Come calcolare la retribuzione lorda annua

Tramite: O2O 30/03/2019
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come calcolare la retribuzione lorda annua

Il salario lordo corrisponde al totale delle percezioni ricevute da un lavoratore per tutte le sue prestazioni. Quando confrontiamo ad esempio due offerte salariali, dobbiamo sempre prendere in considerazione il salario lordo annuo, che non è altro che il salario mensile lordo più i bonus previsti dal contratto collettivo della società (anche se in alcuni casi questi sono già inclusi nel salario di base). Sulla retribuzione influisce soprattutto l'IRPEF, che è la tassa sul reddito delle persone fisiche; pertanto, lo stipendio netto è pari alla differenza tra lo stipendio lordo e appunto l'IRPEF.
In alcuni periodi dell'anno è fondamentale conoscere e comunicare il proprio reddito, sia al netto che al lordo. Ad esempio, se nel mese di maggio dobbiamo dichiarare i nostri redditi, è necessario conoscere il lordo, mentre per conoscere le disponibilità mensili reali, dobbiamo prendere di riferimento il netto in busta paga. In questa guida cercheremo di fare chiarezza tra questi due concetti e impareremo un semplice ma efficace metodo per sapere come calcolare la retribuzione lorda annua (RAL).

26

Imponibile

Innanzitutto va specificato e definito il tipo di lordo di cui si necessita fare il calcolo. Se dovesse servici ad esempio la retribuzione lorda INPS, allora dovremo guardare sulla nostra busta paga e moltiplicare per tredici volte (se le mensilità sono tredici) l'imponibile INPS. Chiaramente, questo calcolo è corretto se ogni mese la busta paga è identica e se non abbiamo usufruito di giorni di ferie, permessi, malattia o maternità, che potrebbero determinare delle decurtazioni sulla retribuzione lorda. In questo caso, l'importo della tredicesima cambia e quindi anche il nostro conto risulterà essere approssimativo. Se invece dovesse esserci utile sapere la retribuzione lorda IRPEF (per l'imposizione sui redditi delle persone fisiche), dovremo prendere di riferimento e moltiplicare l'imponibile IRPEF o imponibile fiscale della busta paga sempre per tredici, se la busta paga è sempre uguale e se non abbiamo fruito di assenze, permessi, congedi, etc.

36

CCNL

Per stabilire invece il numero esatto delle mensilità per il quale calcolare il lordo mensile, bisogna far riferimento al proprio contratto collettivo. Sulla busta paga non sono visibili le mensilità totali, che possono variare da tredici a quattordici, perché in genere ogni settore economico segue un particolare tipo di contratto collettivo. Quindi, per ottenere quest'informazione, bisogna leggere il contratto di assunzione o, in mancanza di questo, rivolgersi ad un sindacato. In ogni caso, la retribuzione lorda da dipendente può essere facilmente reperita nel modello CUD, che viene consegnato ai dipendenti una volta l'anno tra febbraio e marzo.

Continua la lettura
46

Straordinari e rimborsi

Nel calcolo che eseguiamo, è fondamentale tener presente che non devono essere compresi né gli straordinari e né i rimborsi (come ad esempio le spese di trasporto); pertanto, tali voci non costituiranno un reddito visibile in busta paga e nel RAL. Il mercato del lavoro, così come qualsiasi altro mercato, necessita di contrattazione, motivo per cui è consigliabile conoscere bene tutti i propri strumenti e le competenze per imparare a vendersi al meglio ed evitare di essere sottopagati.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare l'indennità di malattia

L'indennità di malattia è un risarcimento in denaro riconosciuto ai lavoratori quando questi sono impossibilitati, a causa di una malattia, ad assolvere ai loro doveri lavorativi. L'indennità di malattia è a carico dell'INPS e non è un diritto di...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento dei buoni fruttiferi postali

I Buoni fruttiferi postali (BFP) rappresentano una forma di risparmio sicura e flessibile, offrendo al risparmiatore la possibilità di disinvestire in qualsiasi istante con la totale garanzia del capitale investito, maggiorato degli interessi nel frattempo...
Finanza Personale

Come calcolare il rimborso Irpef dal Cud

Ogni anno il lavoratore dipendente sa che riceverà dal datore di lavoro il CUD. Il CUD permette di fornire una certificazione sui propri redditi. Dal modello CUD è possibile calcolare il rimborso IRPEF. L'IRPEF è un'imposta diretta sui redditi dei...
Finanza Personale

Come calcolare il TFR netto

Il TFR, ovverosia il trattamento di fine rapporto (conosciuto anche liquidazione o buona uscita) spetta a coloro che hanno concluso un rapporto lavorativo con il proprio datore di lavoro. Si tratta di una somma in denaro che il datore deve consegnare...
Finanza Personale

Come calcolare l'importo di disoccupazione

La regolamentazione degli ammortizzatori sociali è stata modificata nel Gennaio 2013, quando venne introdotta la cosiddetta Aspi. L'Aspi, sigla che sta per assicurazione sociale per l'impiego, ha lo stesso valore legale della precedente indennità di...
Finanza Personale

Come calcolare l'aumento percentuale di un valore

Ecco pronta una bella ed interessante guida, che sarà molto utile a tutti coloro i quali decideranno d'imparare come calcolare l'aumento percentuale di un valore, evitando di commettere errori e sbagli, a volte anche gravi. Iniziamo subito questa guida,...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso d'interesse

Calcolare preventivamente il tasso d'interesse per usufruire di prestiti o mutui, limita le possibili fregature. Il tasso d'interesse, sostanzialmente, rappresenta in percentuale la remunerazione del capitale finanziato. Viene applicato dall'organo erogante,...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso di interesse

Il tasso di interesse è l'importo addebitato, espresso in percentuale, da un prestatore a un mutuatario per l'utilizzo di un capitale. I tassi di interesse sono tipicamente indicati su base annua e sono noti anche come tasso annuo effettivo globale (TAEG)....