Come calcolare il costo di una spedizione

Tramite: O2O 22/02/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ci sarà capitato, almeno una volta, di dover spedire un oggetto ad un'altra persona che si trova in un paese diverso dal nostro e per fare ciò ci rivolgiamo ad delle apposite agenzie di spedizioni. Inviare un oggetto richiede costi differenti che variano a seconda del tipo di oggetto, del tipo di dimensioni e della ditta che effettuerà la spedizione. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a calcolare correttamente il costo di una spedizione, in modo da individuare la ditta di spedizioni e il tipo di spedizione più conveniente in funzione delle nostre esigenze.

27

Non appena avremo in mano l'oggetto che vorremo spedire, dovremo cominciare a pensare a quanto ci costerà la spedizione. Innanzitutto, è bene che specifichiamo sin da subito se le spese di spedizione saranno a nostro carico (mittente), oppure a carico della persona che riceverà il bene in questione (destinatario).

37

Il primo elemento che dobbiamo considerare nell'ambito del costo di una spedizione, è il peso totale della merce da spedire. Quest'ultimo andrà moltiplicato per la tariffa fissa che di solito applicano le Poste Italiane e che va in base ad un singolo chilogrammo. Invece, SDA, Bartolini o DHL, applicano tariffe differenti, che vanno comunque moltiplicate in base al peso effettivo della merce in questione. Il peso totale, lo dobbiamo tenere in considerazione conoscendo il peso volumetrico del pacco.

Continua la lettura
47

Per individuare la tariffa applicata sia da Poste Italiane che da altre ditte come SDA, Bartolini o DHL, dovremo tenere presente la località in cui andrà spedita. Il fatto che noi spediamo la merce in questione nel territorio nazionale (Italia), oppure all'estero, influenzerà il costo della spedizione. Per estero, intendiamo l'Europa, suddivisa in zona 1, zona 2 ed infine zona 3. Combinando la località con il peso effettivo della merce, andremo ad ottenere la tariffa base per ciò che riguarda il costo della spedizione.

57

Gli elementi finali che vanno a formare un costo della spedizione, sono rappresentati dagli eventuali servizi aggiuntivi, nonché le opzioni varie che riguardano la spedizione stessa che vorremmo effettuare. Tanto per fare un esempio, se volessimo assicurare un pacco, dovremmo specificarlo all'atto della compilazione del relativo modulo e pagheremmo un prezzo aggiuntivo che si sommerà alla tariffa base del costo di spedizione. Ora, non ci resterà che procedere alla somma del peso della merce, della tariffa applicata per la destinazione e degli eventuali servizi aggiuntivi ed opzioni di cui vogliamo avvalerci. Otterremo così il costo effettivo della spedizione.

67

A questo punto, tutto quello che ci resta da fare, sarà reperire tutte le tariffe di spedizione e per farlo sarà sufficiente o recarsi presso la sede delle varie ditte di spedizione, oppure effettuare una semplice ricerca su internet. Una volta trovate le tariffe, non dovremo fare altro che seguire tutte le indicazioni riportate in precedenza, per riuscire a calcolare correttamente il costo di spedizione del nostro pacco e scegliere la ditta più conveniente in base alle nostre esigenze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il costo del capitale con il CAPM

Il Capital Assett Pricing Model (CAPM) è un modello di equilibrio dei mercati finanziari, proposto da William Shape in uno storico contributo nel 1964. In breve, il CAPM stabilisce una relazione tra il rendimento di un titolo e la sua rischiosità, misurata...
Finanza Personale

Come compilare un modulo di spedizione di un pacco postale

Se volete spedire un pacco, la società Poste Italiane sarà in grado di offrirvi un'ampia scelta di forme di spedizioni tra cui scegliere. La tipologia di pacchi varia dal classico pacco ordinario, che può essere spedito sino ad un peso massimo di 20...
Finanza Personale

Come evitare il costo di attivazione carta di credito prepagata Paypal

Al giorno d'oggi le carte di credito sono divenute uno strumento di uso comune. Semplici da usare, pratiche e sempre più sicure, trovano largo impiego per effettuare acquisti e pagamenti di molteplice tipologia. Le carte elettroniche però, spesso hanno...
Finanza Personale

Come detrarre il costo della RC auto dalla dichiarazione dei redditi

In questo periodo di crisi economica e preoccupante recessione potrebbe essere un aiuto a tutti i consumatori ricordarsi di detrarre i costi dell'assicurazione auto o del motociclo dal modello 730, tenendo a mente che la detrazione è possibile anche...
Finanza Personale

Come calcolare il margine di contribuzione

è definito margine di contribuzione la differenza tra il costo variabile ed il prezzo unitario (ovvero il costo ed il ricavo). Come il margine di contribuzione supera i costi fissi si genera l'utile.Il margine di contribuzione può essere di due livelli...
Finanza Personale

Come calcolare le tariffe da eBay e PayPal

Se abbiamo intenzione di vendere qualche oggetto nuovo o usato su eBay, è molto importante informarci in anticipo quanto costano le tariffe per ogni inserzione, e l'importo da pagare per quanto riguarda PayPal. A tale proposito ci sono alcune considerazioni...
Finanza Personale

Come calcolare l'ammortamento fiscale

Quando un'impresa esegue degli acquisti il quale costo si deve distribuire su più anni avviene l'ammortamento. Esistono due diversi tipi di ammortamento ossia l'ammortamento contabile, o civilistico, che serve per eseguire la contabilità e compilare...
Finanza Personale

Come calcolare l'aumento percentuale di un valore

Ecco pronta una bella ed interessante guida, che sarà molto utile a tutti coloro i quali decideranno d'imparare come calcolare l'aumento percentuale di un valore, evitando di commettere errori e sbagli, a volte anche gravi. Iniziamo subito questa guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.