Come calcolare la pensione 2012

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La riforma pensionistica del 2012 è entrata in vigore il primo gennaio dello stesso anno e ha portato grandi innovazioni e modifiche nel campo pensionistico italiano. L'effetto principale di questa riforma si ha nel prolungamento del periodo lavorativo, sia per quanto riguarda gli uomini sia per le donne. Questo significherà andare in pensione con svariati anni in più rispetto all'attualità, sia per quanto riguarda la pensione contributiva che quella di anzianità. Inoltre sono state previste delle riduzioni nei compensi mensili spettanti al pensionato e altre piccole modifiche rendono questa riforma in parte negativa e non sempre benvoluta dai lavoratori, che in linea di massima si ritroveranno ad andare in pensione più vecchi e con meno denaro. Nei prossimi paragrafi andremo a vedere quali sono le principali novità legate a questa riforma. Questa guida parlerà infatti di come calcolare la pensione 2012.

26

Occorrente

  • conoscere la retribuzione lorda annuale per calcolare percentuali di accantonamento
  • calcolatore previdenziale
  • internet
36

Calcolo contributivo: i casi

Per coloro che sono andati in pensione prima del 31 dicembre 2011 verrà applicato il metodo retributivo che calcola la pensione in base alle ultime retribuzioni percepite, facendone una media. Dal 1° Gennaio 2012 occorrerà invece calcolare l'importo della pensione con un calcolo contributivo, il che significa verificare gli effettivi importi versati a fini pensionistici. È necessario invece utilizzare il metodo contributivo se l'iscrizione e i versamenti sono iniziati dal 1° gennaio 1996 in poi. Se al 31 dicembre 1995 il contribuente aveva meno di 18 anni di contribuzione versata, rientra nel sistema misto.

46

Percentuali di accantonamento

Con il sistema contributivo, bisogna calcolare l'importo accantonato a tal fine ogni anno. Un lavoratore autonomo accantona il 20% della retribuzione; un lavoratore a gestione separata accantonerà un importo che varia dal 17 al 27 %; un lavoratore dipendente accantonerà un 33% della retribuzione imponibile. La rivalutazione non vale però per l'anno in corso, bensì per il successivo. Per calcolare l'importo mensile della pensione con il sistema contributivo, occorre dividere l'importo annuo della pensione per 13, relativo alle dodici mensilità più tredicesima.

Continua la lettura
56

Condizioni per le donne

Dal 1° gennaio 2012 le donne lavoratrici autonome o con gestione separata potranno andare in pensione a 63 anni e 6 mesi; Quelle che lavorano nel settore pubblico aderenti a Fondi esclusivi, potranno andare in pensione a 66 anni, così come gli uomini che lavorano nel settore pubblico o privato. Per chi avesse ancora hai dei dubbi su importi ed età pensionabile, sul web si possono trovare degli utilissimi calcolatori, tra cui quello del Sole 24 Ore. Basterà inserire la data di nascita, il numero di anni di contributi versati, il reddito e l'inquadramento; cliccando in seguito su "calcola" apparirà l'importo della pensione e l'età pensionabile, abbastanza attendibile caso per caso, ovviamente nel caso non subentrino ulteriori modifiche al sistema pensionistico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fai un calcolo con le percentuali di cui all'articolo e verificale con il calcolatore

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come calcolare la propria pensione

La legge Fornero ha dato vita alla riforma del sistema pensionistico cambiando i criteri in base ai quali prima si calcolava l' importo della propria pensione. Dal 1° gennaio 2012 per calcolare la pensione bisogna basarsi sul sistema contributivo, cioè...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il cumulo contributivo

Il cumulo contributivo è un meccanismo particolare che permette di unificare tutti i contributi versati al lavoratore in casse previdenziali diverse poiché il lavoratore ha avuto una carriera lavorativa con ripetute interruzioni. Questo sistema è stato...
Previdenza e Pensioni

Come si calcolano le pensioni INPDAP

L'INPDAP, vecchio ente di gestione del sistema contributivo dei dipendenti pubblici, venne assorbito dall'INPS nel 2012. Pertanto, il calcolo delle pensioni attualmente viene effettuato da quest'ultima. Con la nuova gestione, la procedura ha subito significativi...
Previdenza e Pensioni

Differenza fra sistema retributivo e contributivo per la pensione

Dopo molti anni di duro e intenso lavoro è fondamentale pensare al proprio futuro, e quindi necessariamente alla propria pensione. In Italia esistono due tipi di pensione che variano sulla base di alcuni elementi. Lo scopo principale di questa guida...
Previdenza e Pensioni

5 modi per anticipare la pensione

Con la riforma del Jobs Act, varata dal governo Renzi, si ridisegnano le regole per chi vuole entrare nel mondo del lavoro. Le circostanze cambiano, sorprendentemente, anche per chi vuole lasciare l'impiego in anticipo. Solo alcuni fortunati avranno possibilità...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione col sistema misto

Tutti sappiamo purtroppo che, negli ultimi anni, stiamo attraversando un periodo economico di grande difficoltà e caos che non riesce a mettere chiarezza nei tempi di pensionamento delle persone che hanno già raggiunto o che stanno già raggiungendo...
Previdenza e Pensioni

Come fare il rinvio della pensione

Con la riforma Fornero il mondo delle pensioni è stato del tutto rivoluzionato e la tanto attesa pensione è ormai un miraggio per molti italiani. Le regole sono tante e sembrano cambiare giorno per giorno, non si capisce bene il criterio adottato e...
Previdenza e Pensioni

Regole per il calcolo della pensione minima

La pensione è una somma mensile corrisposta al lavoratore al raggiungimento dell'età pensionabile, quando cessa l'attività lavorativa e passa sotto il regime pensionistico erogato dall'INPS, l'ente nazionale previdenza sociale.ub">Sopratutto in passato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.