Come calcolare lo stipendio netto del contratto a progetto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Uno dei contratti più diffusi nell'ambito del lavoro è sicuramente quella "a progetto": si tratta di un tipo di contratto firmato dal lavoratore che accetta di realizzare un determinato progetto dietro il corrispettivo di un prezzo. In questa guida, passo dopo passo, spiegherò come calcolare quello che è lo stipendio netto del contratto a progetto.

25

Il contratto a progetto

La procedura non è assolutamente complicata, a condizione che si abbiano a portata di mano alcuni dati importanti come il compenso lordo, la percentuale INPS ed infine l'addizionale regionale. Supponendo di avere per esempio uno stipendio lordo di 1.500 euro mensili nell'ambito di un contratto a progetto, si dovrà effettuare la sottrazione da quest'ultimo della percentuale di contributi INPS che in questo caso sarà pari all'8,91%, ovvero un terzo del 26,72%, quindi 137 euro. Sempre dai 1.500 euro lordi mensili, si dovrà togliere anche l'importo dell'IRPEF che è di 210 euro, più l'addizionale comunale e regionale di 30 euro.

35

Calcolare lo stipendio

Per calcolare lo stipendio netto annuale del contratto a progetto, sempre prendendo ad esempio i 1.500 euro lordi mensili, moltiplicare questi ultimi per 12 mesi, ottenendo così 18 mila euro annuali lordi che divengono 13.524 euro netti, considerando anche l'IRPEF e l'addizionale sia comunale che regionale. I contributi INPS pari a 137 euro e moltiplicati per 12, diverranno 1.644 euro nell'arco di un intero anno. Un ulteriore calcolo, prevede lo stipendio lordo annuo comprensivo delle mensilità aggiuntive e TFR, dove in questo caso andranno sottratti i contributi INPS, l'ammontare dell'IRPEF, più le addizionali comunali e regionali che verranno fatte pagare l'anno successivo e che sono delle voci a parte rispetto alle detrazioni da lavoro.

Continua la lettura
45

L'addizionale comunale

Si deve comunque tenere presente che sia l'addizionale comunale che quella regionale non verranno pagate nell'immediato, bensì saranno detratte l'anno successivo o, in alternativa, conguagliate sul modello 730 o quello unico. Tornando ora a parlare dei contributi INPS, che nell'esempio fatto prima sono di 137 euro, da questi si dovrà tenere conto che i due terzi di questi ultimi sono a carico del datore di lavoro. Il risultato finale dunque sarà di 1.127 euro circa, che vanno così a costituire lo stipendio netto del contratto a progetto di cui si sta parlando in questo articolo. Va rilevato che sono state considerate soltanto le detrazioni che normalmente sono previste nell'ambito della prestazione lavorativa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Contratto a progetto: requisiti della collaborazione

Il mondo del lavoro negli ultimi decenni ha subito notevoli cambiamenti. Questa sua metamorfosi ed evoluzione ha determinato la nascita di nuove forme contrattuali. Spesso, proprio per la loro complessità e particolarità, esse possono determinare piuttosto...
Lavoro e Carriera

Contratto a progetto: come dare le dimissioni

La moderna legislazione che regola il mercato del lavoro, contempla diverse categorie di collaborazioni mediante le quali un imprenditore può avvalersi di forza lavoro. Uno dei tipi di collaborazione sempre più frequente nel mondo del lavoro è quella...
Lavoro e Carriera

Cos'è e come funziona il contratto a progetto

La politica viene spesso ignorata da tanti italiani, perché ritengono futile esprimere il loro voto durante le elezioni comunali/regionali/nazionali. Questo avviene soprattutto per colpa dei numerosi scandali che accadono ormai da tanti anni in tutta...
Lavoro e Carriera

Come licenziarsi da un contratto a progetto

I contratti a progetto sono delle tipologie di accordi tra lavoratori e datori di lavoro molto frequenti ma nello stesso tempo costituiscono dei contratti che non danno molte garanzie al lavoratore che presta servizio presso l'azienda a tempo determinato...
Lavoro e Carriera

Come si calcola il guadagno netto di un'ora di lavoro straordinario

A chi possiede un contratto di lavoro dipendente può essere richiesto, di tanto in tanto, di lavorare anche al di fuori del proprio consueto orario. In tempi di crisi, fare alcune ore di straordinario può essere importante per il proprio bilancio, naturalmente...
Lavoro e Carriera

Come si calcola il valore economico netto di un giorno di ferie

Ogni anno tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alle ferie, che variano in base al contratto nazionale di lavoro, ma anche al tipo di attività che si svolge (impiegato, operaio, dirigente). Inoltre vi è la possibilità per la fine dell'anno di...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi quando lo stipendio viene pagato in ritardo

Un lavoratore per legge deve essere retribuito con un regolare stipendio in una data ben precisa, ma un eventuale ritardo può creargli problemi di diversa natura; infatti, il denaro oltre che per comprare il cibo, gli serve anche per pagare le utenze,...
Lavoro e Carriera

Come negoziare lo stipendio in fase di colloquio

Nella maggior parte dei colloqui di lavoro, il tema dello stipendio è una questione piuttosto ostica. Il datore di lavoro, di solito, vi chiederà il vostro ultimo stipendio. Successivamente vi domanderà quanto vi aspettate di guadagnare in caso di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.