Come cambiare il cognome

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Cambiare il cognome d'origine richiede un iter burocratico lungo. Tante sono le motivazioni. In alcuni casi risulta volgare, ridicolo oppure offensivo per la persona. In altri, invece, viene semplicemente sostituito con quello della madre. Ecco dunque come cambiare il cognome. Ci atterremo alle indicazioni del Ministero dell'Interno.

29

Occorrente

  • Richiesta al Prefetto
  • decreto del Ministero
  • pubblicazione istanza
  • marca da bollo da euro 14,62
  • autocertificazione
  • fotocopia documento d'identità
39

La richiesta

Per cambiare il cognome, si segue un preciso iter burocratico. La richiesta va rivolta al Prefetto della provincia di residenza. L'ente avvia l'istruttoria ed analizza le motivazioni dell'istanza. Quindi, la trasmette al Ministero dell'Interno, esprimendo il suo parere. La richiesta viene correlata di tutti i documenti necessari. Qualora le motivazioni risultassero valide il Ministero emanerà un decreto.

49

Il decreto

Il decreto autorizza la pubblicazione di un avviso con l'istanza presso l'albo pretorio del Comune di nascita. La comunicazione deve rimanere nella bacheca per 30 giorni. Chiunque può opporsi al cambio del cognome, entro il mese. In mancanza di disaccordi vari, una copia dell'avviso viene trasmessa alla Prefettura di appartenenza. La documentazione prevede una relazione di avvenuta pubblicazione all'albo e la disponibilità dell'atto.

Continua la lettura
59

L'autorizzazione

La Prefettura quindi inoltra la documentazione al Ministero dell'Interno. Dopo un'attenta verifica degli atti, autorizza il cambio del cognome. In caso di opposizione alla domanda, il richiedente deve presentare il decreto di concessione. I documenti necessari per cambiare il cognome dipendono dai casi di specie. Esistono differenze sostanziali tra maggiorenni e minorenni.

69

Il maggiorenne

Il cambio cognome per un maggiorenne richiede una marca da bollo da 14,62 euro da apporre all'istanza. Inoltre, servono un'autocertificazione con i dati anagrafici, luogo e data di nascita, comune di residenza, cittadinanza e stato di famiglia. Inoltre, una dichiarazione di assenso di terzi ed una fotocopia del documento di identità. Gioveranno eventuali altri documenti per sostenere le ragioni del cambio cognome.

79

Il minorenne

Discorso differente invece per un minorenne. Per cambiare il cognome, per qualsiasi ragione, si produce la stessa documentazione. Tuttavia, l'istanza presenta un'unica differenza. La richiesta infatti in questo caso va obbligatoriamente sottoscritta da entrambi i genitori. In alternativa, da chi esercita la podestà genitoriale o da un tutore. Il documento ha validità anche con la firma di un solo genitore, ma con il consenso dell'altro.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Produrre documentazioni valide ed esaustive per non incorrere in possibili dissensi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come cambiare il proprio nome o cognome all’anagrafe

Anche se potrebbe non sembrare una pratica affatto usuale, quella di cambiare il proprio nome o cognome all'anagrafe potrebbe rispondere ad un'esigenza non banale di un individuo che, per ragioni legate alla riservatezza o alla propria sicurezza individuale...
Richieste e Moduli

Come Dare Ai Figli Il Doppio Cognome

In Italia ogni bambino che nasce riceve in automatico il cognome paterno, il quale viene interamente sostituito da quello materno nel caso in cui il padre biologico si rifiuta di riconoscere il proprio figlio. Anticamente, invece, c'era l'usanza, soprattutto...
Richieste e Moduli

Come dare il cognome materno ai figli

In tale tutorial vi daremo informazioni utili su come dare il cognome materno ai figli vostri. La normativa Italiana permette degli spazi di intervento parecchi limitati e con percorsi che sono complessi particolarmente. Non dovrete dimenticare che la...
Richieste e Moduli

Come cambiare cittadinanza

La cittadinanza denota il legame tra una persona e uno Stato oppure una associazione di Stati; normalmente è sinonimo del termine nazionalità (quest'ultimo potrebbe riferirsi solo alle connotazioni etniche). Una persona che non ha la cittadinanza in...
Richieste e Moduli

Come cambiare sesso all'anagrafe

Negli ultimi tempi le normative stanno cambiando e si stanno adattando all'evolversi dei tempi e di conseguenza alle esigenze e ai desideri delle persone. Per quanto concerne l'identità personale sono stati fatti dei grandi passi avanti, specialmente...
Richieste e Moduli

Come cambiare il medico di base quando si trasferisce la propria residenza

Può capitare a tutti nella propria vita per svariati motivi di cambiare residenza da una città o regione ad un altra. Si trasferisce così anche il proprio medico di base altrimenti si corre il rischio di essere cancellati dalle liste dell'Asl del comune...
Richieste e Moduli

Come cambiare il domicilio fiscale

Come contribuenti, i cittadini italiani oltre ad avere un domicilio, che corrisponde al luogo dove si lavora o dove si trascorre più tempo, possiedono anche un domicilio fiscale, che è invece il luogo in cui si sceglie di pagare le tasse. Questo luogo...
Richieste e Moduli

Come cambiare la targa dell'auto deteriorata

Un'automobile deve sempre avere una targa, in modo che il proprietario del veicolo possa venir identificato. In caso di furto dell'auto o pagamento del bollo, è necessario dunque avere come riferimento la targa. Alcune volte può succedere che il numero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.