Come calcolare l'inflazione

Tramite: O2O 15/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d?oggi un problema che riguarda tutti è l?inflazione monetaria che quando si manifesta genera aumenti notevoli in moltissimi prodotti. L'inflazione è infatti il costante aumento dei prezzi di beni e servizi in un'economia nel corso tempo, ed ecco perché una macchina nuova di zecca oggi costa molto di più rispetto ad una di 20 anni fa. Premesso ciò, nei passi successivi della presente guida troverete alcuni utili consigli su come calcolare l?inflazione.

26

Occorrente

  • Calcolatore web
  • Tabella prezzi al consumo annui
36

Utilizzare un calcolatore sul web

Il processo per calcolare l'inflazione utilizzando l'indice dei prezzi al consumo non è un compito complicato. Scoprirete come eseguire manualmente questi calcoli qui di seguito. Tuttavia, il metodo più semplice è di utilizzare uno dei tanti calcolatori presenti su internet e che in genere sono versioni gratuite. Una volta scelto quello giusto, inserite le date e l'importo in euro o in qualsiasi altra divisa ed attendete pochi secondi affinché il calcolatore elabori i suoi dati.

46

Procedere con un calcolo manuale

Se desiderate procedere invece con un calcolo manuale dell'inflazione, sarà necessario visitare il sito di prezzi al consumo (CPI). Ad esempio, se intendete sapere quanto valeva un dollaro a partire da marzo 2015 in riferimento allo stesso mese dell?anno 1980, dovreste prendere nota del numero CPI elencato a marzo del 1980 e marzo 2015. Usiamo quei numeri per fare i calcoli. Per questo esempio, sono rispettivamente 80 e 236. Se ispezionate l'indice CPI, noterete che i numeri appaiono effettivamente come 80.100 per marzo del 1980 e 236.119 per marzo 2015. Per la maggior parte degli esempi, troverete degli arrotondamenti al numero intero più vicino. Premesso ciò, per calcolare l?inflazione sottraete l'IPC originale dall'indice CPI finale come riportato qui di seguito. In questo esempio, dovete sottrarre 80 da 236 (236-80 = 156) per visualizzare un aumento di 156. A questo punto se il numero generato intendete trasformarlo in un valore percentuale, allora dividete il numero corrispondente all?aumento del CPI con l'IPC originale. In questo esempio, si calcola 156 ÷ 80= 1.95. Fatto ciò basta poi moltiplicare 1.95 per 100 (1.95 × 100 = 195) per ottenere una percentuale di inflazione in 25 anni pari al 195%.

Continua la lettura
56

Conoscere l'inflazione di una divisa

In base a quanto descritto nel passo precedente della guida si evince che tra il 1980 e il 2015 il prezzo degli articoli è aumentato del 195%. Tuttavia se nello specifico intendete ad esempio sapere quanto valeva una divisa come il dollaro nel 1980 e a quanto invece veniva scambiato nel 2015, dovreste usare il numero 1 come importo in dollari, per cui: moltiplicate 1 × 1,95 in modo da ottenere $ 1,95. Fatto ciò, aggiungetelo al valore $ 1 originale (1 + 1,95) per un totale di $ 2,95. Da ciò si evince che rispetto all'anno 1980 nel 2015 il valore reale della divisa statunitense è di $ 2,95.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare l'aggiornamento Istat sull'affitto

Se avete un immobile in locazione, saprete sicuramente che il canone d'affitto di un contratto potrà essere aumentato ad ogni scadenza contrattuale. L'aumento da calcolare è quello riguardante il tasso d'inflazione emanato dall'Istat. Il calcolo di...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento dei buoni fruttiferi postali

I Buoni fruttiferi postali (BFP) rappresentano una forma di risparmio sicura e flessibile, offrendo al risparmiatore la possibilità di disinvestire in qualsiasi istante con la totale garanzia del capitale investito, maggiorato degli interessi nel frattempo...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento dei titoli di Stato

Il mercato azionario e della finanza per alcuni rappresenta una vera e propria giungla, dalla quale difficilmente se ne viene fuori. Il fatto è che esso può nascondere diverse insidie e diversi e numerosissimi ostacoli. Per cui bisogna sapersi districare...
Finanza Personale

Come calcolare l'aumento percentuale di un valore

Ecco pronta una bella ed interessante guida, che sarà molto utile a tutti coloro i quali decideranno d'imparare come calcolare l'aumento percentuale di un valore, evitando di commettere errori e sbagli, a volte anche gravi. Iniziamo subito questa guida,...
Finanza Personale

Come Calcolare L'indice Di Correlazione Utilizzando Excel

L'indice di correlazione di Bravais-Pearson costituisce un indicatore statistico che analizza la relazione che intercorre tra due o più variabili. Stiamo parlando di una regola determinata da una lunga serie di parametri. Scopriamo insieme come calcolare...
Finanza Personale

Come calcolare il codice SWIFT

Per poter fare delle operazioni bancarie internazionali dovremmo cercare il Codice Swift (o BIC - Bank Identifier Code). Questo particolare codice è formato da lettere e numeri e serve ad identificare la banca del beneficiario che effettua un bonifico....
Finanza Personale

Come calcolare gli interessi di un prestito

Gli interessi di un prestito includono la quantità di erogazione di controllo più le eventuali spese applicabili non appena il prestito viene erogato. Questa regola vale per prestiti sovvenzionati, diretti e prestiti privati ​​diretti. In generale,...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento di un investimento con Excel

Quello del rendimento di un investimento è un calcolo finanziario utilizzato per misurare il modo in cui viene investito il denaro, allo scopo di ricavare un guadagno in misura maggiore. Per calcolare il rendimento di un investimento, bisogna dividere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.