Come calcolare la tredicesima e quattordicesima mensilità

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La tredicesima e la quattordicesima permettono a chi le riceve di disporre di più liquidità rispetto allo stipendio mensile. Per la precisione, la tredicesima è un dodicesimo (1/12) della retribuzione lorda annua e viene pagata ai lavoratori nel mese di dicembre. Ci sono inoltre persone che a seconda del contratto collettivo di lavoro possono usufruire della quattordicesima mensilità. Quest'ultima viene conferita di norma tra il mese di giugno e quello di luglio; in genere torna utile allo sostentamento della spesa per le vacanze estive. Si spiega di seguito come calcolare la tredicesima e quattordicesima mensilità.

25

Come viene calcolata la tredicesima

Partendo da un esempio: ho iniziato a lavorare dal primo di maggio e guadagno 1200 euro al mese. La mia tredicesima corrisponderà a 1200 x 8 (mesi in cui ho lavorato nell'arco dell'anno in causa) e il tutto diviso per 12 (numero mesi corrispondenti ad un anno). Il risultato, 800 euro, sarà la mensilità spettante a fine dicembre oltre alla retribuzione di norma conseguita. I pensionati non la ricevono in un unico totale a fine anno, bensì distribuita sui 12 mesi dell'anno. Altro caso diverso dalla norma è quello degli insegnanti: ottengono il versamento per intero in caso di maternità o congedo per malattia, mentre concernente al calcolo, esso viene effettuato su base mensile (compresa parte del mese superiore a 15 giorni anche se mese lavorativo non concluso).

35

Come viene calcolata la quattordicesima

La quattordicesima spetta ai dipendenti del settore privato e ai pensionati; non spetta però ai dipendenti del settore pubblico. Riguardante al suo calcolo, esso è molto simile a quello della tredicesima ed è riferito ai mesi di lavoro dell'anno precedente. Bisogna prestare attenzione al fatto che la mensilità non matura se il dipendente è impegnato in attività scioperistiche o è in aspettativa non retribuita; matura invece durante le assenze tutelate (come per esempio le ferie, gli infortuni...).

Continua la lettura
45

Dati importanti per il calcolo delle mensilità aggiuntive

Un lavoratore che vuole ottenere un calcolo il più veritiero possibile a quelle che sono le sue vere mensilità, deve tenere conto dei seguenti dati: la retribuzione lorda annua e mensile, dell'indennità di contingenze, degli scatti di anzianità, del trattamento di vacanza contrattuale, dell'indennità mansione svolta. Gli importi che sono da detrarre al calcolo sono costituiti dalle ritenute fiscali, contributi sociali e dalle anticipazione di ratei versati all'Inail (Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 cose da sapere sulla tredicesima in busta paga

Sapete quali sono i mesi preferiti da una certa categoria di lavoratori? Senza dubbio quelli di dicembre e giugno. Perché, vi starete chiedendo? Perché a dicembre si lavora meno per le vacanze natalizie? Oppure perché a giugno iniziano le prime ferie...
Lavoro e Carriera

Come calcolare contributi, tredicesima e ferie

Un lavoratore dipendente che ha una regolare retribuzione si può calcolare, in modo autonomo, le proprie ferie, i propri contributi e la tredicesima. Questa è un'operazione che può essere eseguita indipendentemente dal calcolo che viene effettuato...
Lavoro e Carriera

Come calcolare la retribuzione media giornaliera

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come calcolare nel migliore dei modi quella che è la retribuzione media giornaliera. È risaputo che i dipendenti di un'azienda guadagnano dei salari diversi a seconda dell'esperienza...
Lavoro e Carriera

Come calcolare la retribuzione in maternità

Il congedo per maternità è un periodo di assenza obbligatoria della lavoratrice dal lavoro retribuito, durante il quale la donna riceve una retribuzione economica da parte dell'INPS, in sostituzione di quella abituale. Normalmente l'assenza obbligata...
Lavoro e Carriera

Come calcolare la pensione 2012

La riforma pensionistica del 2012 è entrata in vigore il primo gennaio dello stesso anno e ha portato grandi innovazioni e modifiche nel campo pensionistico italiano. L'effetto principale di questa riforma si ha nel prolungamento del periodo lavorativo,...
Lavoro e Carriera

Come si calcola il valore economico netto di un giorno di ferie

Ogni anno tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alle ferie, che variano in base al contratto nazionale di lavoro, ma anche al tipo di attività che si svolge (impiegato, operaio, dirigente). Inoltre vi è la possibilità per la fine dell'anno di...
Lavoro e Carriera

Cosa fare se il datore di lavoro non paga

Può accadere di avere dei seri problemi con il proprio datore di lavoro. I problemi con cui si può venire in contatto sono veramente tanti e possono succedere ogni giorno, in particolar modo in questo periodo di profonda crisi economica. Nello specifico,...
Lavoro e Carriera

Come calcolare il TFR

Il TFR è il cosiddetto trattamento di fine rapporto. Consiste in una serie di retribuzioni che saranno trasferite sul conto del lavoratore alla fine del contratto di lavoro. Risulta possibile ormai tramite diversi calcoli capire e calcolare quale sarà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.