Come chiedere il rimborso del ticket sanitario

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cittadino italiano deve pagare un ticket per ogni tipo di prestazione specialistica ambulatoriale assicurata dal Servizio Sanitario Nazionale. Il costo dipende dalla regione italiana in cui ci si trova e dal tipo di prestazione richiesta dal cittadino. Ciononostante, in diversi casi il cittadino può richiedere il rimborso del ticket già pagato al momento della prenotazione. In questa guida vi illustreremo come procedere per chiedere rimborso del ticket sanitario.

26

Occorrente

  • ticket già pagato
  • documentazioni specifiche
36

Innanzitutto esistono due tipi di rimborso: parziale e totale. Il rimborso totale va richiesto, invece, nei casi sottoelencati. Il primo è per mancato utilizzo della prestazione, a condizione di aver disdetto la prenotazione entro i tempi indicati sulla ricevuta di prenotazione rilasciata dal Cup. Un altro caso è la non erogazione o interruzione delle cure prescritte per cause non riconducibili a una rinuncia o a un rifiuto. L'esenzione totale spetta inoltre quando la ASL ha erogato regolarmente la prestazione, ma l'utente risulta esente e nel caso di mancata trascrizione sulla ricetta da parte del medico di un'esenzione già registrata al Distretto sanitario. In alcune regioni, inoltre, esiste la possibilità di avere un'esenzione del ticket sanitario se il reddito familiare è basso.
Invece, il cittadino può richiedere il rimborso parziale quando ha usufruito solo di parte delle prestazioni per le quali ha pagato il ticket può quindi richiedere la restituzione dell'importo per le restanti.

46

La richiesta dl rimborso del ticket è fattibile entro 30 giorni dalla data prevista per l'erogazione. Per richiedere il rimborso del ticket, il cittadino può recarsi in un punto Cup o allo Sportello Unico distrettuale dell'Azienda. Lì troverà i moduli prestampati per compilare la richiesta. Insieme al modulo da compilare, il cittadino dovrà presentare le seguenti documentazioni: l'originale della ricevuta di versamento del ticket; la certificazione sull'impegnativa se si tratta di esenzione per patologia oppure un'autocertificazione in altri casi di esenzione. Anche una persona diversa dal diretto interessato, se munita di delega scritta, può presentare la richiesta di rimborso.

Continua la lettura
56

Se la prestazione riguarda un minore, è il genitore o la persona che ne ha la potestà che può chiedere il rimborso. Il rimborso verrà effettuato entro un mese dalla richiesta tramite assegno bancario spedito direttamente a casa del richiedente. Come vedete, il procedimento per chiedere il rimborso del ticket sanitario è piuttosto semplice. Ciononostante, dovrete fare attenzione a presentarlo entro la data di termine ultimo. Altrimenti la richiesta non verrà presa in considerazione e rischiereste di perdere totalmente la somma versata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Portare tutti i documenti necessari in modo da non doversi recare al Cup più volte
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del ticket sanitario

Come tutti sappiamo ognuno di noi ha l'obbligo di partecipare in parte alle spese sanitarie per prestazioni erogate dal sistema sanitario nazionale. Quindi, in tutti i casi in cui ci sottoponiamo a visite specialistiche, esami di diagnostica o di analisi...
Richieste e Moduli

Esenzione ticket sanitario per reddito: come richiederla

Le prestazioni sanitarie talvolta hanno un costo decisamente elevato -soprattutto quelle effettuate in strutture private- che non tutti possono ammortizzare; in questi casi è possibile effettuare le visite in strutture convenzionate col SSN (servizio...
Richieste e Moduli

Come chiedere un rimborso ad Amazon

Da alcuni decenni sempre più persone acquistano online. I negozi virtuali offrono, infatti, una vasta gamma di prodotti a prezzi molto competitivi. Oltre ad ottimi affari, si usufruisce della comoda consegna a casa, in breve tempo. Amazon è senza dubbio...
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso del biglietto ferroviario

Oggi esistono diverse compagnie ferroviarie: Trenitalia che è a livello statale, l'Eurostar che è privato e l'Intercity che è privato. Per quanto riguarda il rimborso del biglietto, le procedure sono simili per tutti i tre treni, a parte se si tratta...
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso a Trenord

Chi viaggia perennemente è solito cadere, specialmente nei periodi di alta stagione, si trovi a dover incorrere in spiacevoli inconvenienti dovuti a ritardi o alla soppressione dei treni. Queste situazioni creano notevoli disagi causando perdite di tempo...
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso delle tasse universitarie

Frequentare l'università, privata o pubblica che sia, richiede costanza e impegno per riuscire ad affrontare nel modo migliore i numerosi esami che separano dal traguardo della laurea. Anche gli aspetti burocratici, come il pagamento delle tasse, possono...
Richieste e Moduli

Come chiedere un rimborso se si cade in strada

A chi non è mai capitato di cadere per strada? Certo, molto spesso è colpa di un piede messo male oppure di una storta. Altre volte siamo distratti oppure andiamo di corsa. Molte altre volte, però, la causa della caduta non è imputabile alla persona...
Richieste e Moduli

Come ottenere l'esenzione ticket per patologia

Il sistema sanitario, ci predispone a ottenere servizi e cure, sta a noi cercare di farne buon uso di tale servizio e cercare di ottenere (con il dovuto rispetto dell'ente), esenzioni e quant'altro. In questa guida cerchiamo di capire: come ottenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.