Come calcolare il Dvidend Yeld

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il Dvidend Yeld rappresenta uno dei sistemi più utilizzati in assoluto. Stiamo parlando di un multiplo di mercato, corrispondente ad una grandezza in grado di fornirci varie informazioni sia dal punto di vista economico che da quello finanziario. Si tratta di un metodo estremamente utile per riuscire a valutare al meglio una qualsiasi tipologia di impresa. Inoltre, favorisce un confronto anche con tutte le altre imprese presenti sul mercato, specialmente quelle dalle caratteristiche maggiormente simili. Vediamo in questa breve e semplice guida come calcolare il Dividend Yeld e quali parametri è necessario seguire. Vi assicuro che non si tratta di un'operazione molto difficile e che non bisogna necessariamente essere esperti del settore.

24

L'utilità del Dividend Yeld è universalmente riconosciuta, dato che esso serve a comprendere e prevedere il rendimento immediato di ogni tipologia di azione. Il Dividend Yeld non fa riferimento ad alcuni dati specifici quali utile e perdita. Inoltre, questo sistema non consente un calcolo immediato e sicuro dei rendimenti futuri attesi, ma si fonda unicamente su dati già passati. Infatti, esso ha lo scopo di illustrarci il rapporto effettivo che intercorre tra il dividendo passato e il prezzo attuale di un'azione. Adesso, possiamo finalmente vedere come calcolare il Dividend Yeld.

34

Per riuscire a calcolare il Dividend Yeld, bisogna innanzitutto ricordare che quest'ultimo rappresenta sia un indice di bilancio che un multiplo di mercato. Stiamo parlando di una misura molto utilizzata in finanza e si calcola attraverso alcune rapide procedure. È sufficiente calcolarla rapportando il dividendo distribuito nel corso dell'ultimo esercizio con il prezzo di una qualsiasi azione della società che risulta in vigore sul mercato. Nella maggior parte dei casi, bisogna fare riferimento al prezzo effettivo dell'azione e al dividendo relativo ad ogni singola azione.

Continua la lettura
44

Facciamo un esempio. Supponiamo che un'impresa abbia distribuito dividendi per 1000% nel caso dell'ultimo e precedente esercizio. Al momento, il prezzo di un'azione corrisponde esattamente al 10%, con in circolazione un totale di 1000 azioni. Al termine delle nostre operazioni, il dividendo per azione sarà pari a 1000%/1000, cioè dell'1%. Invece, il prezzo risulta pari al 10%, come abbiamo già accennato in precedenza. Alla fine, il nostro Dividend Yeld sarà equivalente a 1&/10%, ovvero 0,1 o 10%. Siamo così riusciti a calcolare il Dividend Yeld.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di redditività

Calcolare la redditività di un'azienda o di un'azione finanziaria è alla base della sua buona riuscita e delle conseguenti possibilità di investire e calcolare gli investimenti. Esistono due diversi tipi di indice di redditività: l'indice di redditività...
Aziende e Imprese

Come calcolare la percentuale del tasso di crescita annuo

La percentuale del tasso di crescita annuo viene calcolata utilizzando un valore iniziale e un valore finale per un determinato periodo di tempo, tenendo conto degli effetti dell'interesse composto. Ad esempio, se si desidera far crescere i ricavi aziendali...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Roi Return On Investment

ROI è l'acronimo di "Return on Investment" che tradotto dall'inglese significa "Ritorno sull'investimento". Viene utilizzato per indicare l'indice che identifica la redditività del capitale investito. Praticamente serve per capire quanto il capitale...
Aziende e Imprese

Come calcolare i costi di produzione

Calcolare i costi di produzione di un'attività è uno dei passaggi indispensabili per la corretta gestione dei propri affari. Posto che tra gli elementi del calcolo vi possano essere una serie di varianti da prendere in considerazione in funzione del...
Aziende e Imprese

Come calcolare e contabilizzare l'accantonamento Tfr

Il "Trattamento di Fine Rapporto", anche detto "TFR", liquidazione o buonuscita, è un indennizzo o risparmio forzoso a corresponsione differita. Il compenso viene pagato a fine collaborazione dal datore di lavoro, con una quota che viene versata mensilmente...
Aziende e Imprese

Come calcolare il fondo di ammortamento

L'ammortamento fa parte dei costi contabili che consentono alle varie aziende di distribuire il costo del valore di un bene, durante l'intera vita utile del bene stesso. In poche parole, l'ammortamento consente alle aziende di calcolare il costo di un...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Multiplo Enterprise Value To Ebit

I multipli di mercato rappresentano delle grandezze molto utilizzate nel settore finanziario, che vengono principalmente usate soprattutto per calcolare il valore di un'azienda e per confrontarla con le altre società quotate, presenti sul mercato. In...
Aziende e Imprese

Come calcolare i dividendi

In particolare, quando le variazioni di una azienda sono orientate verso una crescita veloce nel tempo, i dividendi pagati agli azionisti possono essere decisamente bassi, oppure non sussistere affatto, in quanto l'obiettivo è quello di reinvestire quanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.