Come chiedere il posizionamento di dissuasori di sosta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Cosa c'è di più fastidioso che vedere delle automobili che sostano davanti alla vostra proprietà? Specialmente nel caso di garage o accessi speciali, la sosta di altri veicoli impedisce il transito nella vostra proprietà, creando un disagio non indifferente. Anche se vi viene concesso il divieto di sosta, capita comunque che qualche automobilista indisciplinato decida di parcheggiare. In questi casi, l'unica soluzione è quella di richiedere i dissuasori di sosta. Questi non vengono concessi spesso e richiedono delle autorizzazioni speciali. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come chiedere il posizionamento di dissuasori di sosta.

25

Capire i requisiti

I dissuasori di sosta consentono di delimitare alcune aree pubbliche che devono restare libere. È il caso, per esempio, delle zone di fronte all'ingresso delle rampe per disabili. Si tratta di spazi che non si possono occupare, per garantire il passaggio a carrozzine e simili. Ma non tutti, purtroppo, dimostrano il giusto rispetto verso il resto della popolazione. I dissuasori di sosta possono essere la soluzione a simili problemi. È compito dell'ente proprietario della strada (come un Comune) chiedere il posizionamento. L'ente dovrà valutare se le circostanze richiedono il posizionamento di dissuasori di sosta.

35

Presentare la richiesta

Il privato e/o il commerciante non hanno poteri decisionali. Tuttavia possono presentare una proposta al proprio Comune di residenza. Chiunque necessiti di un'area libera su strada pubblica può sollecitare l'ente proprietario. Tuttavia spetta solo a quest'ultimo avviare i lavori di posizionamento. Ma prima che questo possa accadere è indispensabile un'autorizzazione dall'alto. È infatti necessario rivolgersi al Ministero dei lavori pubblici per avere il via libera. Nella fattispecie sarà l'Ispettorato Generale per la Circolazione e la Sicurezza Stradale a valutare la richiesta. La messa in opera, invece, sarà competenza dell'ente richiedente. Dunque non vi aspettate che la vostra richiesta venga esaudita in tempi brevi. Queste sono delle pratiche che richiedono anni e che, molto spesso, vengono bocciate.

Continua la lettura
45

Scegliere la tipologia

I dissuasori di sosta hanno diverse forme e possono essere mobili o fissi. Di solito si tratta di pali o paletti, ma spesso si utilizzano anche dei cassonetti. Possono essere di vari materiali, dal calcestruzzo alla plastica. Si integrano all'ambiente circostante e non devono in nessun modo arrecare danno. Infatti questi non possono essere posti in strade strette o dal difficile accesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come ottenere il contrassegno di sosta per residenti a Torino

Quando sentiamo parlare di contrassegno di sosta ci riferiamo a uno speciale permesso che viene rilasciato dal Comune in cui si risiede e consente ai residenti di sostare nei parcheggi a loro riservati (quelli contrassegnati da strisce blu) nella propria...
Richieste e Moduli

Come ottenere il contrassegno di sosta per residenti a Napoli

Napoli è una città tanto bella quanto caotica, ed è difficile trovarvi parcheggio a qualsiasi ora del giorno. Tanti turisti hanno difficoltà a trovare un posto per la propria auto, figurarsi i residenti che ogni giorno devono lottare per parcheggiare...
Richieste e Moduli

Come ottenere il contrassegno di sosta per residenti a Milano

Nelle grandi città diviene appunto indispensabile richiedere questo pass. In questa guida vedremo insieme come fare per richiederlo e fare in modo che vi sia rilasciato. Buona lettura. In molte città tra cui Roma e Milano, il traffico cittadino può...
Richieste e Moduli

Multa per divieto di sosta: come e quando fare ricorso

Contro le sanzioni amministrative dovute alla violazione di qualche regola prescritta dal Codice della Strada, è possibile presentare ricorso. Almeno una volta nella vita è probabilmente capitato a tutti gli automobilisti o motociclisti di prendere...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'intitolazione di una strada

Secondo la legge italiana gli enti, le associazioni ed i cittadini possono proporre all'amministrazione comunale l'intitolazione di una nuova piazza, parco o strada. Possono richiedere, inoltre, l'iscrizione di una lapide commemorativa e/o la realizzazione...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'iscrizione al 5 per mille

Il 5 per mille è la quota di Irpef che i contribuenti versano quando si fa la dichiarazione dei redditi; essa può essere assegnata agli enti di volontariato che ne fanno richiesta. Ogni contribuente decide a favore di quale associazione vuole devolvere...
Richieste e Moduli

5 motivi per chiedere il rimborso del ticket sanitario

Il sistema sanitario nazionale, abbreviato anche con l'acronimo SSN, prevede il rimborso del ticket per alcune specifiche ragioni, tutte esasustivamente spiegate sul sito del Ministero della Salute, ma anche sulle pagine dedicate dei siti internet delle...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'autorizzazione per organizzare una manifestazione

Chi possiede un'associazione di qualsiasi genere, saprà certamente che a volte, per far sentire la propria voce e far valere i propri diritti, è necessario organizzare una manifestazione consona ai propri ideali, ma farlo non è assolutamente semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.