Come calcolare la nuova età per la pensione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida verrà fatta luce sul nuovo sistema pensionistico italiano, tematica molto cara a molte persone, sia giovani sia meno giovani. Di certo, la scelta più veloce ed utile per sapere quante più informazioni possibili in merito all'argomento, risulta essere esattamente quella di rivolgersi ad un professionista, ma in questo modo dovreste spendere anche il vostro denaro per la consulenza ricevuta. Dunque, se preferite risparmiare economicamente, potrete cercare voi stessi quante più informazioni possibili, leggendo i passi di questa guida ed approfondendo sul web. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida, per imparare utilmente come calcolare la nuova età per la pensione.

26

Occorrente

  • Una carriera lavorativa solida
  • Tanta pazienza
36

Sistema contributivo

Il 1° Gennaio 2012 ha segnato un notevole cambiamento nell'apparato pensionistico italiano. Il sistema retributivo ha lasciato il posto al sistema contributivo. Secondo quest'ultimo, l'ammontare della pensione si deve stabilire esattamente in base alla sommatoria dei contributi versati negli anni di lavoro autonomo oppure dipendente. Questa modifica, però, non ha compromesso l'assegno delle persone che, al primo giorno dell'anno 2012, si trovavano felicemente già in pensione. Il nuovo ordinamento previsto da Elsa Fornero ha causato anche un enorme cambiamento sui limiti minimi dell'età pensionabile. Precisamente, l'ex ministro del lavoro e delle politiche sociali ha stabilito modifiche alla cosiddetta "pensione di anzianità".

46

Pensione anticipata

La pensione per "anzianità", ha subìto delle variazioni e ha visto arrivare una versione "anticipata". La pensione anticipata prevede (per gli uomini) il raggiungimento di 42 anni contributivi più un mese nel 2012. In seguito si arriverà a 42 anni più 3 mesi nel 2014.
Per le donne la soglia minima nel 2012 è di 41 anni più un mese. Si arriva fino ai 41 anni più 3 mesi nel 2014.

Continua la lettura
56

Pensione di anzianità

Infine, la nuova legge Fornero ha abolito la formula della finestra di uscita, ossia l'attesa di ulteriori 12 mesi che portano fino al raggiungimento dello sbocco utile successivo. Per quanto riguarda la pensione di "anzianità", la riforma ha previsto che si verifichi lo slittamento immediato di un anno per gli uomini che sono passati dai 65 anni di età del 2011 ai 66 anni nel 2012. Per le donne, al contrario, si è scelto di stabilire un aumento dell'età pensionabile che si spalmi su sei anni.

66

Irpef. Info

La riforma apre la strada verso l'opportunità di un adeguamento della soglia minima di età in base all'allungamento dell'età di vita media, rispetto ai dati forniti dall'Istat. Quando arriveremo precisamente al 2022 il limite per gli uomini e per le donne sarà di 67 anni. Ad ogni modo, coloro che hanno dubbi oppure perplessità in merito, potranno calcolare agevolmente la propria età pensionabile direttamente sul sito dell'Irpef (Irpef. Info). Basterà inserire tutti i dati che servono negli appositi campi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione di un artigiano

La pensione è un trattamento previdenziale, vita natural durante, che percepisce un soggetto di natura fisica. La pensione nasce e si sviluppa in relazione ad un legame giuridico. Quest'ultimo si fonda su un contratto tra la persona fisica ed un ente...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la propria pensione

La legge Fornero ha dato vita alla riforma del sistema pensionistico cambiando i criteri in base ai quali prima si calcolava l' importo della propria pensione. Dal 1° gennaio 2012 per calcolare la pensione bisogna basarsi sul sistema contributivo, cioè...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione col sistema misto

Tutti sappiamo purtroppo che, negli ultimi anni, stiamo attraversando un periodo economico di grande difficoltà e caos che non riesce a mettere chiarezza nei tempi di pensionamento delle persone che hanno già raggiunto o che stanno già raggiungendo...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare le trattenute sulla pensione

Quando si parla di pensione di anzianità, bisogna effettuare un calcolo periodico delle trattenute. Questo tipo di procedura si svolge in due casi. Il primo riguarda il superamento dei 7500 € annui per età fino ai 75 anni. Nel secondo caso, invece,...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione minima

Come tutti sappiamo ogni lavoratore che, nell'arco della sua attività lavorativa, ha versato i dovuti contributi, ha diritto alla pensione. Si tratta di una somma mensile, erogata direttamente dall'INPS. Va a sostituirsi alla retribuzione lavorativa...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare il netto dal lordo della pensione

La pensione subirà, nel corso del 2014, diversi adeguamenti, anche se ciò non sarà applicabile su tutte le pensioni ma solo su quelle che presentano determinati requisiti. La rivalutazione delle pensioni sarà nell'ordine di circa l'1,2 per cento e...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la futura pensione

Con il passare degli anni, le riforme riguardante le pensioni sono sempre più caratterizzate da una vera e propria complessità. In questo campo si sono sentite numerose novità che si sono susseguite anno dopo anno in base alle varie riforme esistite...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione di reversibilità

La reversibilità è una prestazione previdenziale, che spetta ai familiari della persona che durante la vita era già titolare di pensione. Quest'ultima potrà essere richiesta se il deceduto prendeva già una pensione di disabilità o anzianità se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.