Come cambiare sesso all'anagrafe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Negli ultimi tempi le normative stanno cambiando e si stanno adattando all'evolversi dei tempi e di conseguenza alle esigenze e ai desideri delle persone. Per quanto concerne l'identità personale sono stati fatti dei grandi passi avanti, specialmente per venire incontro al desiderio di chi vuole vedersi riconosciuto i propri diritti in un mondo libero di esprimere la propria personalità. Infatti, una delle cose che attualmente si può fare è quella di poter cambiare sesso all'anagrafe. Attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo di spiegarvi in modo semplice e veloce come bisogna procedere per portare avanti il proprio diritto di cambiare sesso all'anagrafe.

25

Andare all'anagrafe

Dopo diverse battaglie e sentenze chi decide di cambiare il proprio sesso sui documenti oggi lo può fare tranquillamente. Per farlo è sufficiente recarsi all'anagrafe e far presente questa richiesta. Qualche tempo fa questo procedimento era possibile soltanto se la persona si sottoponeva ad un intervento chirurgico invasivo per ottenere il cambiamento di sesso a livello sostanziale. Attualmente questa non è più la base di partenza e tale vincolo diventa obbligatorio soltanto se si vuole assicurare uno stabile equilibrio psicofisico al soggetto transessuale.

35

Conoscere la legge

Se non ci sono problemi di questo tipo la richiesta può essere fatta anche da una persona che non si è sottoposta ad interventi per cambiare i propri organi sessuali. Questa nuova legge, infatti, non dà importanza ai tratti fisici, ma privilegia specialmente gli elementi di carattere psicologico e sociale, che alla fine sono quelli che contano per la persona che fa questa richiesta. In questo modo, giustamente, si mette in primo piano la personalità del soggetto: per fortuna, infatti, mai come oggi l'identità umana ha un'importanza fondamentale per quanto riguarda il sesso di appartenenza.

Continua la lettura
45

Cambiare sesso

Si può affermare che oggi, grazie alla presenza dell'innovativa sentenza che ha consentito il cambio di sesso senza sottoporsi obbligatoriamente all'intervento chirurgico, il desiderio di cambiare è sicuramente l'elemento rilevante per l'ordinamento. Tuttavia bisogna dire che anche se non è più fondamentale sottoporsi a degli interventi perché venga riconosciuto il proprio diritto di cambiare sesso, a volte vengono richiesti alcuni minimi cambiamenti del proprio aspetto. Essi si possono limitare a specifiche cure ormonali.

55

Effettuare la procedura

Riassumiamo il tutto: si può cambiare il proprio sesso all'anagrafe sia nel caso in cui la persona si fosse sottoposta ad interventi chirurgici sia nella circostanza in cui si fosse limitata soltanto ad effettuare delle cure ormonali. Occorre presentare un'esplicita richiesta all'ufficio anagrafe del proprio comune di residenza. Dopo aver effettuato questa operazione bisogna consegnare i vecchi documenti per poter ricevere i nuovi con le opportune modifiche effettuate. A questo punto si può essere in tutto e per tutto quello che realmente si sente nel proprio intimo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Cos'è e come funziona l'anagrafe tributaria

L'anagrafe tributaria è una banca dati contenente tutti i dati utili al fisco per monitorare i contribuenti italiani. Istituita nel 1973, possiede oggi la maggior parte delle informazioni relative a prestiti, mutui, bonifichi bancari, assegni ecc. Ecc....
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di residenza

Il certificato di residenza è un documento attestante la residenza in un determinato comune. Viene rilasciato dall'ufficio anagrafe del comune cui si risiede. Il certificato di residenza ha una validità di sei mesi a partire dalla data di emissione....
Richieste e Moduli

Come redigere il registro di anagrafe condominiale

Affinché le autorità pubbliche siano in grado di conoscere perfettamente lo stato immobiliare dell'Italia, la "Legge n°220/2012" riguardante la riforma dei condomini ha previsto, per gli amministratori di condominio, il dovere di raccogliere:- le informazioni...
Richieste e Moduli

Come cambiare il proprio nome o cognome all’anagrafe

Anche se potrebbe non sembrare una pratica affatto usuale, quella di cambiare il proprio nome o cognome all'anagrafe potrebbe rispondere ad un'esigenza non banale di un individuo che, per ragioni legate alla riservatezza o alla propria sicurezza individuale...
Richieste e Moduli

Come eliminare i nomi anagrafici superflui

Può accadere di ritrovarsi con secondi e terzi nomi anagrafici che sono superflui o che non piacciono, oppure complicano la vita quando per esempio si omettono in alcuni documenti ed in altri no. Alla fine ci si ritrova con un insieme di documenti contrastanti...
Richieste e Moduli

Come fare per iscriversi all'A.I.R.E.

L'acronimo A. I. R. E. è conosciuta più facilmente come l'anagrafe dello Stato italiano dedicata ai cittadini aventi cittadinanza italiana, ma che sono residenti all'estero. L'iscrizione all' A. I. R. E. È un preciso dovere civico che permette di...
Richieste e Moduli

Come fare la dichiarazione sostitutiva di atto notorio

La dichiarazione sostitutiva di atto notorio è un modulo con cui si avrà l'opportunità di affermare molteplici situazioni (relative al dichiarante o ad ulteriori persone), per le quali non si ha la possibilità di far ricorso all'autocertificazione...
Banche e Conti Correnti

Conto corrente: 5 cose da non fare

Il fisco è ormai ufficialmente autorizzato ad entrare nel conto corrente bancario o postale, per controllare i cittadini che fanno diversi movimenti e non li dichiarano. Si tratta infatti, di una manovra dell'Anagrafe tributaria, che controllerà entrate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.