Come calcolare il guadagno di un'opzione call

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In finanza si utilizza il termine "opzione" per indicare un particolare tipo di contratto. In poche parole, colui che ne dispone ha il diritto (o la possibilità) di comprare oppure vendere un determinato bene. Nella casistica dei beni rientrano sia i titoli di Stato che le azioni e le obbligazioni. Il titolo che si va a comprare o vendere prende il nome di "strumento sottostante". Esso ha uno specifico prezzo che si chiama "strike price".
L'opzione prevede che il sottostante si acquisti o venda ad un certo strike. Ciò avverrà entro una determinata data, a fronte di un premio pagato che non è recuperabile.
Inoltre, il possessore di un'opzione non ha dunque l'obbligo di acquistare o vendere il sottostante, ma può farlo se ne trae un'effettiva convenienza economica.
In questa piccola guida vi fornirò qualche utile indicazione su come calcolare il guadagno di un'opzione call.

28

Occorrente

  • Contratto relativo all'opzione call
  • Bene da acquistare mediante opzione call
38

Anzitutto, cerchiamo di capire cos'è un'opzione call. Si tratta sostanzialmente di un'opzione di acquisto, che si differenzia da quella relativa alla vendita. Quest'ultima prende il nome di "opzione put".
Quando si sottoscrive un'opzione call, si acquisisce il diritto di stabilire se si vuole prendere oppure no un sottostante ad uno strike alla scadenza o entro la data di scadenza. Le modalità "alla" ed "entro" dipendono dalla tipologia di azione, che può essere Americana o Europea.
Per quanto riguarda i sottostanti, come vi ho accennato poc'anzi, ne esistono vari tipi. I più comuni sono obbligazioni, titoli, commodities, azioni e valuta.

48

Vediamo ora quali sono le dinamiche che ci consentono di calcolare il guadagno di un'opzione call. Quando si compra un'opzione di questo tipo da un venditore, bisogna pagargli un premio. Fondamentalmente, colui che sottoscrive l'opzione è sicuro che il sottostante aumenterà di valore nel tempo. Colui che vende, è certo che il valore del sottostante sarà superiore o inferiore per un importo più basso del premio.
Facciamo un esempio pratico per chiarire quando conviene all'acquirente applicare l'opzione call.

Continua la lettura
58

Poniamo il caso che un soggetto "A" acquisti un'opzione call su 100 azioni della compagnia "Z". L'opzione call conferisce all'acquirente la facoltà di comprare a scadenza tali azioni. Egli andrà a pagare un importo di 1.000 euro al venditore. Il premio corrisponde a 50 euro e si corrisponde al momento della stipula.
A scadenza, il valore delle azioni risulta essere di 1.100 euro. Per l'acquirente sarà vantaggioso esercitare l'opzione call per poter avere le azioni di valore compreso tra 1.100 e 1.000 euro. Se il valore a scadenza fosse di 900 euro, l'acquirente non eserciterebbe l'opzione call. Questo perché egli avrebbe pagato 1.000 euro per acquisire azioni di valore pari a 900 euro.

68

Di fatto, quindi, conviene esercitare l'opzione call quando a scadenza il costo fisso per l'acquisto del sottostante è inferiore al valore del bene stesso.
In alcune situazioni si possono subire delle perdite pur trovando conveniente esercitare il diritto di pagamento dell'opzione. Se nel caso che vi ho illustrato precedentemente il valore a scadenza fosse di 1.025 euro, esercitando l'opzione call calerebbero le perdite derivanti dal suo non esercizio. Dunque avremmo avuto 50 euro da corrispondere al venditore dell'opzione come premio al momento della stipula al valore di 25 euro.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi sempre la distinzione tra opzione call e opzione put.
  • Tenetevi costantemente aggiornati sui mercati finanziari europei e americani.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il rischio di un portafoglio costituito da due titoli

Quando si investe del denaro in obbligazioni e azioni è di fondamentale importanza essere a conoscenza del fatto che non si ha alcuna certezza su quello che sarà il rendimento finale. Il campo dell'economia è davvero molto vasto e nessuno, nonostante...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso interno di rendimento di un investimento

Sempre più persone decidono di effettuare un investimento per poter avere un guadagno mensile più cospicuo, magari arrotondando lo stipendio stesso. Come tutte le scelte da prendere con in ballo il denaro, si vorrebbe avere un certo grado di sicurezza...
Finanza Personale

Come calcolare il Capital Gain

Si definisce Capital Gain un titolo che viene acquisito da un investitore. Tale titolo è molto rinomato e pertanto la corsa all'acquisto è combattuta da diverse persone, in particolare da coloro che si occupano della compravendita di azioni. Quello...
Finanza Personale

Come calcolare le tariffe da eBay e PayPal

Se abbiamo intenzione di vendere qualche oggetto nuovo o usato su eBay, è molto importante informarci in anticipo quanto costano le tariffe per ogni inserzione, e l'importo da pagare per quanto riguarda PayPal. A tale proposito ci sono alcune considerazioni...
Finanza Personale

Come calcolare il ricarico della merce

L'attuale procedura relativa all'apertura di un negozio commerciale è meno lunga rispetto al passato. Negli ultimi anni la richiesta può avvenire generalmente tramite il web, mentre prima bisogna recarsi obbligatoriamente negli uffici pubblici competenti....
Finanza Personale

Come Calcolare L'indice Di Correlazione Utilizzando Excel

L'indice di correlazione di Bravais-Pearson costituisce un indicatore statistico che analizza la relazione che intercorre tra due o più variabili. Stiamo parlando di una regola determinata da una lunga serie di parametri. Scopriamo insieme come calcolare...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento di un investimento con Excel

Quello del rendimento di un investimento è un calcolo finanziario utilizzato per misurare in modo in cui viene investito il denaro, allo scopo di guadagnarne ancora di più. Per calcolare il rendimento di un investimento, bisogna dividere i guadagni...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento medio di un investimento

Dovete calcolare il rendimento medio di un investimento che avete fatto, ma non sapete come fare?In questa guida vi aiuterò a calcolare il RENDIMENTO di un investimento. Le nostre fonti di rendimento possono includere i dividendi, i rendimenti di capitale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.