Come calcolare la percentuale del tasso di crescita annuo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La percentuale del tasso di crescita annuo viene calcolata utilizzando un valore iniziale e un valore finale per un determinato periodo di tempo, tenendo conto degli effetti dell'interesse composto. Ad esempio, se si desidera far crescere i ricavi aziendali da 400.000 € a 1.000.000 nel corso dei prossimi 10 anni, è necessario calcolare il tasso di crescita annuale per raggiungere tale obiettivo. Ma ora vediamo Come calcolare la percentuale del tasso di crescita annuo.

26

Percentuale del tasso di crescita in un anno

Per determinare il numero di abitanti di una città X ad inizio anno e alla fine dello stesso, prendere un valore iniziale relativo alla città X pari a 120.000 abitanti, dove a fine anno ne risultano 200.000 (il valore iniziale si è incrementato). Sottrarre il valore finale al valore iniziale (200.000 - 120.000 = 80.000). Dividere il valore ottenuto dalla sottrazione per il valore iniziale (80.000 / 120.000 = 0,67). Per determinare il valore in percentuale, leggere il passo 3 dell'articolo.

36

Percentuale del tasso di crescita in più anni

Sottrarre il valore finale al valore iniziare per determinare la crescita totale. Esempio: la città Y ha ad inizio anno 100.000 abitanti e a fine anno 150.000. Quindi: 150.000 - 100.000 = 50.000. Dividere ora il risultato ottenuto nella sottrazione per il valore iniziale. Esempio: 50.000 / 100.000 = 0,50. Dividere il risultato ottenuto dal punto per il numero di anni in esame (5). Esempio: 0,50 / 5 = 0,10. Per determinare il valore in percentuale, leggere il passo 3 dell'articolo.

Continua la lettura
46

Risultati percentuali

In entrambi i casi non resta che moltiplicare per 100 il valore ottenuto. Si ha, nel primo esempio: 0,67 x 100 = 67% (città X); mentre nel secondo esempio: 0,10 x 100 = 10% (città Y nell'arco di 5 anni). Quindi. La città X avrà sperimentato un tasso di crescita pari al 67% in un anno, mentre la città Y in 5 anni ha totalizzato un incremento della popolazione pari al 10%. NOTA BENE: ovviamente il risultato poteva essere anche un numero negativo, ad esempio nel caso di una perdita di abitanti nel tempo.

56

Nel caso di un azienda

Nel caso si tratti di un'azienda, per ottenere un tasso di crescita accurato, bisogna includere l'interesse composto, che è il maggiore interesse che deriva dalla partecipazione precedentemente aggiunta al calcolo. Ad esempio, se la somma di 1 € cresce del 10%, dopo il primo anno si avrà la somma di 1,10 €. Nel secondo anno, in base alla crescita del primo, si dovrebbe avere un guadagno di altri 10 centesimi. Tuttavia, se si includono gli interessi maturati nel primo anno, si dovrebbero guadagnare 11 centesimi di interesse nel secondo anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Determinare Il Tasso di Crescita G

Il tasso di crescita è senza ombra di dubbio un fattore molto importante, si parla di questo tasso nell'ambito della finanza. Il tasso di crescita lo potrai ricavare in diversi modi e può avere diverse caratteristiche e anche andamenti. Può essere...
Aziende e Imprese

Come calcolare il fatturato annuo

Anche nella pratica, il fatturato è una delle ragioni di classificazione delle aziende, per fasce (o per classi), spesso articolato nell'indice di fatturato per addetto, ed entrambi sono elementi essenziali della valutazione dell'azienda (anche ai...
Aziende e Imprese

Come calcolare il tasso di sconto WACC

Il mercato finanziario permette d'investire in svariate tipologie di azioni e titoli azionari: ciascuno di essi possiede un determinato costo iniziale, che viene remunerato successivamente con un rendimento fisso o variabile. Tra le numerose opzioni ed...
Aziende e Imprese

Come calcolare la percentuale di vendite

Quando non si vuole più lavorare come dipendente, è necessario valutare bene se conviene o meno avviare una società in proprio. Prima di tutto bisogna analizzare il mercato di riferimento o clientela potenziale e stabilire la tipologia di azienda (come...
Aziende e Imprese

Come calcolare il costo del capitale di debito

Il tasso effettivo che una società paga si basa sul suo debito corrente. Questo può essere misurata in rendimenti sia al lordo che al netto delle imposte; tuttavia, a causa degli interessi passivi, esso è detraibile. Questa rappresenta una parte della...
Aziende e Imprese

Come calcolare il fringe benefit auto aziendale in busta paga

Imposteremo, nella guida che state per leggere, un argomentazione che potrebbe esservi utile. Come avrete letto nel titolo che abbiamo posto in cima alla guida, vi spiegheremo, in soli quattro passi, come poter riuscire a calcolare il fringe benefit dell'auto...
Aziende e Imprese

Come calcolare e contabilizzare l'accantonamento Tfr

Il TFR, acronimo di Trattamento di Fine Rapporto, consiste in una liquidazione o buonuscita, maturata dal lavoratore dipendente presso un unico datore di lavoro e pagato al termine del rapporto lavorativo dal proprio sostituto. Essenzialmente il trattamento...
Aziende e Imprese

Come calcolare la rotazione del capitale investito

Quando bisogna gestire una società oppure un'azienda, diventa tassativo determinare periodicamente la rotazione del capitale investito in relazione alle vendite effettuate. È molto importante eseguire questo calcolo con estrema precisione per venire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.