prevede l’immissione dell’imposta sulla...
Case e Mutui

Mutuo: come chiedere l'estinzione anticipata

Chiedere l'estinzione anticipata parziale o totale del proprio mutuo è possibile, ricorrendo a quanto indicato nel Testo Unico Bancario. Quest'ultimo è una sorta di legislazione bancaria, che regolarizza le attività delle banche. Precisamente, all'interno...
Case e Mutui

Ristrutturazione casa: cosa sapere per chiedere il mutuo

Se la nostra casa necessita di una ristrutturazione totale o parziale, è importante sapere che la liquidità per far fronte alle spese, si può ottenere chiedendo un mutuo presso una banca. Si tratta di un'operazione molto simile a qualsiasi altra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.