Come chiedere i permessi per collocare una casa mobile

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È fantastico osservare come l’ingegno e l'impegno dell'uomo riesca a creare meravigliose e confortevoli casette su ruote sempre più accessoriate e trasportabili, senza grandi difficoltà, da un luogo all'altro. Una piccola struttura mobile può essere utilizzata per trascorrere le vacanze in aree appositamente attrezzate, e rappresentano il sistema ideale per visitare ogni volta località diverse rimanendo comodamente "a casa". Inoltre, si può collocare permanentemente su un terreno, decidendo di utilizzarla addirittura come una qualsiasi abitazione. Vi state forse domandando se, in quest'ultimo caso, si debbano chiedere dei particolari permessi? Continuate la lettura e vi fornirò tutte le informazioni necessarie.

26

Occorrente

  • Istanza
  • Documentazione necessaria
36

Recarsi presso gli uffici del comune di appartenza

Accoglienti chalets, eleganti villette su ruote, accessoriatissimi caravan rivestiti con ottimi legnami, piccole casette oppure semplici roulotte trasformate in deliziose abitazioni: disponendo di un appezzamento di terreno adeguato, si può anche decidere di vivere in tali strutture, oppure è possibile sfruttarle come punto fisso piazzandole in una graziosa località di mare, montagna o campagna. Se state valutando la possibilità di sistemare sul suolo questa tipologia di casa, sappiate che non sempre è necessaria una concessione edilizia ma, in questo caso, è comunque necessario recarsi presso gli uffici del comune in cui intendete collocarla: Lì, informatevi sull'esistenza di eventuali e ben precise regole da rispettare che possono variare da un luogo all'altro.

46

Fare una precisa distinzione tra le varie case mobili

Inoltre, tenete presente che un'abitazione mobile piazzata su un terreno deve sempre rimanere appoggiata su un assale a ruote, il quale può essere abilmente camuffato per far sembrare la struttura assolutamente identica ad un immobile fisso. Oltre a ciò, occorre precisare che secondo l’art.13 della legge del 7 agosto 2012, è indispensabile fare determinate distinzioni: la mobilhouse è considerata un prefabbricato ed è soggetta al permesso di costruire. I caravan e maxi caravan targati e con libretto di circolazione vengono riconosciuti come veicoli e, dunque, possono essere posizionati senza la necessità di permessi.

Continua la lettura
56

Presentare un'istanza presso l'apposito ufficio del comune di competenza

Nel caso in cui la collocazione della casa mobile richieda un permesso, dovrete presentare una specifica istanza presso l'apposito ufficio del comune di competenza, recandovi esclusivamente al SUE, cioè allo Sportello Unico per l'Edilizia: tale ufficio ha il compito di svolgere tutti i necessari controlli per stabilire se sia o meno possibile concedere i certificati di agibilità a chi ne presenti richiesta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come Richiedere I Permessi Per Assistenza Ai Familiari Disabili

Quando si ha una condizione di disabilità, si assiste ad una perdita della capacità di svolgere in modo autonomo qualunque attività della vita quotidiana (alimentarsi, lavarsi, vestirsi, spostarsi, camminare, utilizzare i servizi igienici). La disabilità...
Richieste e Moduli

Come ottenere permessi per diritto allo studio

Il diritto allo studio è molto importante e soprattutto fondamentale poiché garantisce la formazione, è il diritto all'accesso al percorso formativo della persona. Il diritto allo studio non dipende dalle questioni economiche quindi anche questo tende...
Richieste e Moduli

Come chiedere il permesso per l'insegna dell'attività commerciale

Se avete un'attività commerciale ed intendete apporre un'insegna pubblicitaria di qualsiasi tipo, è importante chiedere il permesso al comune. In pratica si tratta di presentare uno schizzo del progetto, e dopo l'approvazione pagare la relativa imposta...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'intitolazione di una strada

Secondo la legge italiana gli enti, le associazioni ed i cittadini possono proporre all'amministrazione comunale l'intitolazione di una nuova piazza, parco o strada. Possono richiedere, inoltre, l'iscrizione di una lapide commemorativa e/o la realizzazione...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'iscrizione al 5 per mille

Il 5 per mille è la quota di Irpef che i contribuenti versano quando si fa la dichiarazione dei redditi; essa può essere assegnata agli enti di volontariato che ne fanno richiesta. Ogni contribuente decide a favore di quale associazione vuole devolvere...
Richieste e Moduli

5 motivi per chiedere il rimborso del ticket sanitario

Il sistema sanitario nazionale, abbreviato anche con l'acronimo SSN, prevede il rimborso del ticket per alcune specifiche ragioni, tutte esasustivamente spiegate sul sito del Ministero della Salute, ma anche sulle pagine dedicate dei siti internet delle...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'autorizzazione per organizzare una manifestazione

Chi possiede un'associazione di qualsiasi genere, saprà certamente che a volte, per far sentire la propria voce e far valere i propri diritti, è necessario organizzare una manifestazione consona ai propri ideali, ma farlo non è assolutamente semplice...
Richieste e Moduli

Come chiedere un rimborso ad Amazon

Da alcuni decenni sempre più persone acquistano online. I negozi virtuali offrono, infatti, una vasta gamma di prodotti a prezzi molto competitivi. Oltre ad ottimi affari, si usufruisce della comoda consegna a casa, in breve tempo. Amazon è senza dubbio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.