Come Calcolare Il Disavanzo Da Annullamento

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Prima di entrare nel merito di come calcolare il disavanzo da annullamento è fondamentale comprendere perché si genera e da quali tipi di operazioni. Perciò in questa breve guida tratteremo, oltre che del disavanzo da annullamento anche della fusione. Vediamo allora, per iniziare, cos'è una fusione e come avviene.

25

Tramite una fusione, cioè un'operazione di Finanza Straordinaria della categoria M&A (Merger and Acquisition), due o più società si uniscono dando vita ad un'unica società. Proprio a seguito di una fusione può presentarsi il disavanzo da annullamento, ovvero quella particolare situazione in cui il patrimonio netto contabile della società incorporata è minore del valore contabile della partecipazione che l'incorporante detiene. In questa guida vedremo come calcolare il disavanzo da annullamento.

35

In primis analizziamo il procedimento di fusione. Le fusioni tra società, infatti, possono essere realizzate in due differenti modalità: per incorporazione, nel caso in cui una delle società vada ad assorbire la seconda, oppure per unione (altresì detta "pura"), nel caso in cui la società risultante dalla fusione è definibile "new co", cioè un'azienda caratterizzata da una nuova personalità giuridica. Molto importante è sapere che, in entrambi i casi, i vecchi azionisti hanno diritto ad avere un determinato numero di azioni della nuova società.
Chiarito da che tipo di operazioe derivi il disavanzo di annullamento e chiarito cos'è la fusione e come si attua, entriamo ora nel merito dell'argomento vedendo insieme in che condizioni si ha una differenza (o disavanzo) da annullamento.

Continua la lettura
45

Una differenza da annullamento è riscontrabile solo ed esclusivamente a seguito di in una fusione tramite incorporazione: ipotizzando il caso del valore netto contabile della incorporata, quest'ultimo risulta diverso dal valore della partecipazione che l'incorporante nella nuova società. Nel dettaglio, si avrà il disavanzo da annullamento se la suddetta differenza sarà calcolata come positiva, cioè nel caso in cui il patrimonio netto contabile della società incorporata è minore rispetto al valore della partecipazione.

55

Dopo aver visto la definizione del disavanzo da annullamento, vediamo in conclusione un esempio pratico: ipotizziamo che la società X incorpori la società Y. Il valore netto contabile della partecipazione che X detiene in Y è in tal caso pari a 500.000%u20AC. Poiché a seguito della fusione tale partecipazione viene annullata, la quota ad essa corrispondente relativa al patrimonio netto contabile della società incorporata è pari a 400.00%u20AC. In questo caso si avrà una differenza pari a 100.000%u20AC, ed ecco il disavanzo da annullamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come calcolare il ricavo, la spesa e il guadagno

In terza elementare,in molti problemi di aritmetica, si chiede agli alunni di calcolare il ricavo o il guadagno o la spesa e questi calcoli mandano in tilt anche i genitori che vorrebbero aiutare i loro figli quando costoro non riescono nel calcolo. La...
Aziende e Imprese

Come calcolare la percentuale del tasso di crescita annuo

La percentuale del tasso di crescita annuo viene calcolata utilizzando un valore iniziale e un valore finale per un determinato periodo di tempo, tenendo conto degli effetti dell'interesse composto. Ad esempio, se si desidera far crescere i ricavi aziendali...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Roi Return On Investment

ROI è l'acronimo di "Return on Investment" che tradotto dall'inglese significa "Ritorno sull'investimento". Viene utilizzato per indicare l'indice che identifica la redditività del capitale investito. Praticamente serve per capire quanto il capitale...
Aziende e Imprese

Come calcolare i costi di produzione

Calcolare i costi di produzione di un'attività è uno dei passaggi indispensabili per la corretta gestione dei propri affari. Posto che tra gli elementi del calcolo vi possano essere una serie di varianti da prendere in considerazione in funzione del...
Aziende e Imprese

Come calcolare il fondo di ammortamento

L'ammortamento fa parte dei costi contabili che consentono alle varie aziende di distribuire il costo del valore di un bene, durante l'intera vita utile del bene stesso. In poche parole, l'ammortamento consente alle aziende di calcolare il costo di un...
Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di redditività

Gli indici di redditività sono tra gli strumenti più utili per una buona gestione d'impresa ed hanno la funzione di verificare la capacità dell'impresa di produrre reddito in grado di remunarare il capitale investito e generare risorse.Calcolare la...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Valore Aggiunto Del Conto Economico

Una voce fondamentale di calcolo presente nel bilancio di ogni attività è sicuramente il valore aggiunto. Il valore aggiunto rappresenta il primo margine del conto economico, praticamente quello che indica quanto reddito produce la gestione caratteristica...
Aziende e Imprese

Come calcolare la rotazione del capitale investito

Quando bisogna gestire una società oppure un'azienda, diventa tassativo determinare periodicamente la rotazione del capitale investito in relazione alle vendite effettuate. È molto importante eseguire questo calcolo con estrema precisione per venire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.