Come Calcolare Il Credito Di Imposta Nelle Compravendite

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Durante l'acquisto della prima casa sono concesse alcune agevolazioni fiscali, le quali devono rispondere a specifici requisiti previsti dalla legge. Qui potete trovare un approfondimento in merito. In questa guida ci concentreremo tuttavia su come calcolare un particolare bonus fiscale di cui potete usufruire nelle vostre compravendite: il credito d'imposta. Iniziamo dunque la guida vera e propria.

26

Occorrente

  • il vostro rogito di acquisto
36

Il credito di imposta è un'agevolazione fiscale di cui si può usufruire sia per l'acquisto di una "prima casa" sia per il riacquisto, entro un anno, di un'altra "prima casa". Nello specifico è uguale all'ammontare dell'imposta di registro o dell'Iva versata per il primo acquisto. Procedete recuperando il vostro rogito, vale a dire l'atto pubblico di vendita, in modo da verificare l'anno di acquisto: se la data è antecedente al 4 Luglio 2006 o, in ogni caso, successiva ma l'acquisto riguarda un'impresa costruttrice (per cui è presente l'Iva), dovete considerare il prezzo di acquisto; se invece la data è successiva al 4 Luglio 2006, o comunque non è presente l'Iva, bisogna fare riferimento al valore catastale.

46

Andiamo ora a spiegare entrambe le opzioni prese in considerazione nel passo precedente. Nel caso dell'opzione 1, vale a dire se avete fatto riferimento al prezzo di acquisto, dovete constatare quale fosse l'aliquota di imposizione fiscale vigente in quella data e se l'imposta di registro è stata versata al notaio oppure, nel caso dell'opzione 2, l'Iva è stata pagata al venditore, il quale l'ha versata, per vostro conto, allo Stato. Qui troverete un sito utile e aggiornato in merito alle imposte a cui è soggetto l'acquisto di una prima casa.

Continua la lettura
56

Tenendo conto che il credito, nell'atto di acquisto, è personale, bisogna verificare se vi sono cambiamenti, per esempio: dovrete fare un calcolo proporzionale nel caso in cui al momento del primo acquisto questo è stato effettuato in coppia ed ora, per il nuovo acquisto, state procedendo da soli, e naturalmente viceversa. Dovete tener presente che il credito non è rimborsabile, bensì potete usufruirne fino alla concorrenza dell'imposta (che sia di registro o Iva) prevista per acquistare il nuovo immobile. Il credito, dunque, potrà essere soggetto a detrazione dell'imposta di registro che bisogna versare per il riacquisto oppure si potrà procedere con la detrazione nella propria dichiarazione dei redditi. Per ulteriori chiarimenti rimando a questo sito, in cui sono riportati alcuni esempi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come viene calcolata l'imposta municipale propria

In questa guida, passo dopo passo, provvederò a spiegare come viene calcolata l'imposta municipale propria, meglio conosciuta come IMU, la quale viene applicata dai singoli comuni. Detto tipo di imposta, che riguarda il possesso degli immobili, deve...
Case e Mutui

Come determinare il reddito degli immobili ai fini dell'imposta Irpef

Il reddito percepito da un individuo si divide essenzialmente in cinque capi per il calcolo delle imposte. Sono sicuramente necessari carta e penna, e una capacità di calcolo non troppo bassa. Se non sapete ancora come riuscire a determinare ol reddito...
Case e Mutui

Come calcolare l'IMU sulle aree edificabili

I terreni edificabili, in quanto tali, sono soggetti all'Imposta Municipale Unica. Per calcolare l'IMU sulle aree edificabili occorre fare riferimento al valore venale del terreno al primo giorno dell'anno in corso, applicandovi l'aliquota ordinaria....
Case e Mutui

Come calcolare la cedolare secca

La "cedolare secca sugli affitti", introdotta nel 2011, è un'imposta che sostituisce tutti i tributi attualmente dovuti sulle locazioni (articolo 3 del DLGS 23/2011). Si tratta in pratica di una facilitazione sul reddito percepito dall'affitto di un...
Case e Mutui

Come calcolare l'IMU sui terreni agricoli

Mentre la vecchia Imposta Comunale sugli Immobili, conosciuta con la sigla ICI, non prevedeva un pagamento per i proprietari di terreni agricoli, l'IMU (Imposta Municipale Unica) prevede anche il pagamento di questi ultimi, che prima erano completamente...
Case e Mutui

Come calcolare il valore catastale di un immobile

Il valore catastale (o meglio base imponibile) è una cifra ottenuta moltiplicando la rendita catastale dell'immobile, quale risulta da una normale visura catastale, per un coefficiente, determinato per legge e differente per ogni categoria catastale...
Case e Mutui

Come calcolare l'interesse semplice della cauzione locativa

Al giorno d'oggi, la maggior parte dei depositi cauzionali si caratterizza per un tasso di interesse maturato minimo. Di solito, questo fattore cambia di anno in anno. La legge statale provvede a fissarlo con precisione. Se si fornisce un deposito di...
Case e Mutui

Come calcolare il tasso d'interesse di un mutuo

Uno dei fattori principali da considerare prima di chiedere l'erogazione di un mutuo è il tasso d'interesse: esso rappresenta l'importo aggiuntivo che il cliente deve versare alla banca. Il calcolo del tasso di interesse è influenzato molto dalle dimensioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.