Come calcolare l'indice di rotazione delle scorte in magazzino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Calcolare le scorte che mediamente si detengono nel proprio magazzino rappresenta, sicuramente, una delle attività più complicate inerenti ad una gestione aziendale. Questa, tuttavia, costituisce una fase assolutamente fondamentale ai fini del perseguimento di un'adeguata redditività dell'impresa e delle opportune scelte strategiche. Seguendo questa semplice ed esauriente guida, vi aiuteremo a calcolare l'indice di rotazione delle scorte in magazzino in maniera tale da riuscire gestire nel migliore dei modi le stesse, evitando delle condizioni di produzione 'eccessiva' oppure 'scarsa' per la propria azienda. Questo parametro viene normalmente calcolato su base annua. Vediamo, dunque, come occorre procedere e passiamo direttamente all'atto pratico, per comprendere questi concetti nel migliore dei modi.

27

Occorrente

  • parametrici economici dell'azienda, dati di magazzino, dati sulle vendite, calcolatrice
37

L'indice di rotazione delle scorte può essere calcolato a quantità fisiche, oppure a valori. In quest'ultimo caso viene espresso nella moneta di riferimento. Nel primo caso, invece, è necessario andare a calcolare il rapporto tra le quantità scaricate dal magazzino in un dato periodo preso in considerazione e, la consistenza media del magazzino conseguita nello stesso periodo di riferimento. Il numero ricavato da questo genere di operazione aritmetica indicherà il numero di volte che le unità detenute in media sono state vendute, e pertanto riacquisite per essere rivendute.

47

L'indice di rotazione a valori viene invece calcolato come il rapporto tra il costo del venduto ed il costo della scorta media. Viceversa, il costo del venduto viene ricavato sommando al costo delle consistenze iniziali, il costo delle merci che vengono acquistate durante tutto il corso dell'anno e, sottraendo il costo delle rimanenze conclusive. Invece, il costo della scorta media viene ottenuto dalla media del costo delle rimanenze finali mensili di magazzino. Quest'ultimo parametro indica la media eseguita ponendo a denominatore 13, considerato che si tengono in considerazione anche di quelle detenute all'inizio del primo mese.

Continua la lettura
57

Nella gestione aziendale, nel caso in cui il tasso di rotazione delle scorte dovesse essere basso, si possono originare dei problemi relativi alla scarsa movimentazione del magazzino che, può portare anche ad altri problemi ai flussi di cassa. Se, invece, il tasso di rotazione delle scorte dovesse essere un numero elevato, questo vorrebbe dire che esiste un rischio molto elevato di mancanza di merci da vendere. Questo strumento rappresenta l'ideale per calcolare e per individuare anche quale genere di merce può essere venduta e quale deve essere mantenuta nel magazzino, valutando accuratamente il relativo rischio di deterioramento delle medesime.

67

Nel caso in cui siamo di fronte ad aziende che producono dei beni materiali deperibili, è necessario infatti, che il tasso di rotazione delle scorte sia molto elevato rispetto ad un altro genere di prodotti trattati. Pertanto, questo indice deve essere calcolato anche a seconda del bene posto in osservazione. È fondamentale, anche, tenere in considerare il tempo in cui le merci restano nel magazzino, nonché il tempo in cui è presente un riordino dei prodotti per migliorare l'efficienza aziendale. Questo metodo è molto utilizzato per le imprese di grande e di media distribuzione. Tuttavia, può essere applicato anche per chi possiede una piccola azienda, come una che presenta le caratteristiche di struttura a gestione familiare, per gestire tutte le proprie scorte nel migliore dei modi. Sperando di essere stati sufficientemente chiari nell'esposizione del calcolo dell'indice di rotazione delle scorte in magazzino, non ci resta che consigliarvi di affidarsi ad un esperto del settore, in caso di ulteriori dubbi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordati di fare l'inventario di tutte la merce in magazzino ogni mese o ogni settimana

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Calcolare L'Indice Di Liquidità Secondario

Gli indici di liquidità sono indicatori molto importanti per un'impresa. È necessario infatti effettuare un'analisi finanziaria dell'azienda per capire se si trova nella condizione di poter fronteggiare le spese e le uscite future senza compromettere...
Aziende e Imprese

Come organizzare lo stoccaggio in magazzino

L’ottimizzazione dell’area di stoccaggio di un magazzino, consiste in una fondamentale operazione per poterne massimizzarne l’efficienza e per abbatterne i costi fissi. Gli esperti di logistica sono bene informati: organizzare al meglio l'area del...
Aziende e Imprese

Come aprire una merceria

Le donne, soprattutto quelle di una certa età amano moltissimo realizzare maglioni e vestiti con le proprie mani, cucire e ripararsi i vestiti da sole, ma per farlo hanno bisogno degli strumenti adatti, come fili, aghi e stoffe, e piccoli accessori come...
Aziende e Imprese

Come determinare le rimanenze finali da inserire all'interno dello Stato Patrimoniale

Generalmente il magazzino costituisce una delle parti più importanti all'interno di un'azienda. Quando si parla di rimanenze di magazzino sostanzialmente si intendono quei prodotti comperati da una società che devono essere venduti oppure che servono...
Aziende e Imprese

Come Redigere Un Bilancio Annuale Aziendale

Se siete titolari di un'azienda, di un'impresa, di un'attività commerciale oppure di un qualsiasi negozio gestito imprenditorialmente con dei ricavi (guadagni) e dei costi (spese), il Codice Civile ed il Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) vi...
Aziende e Imprese

Come migliorare la competitività aziendale

Le società italiane (specialmente quelle di piccole e medie dimensioni) devono fronteggiare un'abile concorrenza, anche a livello internazionale. Le continue e crescenti difficoltà che esse incontrano stanno costringendo gli imprenditori a riconsiderare...
Aziende e Imprese

Come redigere il budget aziendale

Il budget aziendale rappresenta uno strumento a disposizione delle aziende per stabilire, a livello annuale, i risultati da conseguire ed i costi da sostenere per realizzare una determinata attività prefissata. Questo termine è di origine francese ma...
Aziende e Imprese

Come rifornire un negozio di scarpe

Le scarpe, secondo la definizione del dizionario, sono degli accessori che fanno parte del vestiario delle persone, ovvero un tipo di calzatura che ha il compito di proteggere il piede e rivestirlo. Il termine ha diverse origini etimologiche, per esempio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.