Come cedere il diritto di abitazione

Tramite: O2O 01/07/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come stabilito dall'Articolo 1022 del Codice Civile, l'abitazione è il diritto reale di godere di un immobile altrui che concede al titolare la possibilità di vivere nella casa in questione coerentemente con i bisogni propri e della propria famiglia. La medesima legge stabilisce che il diritto di abitare direttamente la casa o l'appartamento in questione, deve essere riconosciuto soltanto al titolare ed ai membri della sua famiglia e che il titolare sia considerato dalla legge come una persona fisica. Dunque, tale diritto non può essere ceduto ad associazioni ed altre persone giuridiche. Il diritto di abitazione, inoltre, può essere ceduto solo in relazione ad una casa idonea a fornire un alloggio, e può estendersi ai relativi accessori ed eventuali pertinenze. Il procedimento per cedere il diritto è piuttosto complesso, ma non vi scoraggiate perché con questa guida potrete capire come muovervi.

27

Occorrente

  • Un immobile
  • Un testamento
  • Un negozio giuridico
  • Il possesso dell'immobile
37

Modalità di costituzione e trasferimento del diritto

La prima cosa da sapere è che il diritto di abitazione può essere costituito attraverso un testamento (contenente un legato), contratto o usucapione. Il primo consiste in un vero e proprio lascito del diritto da parte del defunto, che decide di lasciare la nuda proprietà nell'asse ereditario, limitandola con un diritto di abitazione. In questo caso l'acquisto si verifica a titolo originario, per causa di morte. La seconda modalità è il negozio giuridico fra le parti. La terza, invece, avviene per effetto del possesso continuato e protratto della casa, per un periodo di tempo stabilito per legge. È per questo motivo che, nei primi due casi, è necessario rivolgersi ad un notaio (che pubblichi il testamento e formi un atto pubblico o una scrittura privata autenticata), o a un avvocato nell'ultimo caso (che promuova un procedimento di mediazione, ovvero un giudizio civile).

47

Il negozio giuridico

Sebbene il diritto di uso o di abitazione non si possano cedere ad altri, non essendo l'alienazione contraria all'ordine pubblico, il trasferimento può comunque avvenire, tenuto conto che chi vi ha interesse può agire per l'annullamento dell'atto traslativo. Sarà quindi necessario da un lato l'atto abdicativo del titolare del diritto di abitazione, contestuale all'atto costitutivo del nuovo diritto in capo all'acquirente. Potrà essere anche stipulato un vero e proprio contratto, e sarà compito del notaio stabilire, in base al caso in esame, la clausola di cedibilità del diritto di abitazione, secondo la quale si dovrà convenire che le parti (proprietario ed aspirante abitante) abbiano voluto costituire un diritto di usufrutto o stipulare un contratto di locazione. Infatti, per il Codice Civile, le disposizioni relative al diritto di usufrutto sono valide sia in relazione all'uso sia in relazione al diritto di abitazione.

Continua la lettura
57

L'usucapione

Per effetto del possesso continuato ed ininterrotto della durata di vent'anni, o di dieci anni (se vi è un titolo di acquisto), il diritto di abitazione potrà anche essere acquisito "a titolo originario". Sarà sufficiente che il titolare del diritto di proprietà tolleri l'esercizio da parte di altri e non intervenga per interrompere il possesso altrui. In questo modo, il comportamento accondiscendente del proprietario, contestuale al possesso continuato dell'altro soggetto, porterà al compiersi dell'usucapione, che potrà essere accertata in sede di mediazione, per far sì che le parti debbano affrontare minori costi rispetto al procedimento di accertamento giudiziale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' bene illustrare al notaio il proprio caso per poter capire insieme le possibili deroghe all'intrasferibilità di base del diritto di abitazione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Requisiti per abbassare la rendita catastale di un'abitazione

Chi ha una casa di proprietà, ha certamente dovuto fare i conti con la tanto temuta tassa dell'IMU. Molte persone, dopo aver calcolato l'imponibile dovuto per la tassazione attraverso gli strumenti delle nuove procedure moltiplicative, hanno potuto osservare...
Case e Mutui

Come registrare al catasto le modifiche strutturali dell'abitazione

Orientarsi nel complicato mondo degli adempimenti catastali può sembrare impossibile, ma si rivela indispensabile quando abbiamo bisogno di registrare modifiche strutturali di un'abitazione. Come farlo? È obbligatorio? Da un lato, in caso di omessa...
Case e Mutui

Requisiti necessari per aver diritto a una casa popolare

La casa popolare è un'abitazione di proprietà statale, la quale viene data in concessione a tutti coloro che vivono in una situazione di disagio economico. Oggigiorno, data la crisi economica che investe la nostra società, sono numerosi coloro che...
Case e Mutui

Come riscattare l'immobile con diritto di superficie

Investire in un immobile è tradizionalmente la soluzione migliore per poter spendere i propri soldi, ma non sempre è possibile farlo, soprattutto per via della crisi. Fra le problematiche insorte a seguito del boom immobiliare dei primi anni del nuovo...
Case e Mutui

Come acquistare una casa abbandonata

La crisi economica imperversa ormai da almeno un decennio e la stessa ha anche investito inesorabilmente il mercato immobiliare. Nonostante ciò, i potenziali acquirenti degli immobili non mancano mai. In molti casi si ha il desiderio di recuperare un'abitazione...
Case e Mutui

Come detrarre il canone d'affitto dal 730

Chi vive in affitto ha diritto ad alcune detrazioni fiscali Irpef. Per molti è la voce più rilevante della dichiarazione dei redditi, proprio perché la spesa incide molto sul bilancio familiare. I vantaggi offerti dalle normative sono una buona occasione,...
Case e Mutui

Come liberarsi di una multiproprietà

Nel corso di questa guida, saranno esposte delle informazioni importanti, che vi consentiranno di sapere come liberarsi di una multiproprietà, senza conseguenze negative. Dopo diversi anni infatti, molti consumatori desiderano disfarsi della multiproprietà,...
Case e Mutui

Le norme che regolano l'acquisto di una proprietà

Secondo l'articolo 832 del codice civile, la proprietà è il diritto di godere e disporre di un bene in modo pieno ed esclusivo, nel rispetto dei limiti posti dalla legge. Il diritto reale di proprietà può essere acquistato in diversi modi, classificabili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.