Come calcolare il margine di struttura

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il margine di struttura (abbreviato spesso con la sigla MS) rappresenta una delle grandezze differenziali ricavate dal bilancio.Il valore di tale margine si ottiene con la differenza tra il capitale netto e le attività immobilizzate.
Nei prossimi passaggi ti spiego passo passo come calcolare il margine di struttura.
Tieniti pronto!

25

Il valore del margine

Come stato detto nell'introduzione il valore del margine si ottiene con la differenza tra il capitale netto e le attività immobilizzate, quindi nella pratica supponiamo di indicare con CN il capitale netto, mentre con AI le attività immobilizzate.

Avremo:

MS = CN - AI.

35

Rappresentazione grafica

A livello grafico il margine di struttura può essere realizzato nel modo seguente:

Attività
- attività correnti;- attività immobilizzate.

Passività
- passività correnti;- passività immobilizzate;- patrimonio netto.

Il margine di struttura permette di capire come le attività immobilizzate, che rappresentano il principale impiego a medio e lungo termine, è coperto con capitale di proprietà.Cioè con la fonte di finanziamento durevole che è destinato a restare investito nell'impresa a lungo termine e spesso per l'intera durata della vita dell'impresa.Nel caso in cui tale margine assume un valore positivo, esso sta a indicare che il capitale proprio copre non solo il capitale immobilizzato, anche una parte delle attività correnti.Va sottolineato inoltre che anche queste ultime generano (in parte) un fabbisogno di tipo durevole, dato che di norma le attività correnti non possono assumere un valore pari a 0.Ad esempio, l'azienda deve sempre tenere una quantità di rimanenze in magazzino senza le quali rischierebbe di riscontrare delle interruzioni nei processi distributivi e/o produttivi.Il margine di tesoreria assume valore zero nel caso in cui le attività immobilizzate e il capitale proprio assumono lo stesso valore.Viceversa, esso assume valori negativi se il capitale di proprietà è inferiore alle attività immobilizzate.

Continua la lettura
45

Ultimo step

Il margine di struttura presenta delle strette relazioni con il capitale circolante netto.Quest'ultimo infatti, può essere espresso oltre che come differenza tra le attività correnti e le passività correnti, anche come differenza tra fonti consolidate (passività a medio e lungo termine e capitale proprio) ed attività immobilizzate.

Essendo

MS = CN - AI

e

CCN = PC + CN - AI

possiamo dire che:

CCN = PC + MS

Quindi portando CCN a secondo membro ed MS a primo membro e cambiando di segno, avremo:

MS = CCN - PC

Pertanto possiamo affermare anche che il margine di struttura è dato dalla differenza il capitale circolante netto e le passività consolidate.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Valore Aggiunto Del Conto Economico

Una voce fondamentale di calcolo presente nel bilancio di ogni attività è sicuramente il valore aggiunto. Il valore aggiunto rappresenta il primo margine del conto economico, praticamente quello che indica quanto reddito produce la gestione caratteristica...
Aziende e Imprese

Come calcolare i margini di profitto

Aprire un'azienda al giorno d'oggi è cosa piuttosto comune e frequente, ma che decide di imbarcarsi in questa imprese deve fare i conti con una serie di problemi, non da ultimo capire e calcolare quali sono i margini di profitto che potrà avere in un...
Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di elasticità dello stato patrimoniale

Per chi possiede un'attività, grande o piccola che sia, sa che è importante conoscere lo stato patrimoniale del proprio esercizio, ovvero avere una valutazione in termini economici sull'attivo e il passivo. Questi sono parametri che devono essere continuamente...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Break Even Point

In economia, il Break Even Point è un dato fondamentale, conosciuto come il punto di pareggio del bilancio. Esso, infatti, indica l'andamento della produzione aziendale, ovvero indica se l'azienda sta guadagnando oppure se è in perdita. Per calcolare...
Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di redditività

Gli indici di redditività sono tra gli strumenti più utili per una buona gestione d'impresa ed hanno la funzione di verificare la capacità dell'impresa di produrre reddito in grado di remunarare il capitale investito e generare risorse.Calcolare la...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'indice di autonomia finanziaria in un'azienda

Alle scuole superiori durante le lezioni di economia aziendale ma anche all'università e nello specifico nella facoltà di economia, viene chiesto agli studenti di calcolare quello che è l'indice di autonomia finanziaria di un'azienda. Si tratta di...
Aziende e Imprese

Come calcolare la parcella del commercialista nelle società di persone

I commercialisti svolgono un lavoro piuttosto duro ed importante per chiunque di noi. Grazie a loro possiamo calcolare quante tasse dobbiamo pagare ed evitare così fastidiose multe. Per questo quando si apre una società è bene assumere anche un commercialista...
Aziende e Imprese

Come Calcolare I Periodi Di Dilazione Media

La dilatazione media, conosciuta anche con la denominazione di sfasamento, rappresenta quella capacità da parte di un'azienda di allungarsi oppure di restringersi a seconda delle esigenze. Calcolando i periodi di dilazione media, sarà possibile avere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.