Come cambiare la destinazione d'uso di un locale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni anno ci sono migliaia di persone che acquistano un locale per uso proprio, e subito dopo vogliono ristrutturalo o semplicemente convertirlo in un appartamento. Per fare questo non è possibile iniziare i lavori fin da subito, ma è necessaria l'autorizzazione firmata dal sindaco del comune in cui è posizionata la costruzione e, normalmente, anche un versamento in denaro. Quindi, se siete dei proprietari di un locale e volete cambiare la vostra destinazione d'uso siete nel posto giusto! In questa guida vi spiegheremo brevemente come e quando è possibile farlo, senza violare nessuna legge!

26

Occorrente

  • Attestato firmato
36

Innanzitutto c'è da specificare che la richiesta di cambiamento della destinazione d'uso si può attivare in due diversi casi. Nel primo non abbiamo bisogno di alcun attestato firmato in quanto riguarda la ristrutturazione interna del locale, come ad esempio un muro che separi due stanze. Nel secondo caso invece è obbligatorio l'attestato chiamato "Permesso di Costruire", poiché nella ristrutturazione esterna dovremmo intralciare strutturalmente in qualche modo la parte urbanistica del comune in cui è posizionato il locale.

46

Per richiedere il modulo di cambio della destinazione d'uso prima dovrete accertarvi che esso sia possibile, consultando la normativa locale, ovvero se le Norme di Attuazione lo consentono in base alla zona in cui il locale è situato. Dopodiché dovrete presentare al comune una Denuncia di Inizio attività, a firma di un tecnico abilitato. In qualsiasi caso il cambiamento della destinazione d'uso potrebbe essere oneroso, quindi dovrete pagare una somma, a seconda della grandezza e della zona del locale, al comune prima di poter effettuare il cambiamento vero e proprio.

Continua la lettura
56

Altri due problemi che potete riscontrare richiedendo il modulo per il cambiamento della destinazione d'uso del vostro locale sono di tipo urbanistico e nominativo. È necessario quindi controllare che sia urbanisticamente possibile effettuare il cambiamento, senza intralciare strade, ferrovie e cose del genere, ed è necessario anche accertarsi che vengano rispettate tutte le norme relative all'igiene e alla sanità. Per fare questo vi consigliamo di contattare un esperto che vi accompagni per tutta la durata del cambiamento della destinazione d'uso, così da evitare eventuali errori. Spero che la guida vi sia servita e vi consigliamo infine di andare a informarvi nel vostro comune per eventuali chiarimenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informarsi prima al comune
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Certificato di destinazione urbanistica: 5 cose da sapere

Il certificato di destinazione urbanistica è un documento che serve ad individuare in quale zona del territorio comunale si trova un determinato lotto, rispondendo alle caratteristiche utili che servono al fine di un acquisto o di una costruzione, sia...
Case e Mutui

Come redigere un contratto d'affitto per un locale commerciale

Un contratto d'affitto commerciale, denominato anche affitto aziendale o leasing industriale, è un tipo di contratto utilizzato per il noleggio di beni immobili da o verso un altro individuo o società. Tale contratto conferisce all'inquilino (o affittuario)...
Case e Mutui

Locazione con comodato d'uso: 5 cose da sapere

Utilizzata di frequente in ambito famigliare o tra conoscenti, la locazione con comodato d'uso è un contratto tra 2 soggetti (disciplinato dal Codice Civile, articoli da 1803 a 1812) in cui uno cede all'altro, a titolo gratuito, l'utilizzo di un determinato...
Case e Mutui

5 buoni motivi per cambiare casa

Dopo aver vissuto tanti anni sempre nella stessa casa, con gli stessi mobili, con le stesse cose di sempre, si può verosimilmente essere presi da una sorta di oppressione, di malinconia. E quando siete sempre più insoddisfatti dell'ambiente in cui vivete,...
Case e Mutui

Come registrare un contratto di locazione di comodato d'uso

Se abbiamo una casa od un appartamento che vogliamo affittare a terzi, una delle cose più importanti da fare è quella di registrare tempestivamente il contratto d' affitto che abbiamo stipulato. In questa guida vedremo come registrare un contratto di...
Case e Mutui

Come subaffittare una multiproprietà

Se poniamo il termine "multiproprietà" all'interno di un immobile, si vuole intendere quando un locale, ubicato in un complesso abitativo in genere a sfondo residenziale, viene acquistato da più proprietari contemporaneamente i quali, a loro volta,...
Case e Mutui

Cambiare mutuo: 10 consigli

L’andamento dei tassi di interesse, dello spread, l’introduzione di nuove leggi e le variazioni delle condizioni delle banche sono tutti fattori che influiscono sui mutui e sul loro costo. Chi ha stipulato un mutuo anche da vari anni dovrebbe continuamente...
Case e Mutui

Come cambiare amministratore di condominio

L'amministratore gestisce le criticità di un condominio. Risolve i problemi ed i disguidi per i beni comuni. Mitiga eventuali incomprensioni tra i condomini, trovando un accordo tra le parti. Non sempre però questa figura professionale svolge adeguatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.