Come calcolare la rata del mutuo a tasso fisso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Al giorno d'oggi è molto difficile ottenere un mutuo da una banca, soprattutto per i giovani. Questi, data la crisi che riguarda il mondo del lavoro, non sempre possiedono i requisiti richiesti. Una banca, infatti, concede il mutuo esclusivamente a chi dimostra di poter restituire tutto il capitale prestato. A questa difficoltà iniziale si aggiunge la confusione che riguarda il tasso di interesse. Quando si accende un mutuo bisogna scegliere tra il tasso fisso ed il tasso variabile, ma poco se ne sa al riguardo. Grazie a questa guida ci chiariremo le idee sul tasso di interesse e scopriremo come calcolare la rata del mutuo a tasso fisso.

27

Occorrente

  • Quota del capitale iniziale
  • Percentuale del tasso fisso di interesse
  • Periodo di ammortamento
  • Foglio elettronico o di calcolo
37

Vantaggi del mutuo a tasso fisso

I mutui a tasso fisso ci consentono di calcolare in modo preciso le rate da pagare dall'accensione fino alla chiusura del mutuo stesso. Oltre a questo, il vantaggio maggiore di un mutuo del genere è l'assenza di rischi in quanto il tasso di interesse è fisso. Questo ci tutela da eventuali rialzi del tasso di interesse. Nello stesso tempo, però, non possiamo sfruttare eventuali movimenti favorevoli del mercato, quando il tasso diminuisce. Il tasso, quindi, resta fisso per tutto il tempo di ammortamento del mutuo, non seguendo l'andamento del mercato. Esattamente l'opposto succede per il mutuo a tasso variabile.

47

Modalità di calcolo

Molte persone, per calcolare la rata del mutuo a tasso fisso, si rivolgono direttamente alla banca. Altri utilizzano calcolatori automatici della rata del mutuo che si trovano online. Un altro modo per calcolare la rata del mutuo a tasso fisso è l'utilizzo di un foglio elettronico, o di calcolo, direttamente sul nostro PC. Il supporto di un foglio di calcolo è indispensabile data la complessità delle formule matematiche da risolvere. Prima di calcolare la rata del mutuo ricaviamo alcuni dati necessari per il calcolo: la quota di capitale iniziale, il tasso di interesse annuale ed il periodo di ammortamento.

Continua la lettura
57

Calcolo della rata

Dobbiamo conoscere l'entità del tasso fisso perché di anno in anno la somma residua da restituire aumenterà sempre di quella percentuale. Trattandosi di una rata mensile, dividiamo la percentuale per 12. Ad esempio, se si tratta di un mutuo a tasso fisso del 6,00%, il tasso mensile sarà dello 0,50%. Una volta aperto il foglio elettronico disponiamo i dati su due colonne e come ultima voce inseriamo quella dell'importo della rata del mutuo. Clicchiamo sulla cella vuota, in cui apparirà il risultato, e spostiamoci sulla scheda "Formule". Nella "Libreria di funzioni" selezioniamo "Finanziarie" e "rata" nel menù a tendina. Riempiamo tutti i campi della finestra "Argomenti funzione" indicando le celle in cui si trovano i dati. Cliccando su "Ok" apparirà la cifra della rata mensile del nostro mutuo a tasso fisso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguiamo il calcolo più volte per verificare la presenza di eventuali errori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

5 cose da sapere sul mutuo a tasso fisso

Quando si richiede un mutuo, oltre a negoziare con la banca, per un cliente è importante sapere o ancora meglio farsi spiegare prima o durante la concessione del mutuo cosa sia un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile. Per chiarirvi le idee in merito...
Case e Mutui

5 motivi per preferire un mutuo a tasso fisso

All'interno della presente guida andremo a parlare di mutui. Lo faremo, nello specifico, per comprendere quali siano i 5 motivi principali che potrebbero farci preferire un mutuo a tasso fisso.Struttureremo questa guida in 6 passi differenti, compreso...
Case e Mutui

Mutuo a tasso fisso: come sottoscriverlo

L’acquisto di una casa spinge molte persone a rivolgersi a banche e società finanziarie per ottenere un mutuo utile ad affrontare l’ingente esigenza di risorse monetarie. Il mutuo è una forma di finanziamento, il cui rimborso avviene tramite rate...
Case e Mutui

Come calcolare la rata del mutuo in base allo stipendio

Hai deciso di acquistare casa ma ti spaventa l'idea di un mutuo troppo elevato? Hai alcuni dubbi sui parametri utilizzati dalle banche per calcolare tale rata, in base al tuo stipendio? In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie, non...
Case e Mutui

Come calcolare il tasso d'interesse di un mutuo

Uno dei fattori principali da considerare prima di chiedere l'erogazione di un mutuo è il tasso d'interesse: esso rappresenta l'importo aggiuntivo che il cliente deve versare alla banca. Il calcolo del tasso di interesse è influenzato molto dalle dimensioni...
Case e Mutui

Mutui: 5 buone ragioni per scegliere il tasso fisso

Negli ultimi anni, complice la crisi economica, sono aumentate le richieste per la concessione di un mutuo. Il mutuo è un finanziamento a lungo o breve termine, erogato da una banca o da un intermediario autorizzato, per l'acquisto di un immobile o di...
Case e Mutui

Come ridurre la rata di un mutuo

Spesso si ricorre ad attivare un mutuo presso una banca oppure presso un'agenzia di prestiti per fare acquisti soprattutto onerosi che altrimenti non si riuscirebbero a pagare. Viene di solito concesso, un finanziamento con restituzione periodica delle...
Case e Mutui

Come abbassare la rata del mutuo

Dato il particolare periodo in cui viviamo per molte famiglie è necessario ricorrere ad un finanziamento bancario ogni qualvolta sia necessario affrontare un acquisto particolarmente oneroso. Per la maggior parte delle volte ciò che viene concesso è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.