Come cercare lavoro a Dallas

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte vi sarà capitato di sentire dai vostri nonni i racconti più speranzosi circa la "la Patria delle opportunità". Sì, perché l'America veniva definita la terra dei sogni, dove ogni cosa desiderata sarebbe potuta divenire realtà. A questo proposito, nella guida che segue vi parlerò di come cercare lavoro a Dallas, poiché è proprio una di quelle città che può offrire molto se si ha il coraggio di raggiungerla.

26

Occorrente

  • Visto, passaporto assicurazione sanitaria
36

Finanziariamente attiva e funzionale

Certo, i tempi rispetto agli anni '50 sono cambiati e sono diventati delicati quanto pericolosamente instabili, ma ci sono alcune città che lasciano comunque spazio alle ambizioni giovanili, basta aver voglia di raggiungerle. Dallas è finanziariamente attiva e funzionale, perché si avvale di economisti di un certo rilievo. Tant'è vero che una professione come il banchiere, è valutata come una delle cariche più alte nell'ambito impiegatizio ed è quindi uno dei lavori con maggiore retribuzione. Così come le mansioni legate alla segreteria: essendo un popolo molto organizzativo, apprezzano chi ha doti particolarmente precise e affidabili. Nel caso di assunzione di un cittadino proveniente da altro Stato, questo settore però risulta instabile se non conoscete bene la lingua. Dovrete sapere l'inglese alla perfezione.

46

Caratteristiche naturali

Dallas è una delle più grandi città del Texas. Non ha particolari caratteristiche naturali, poiché al contrario è una città ricca di architetture curate e suggestive. I grattacieli sono tantissimi per via delle numerose aziende che nascono ogni anno e infatti, l'edilizia è uno dei settori economici più attivi. Se avete un fiuto particolarmente sviluppato per le costruzioni, Dallas può fare al caso vostro. Le imprese sono tantissime e apprezzano i lavoratori stranieri, perché permettono loro di cimentarsi con approcci differenti alle varie attività produttive. Un mondo multietnico è certamente più stimolante ed utile nel campo del business.

Continua la lettura
56

Storia e avvenimenti politici

Dallas dal punto di vista culturale si potrebbe definire un paradosso, ama l'arte e non è una città d'arte. Per via della sua storia e degli avvenimenti politici, diciamo che non ha sviluppato una particolare sensibilità atta a curarsi dal punto di vista museale, però offre nelle scuole degli insegnamenti funzionali, che fanno guardare al patrimonio artistico estero con ammirazione, soprattutto quello italiano particolarmente apprezzato in tutti gli USA. Proprio per questo, ricercano insegnanti qualificati e possibilmente provenienti dai territori di origine delle materie di studio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • conoscere l'inglese molto bene
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un centro per l'impiego

Volete avviare un'attività e al contempo rendere un servizio al comune nel quale abitate? Probabilmente abbiamo la proposta che fa per voi. I centri per l'impiego sono un tipo di struttura abbastanza semplice da gestire, mette in comunicazione aziende...
Lavoro e Carriera

Giappone: come cercare lavoro

Tra i tanti paesi il cui mercato offre lavoro, il Giappone attrae molti italiani. Tuttavia non è certamente cosa facile trovare lavoro in Giappone per un italiano. Gli aspetti più complessi che ci si trova ad affrontare quando ci si trasferisce sono...
Aziende e Imprese

Come aprire un colorificio

Aprire un negozio o comunque un'attività commerciale è il sogno di tanti giovani. Numerosi ragazzi vogliono intraprendere un'attività che li porterà a diventare commercianti. Ma spesso, questi giovani si trovano di fronte ostacoli burocratici quasi...
Lavoro e Carriera

Come superare la demotivazione sul lavoro

Quando si parla di lavoro, può capitare che, per motivi di noia, perché si svolge da troppo tempo la stessa mansione, oppure perché non si sia incentivati economicamente, di sentirsi demotivati a svolgere il proprio lavoro. Questa situazione porta,...
Lavoro e Carriera

Kyoto: come cercare lavoro

Sono davvero coloro i quali decidono di viaggiare, prima per passione e poi magari anche per cercare un lavoro definitivo e quindi decidere di trasferirsi completamente in una nuova città.Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di proporre una guida,...
Lavoro e Carriera

Come lavorare in Lussemburgo

Ai tempi nostri, sempre più ragazzi abbandonano l'Italia per cercare un buon lavoro. Nella maggior parte delle circostanze, i trasferimenti sono verso la Gran Bretagna, la Germania o la Francia, i tre paesi europei in migliori condizioni. Tuttavia, in...
Lavoro e Carriera

Come diventare uno chef a domicilio

Chi lo fa lo sa: cucinare bene è un'arte che tutti apprezzano. Saper preparare dei bei piatti, buoni da mangiare e belli da vedere, a volte può trasformarsi in un'impresa titanica. Chi si cimenta in questa arte deliziosa a volte riesce a sfornare dei...
Lavoro e Carriera

Le domande da non fare al primo colloquio di lavoro

Affrontare un colloquio di lavoro non è facile. Nonostante le numerose esperienze lavorative, può essere stressante sottoporsi ad una candidatura. Chi ha fatto molta esperienza in questo campo, conosce già le regole di base. Tra queste ci sono le norme...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.