Come calcolare i margini di profitto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Aprire un'azienda al giorno d'oggi è cosa piuttosto comune e frequente, ma che decide di imbarcarsi in questa imprese deve fare i conti con una serie di problemi, non da ultimo capire e calcolare quali sono i margini di profitto che potrà avere in un determinato periodo, per non rischiare di trovarsi in qualche brutta situazione e prevenire il pericolo. L'obiettivo fondamentale per un'azienda è la massimizzazione del profitto ("P"), dato dalla differenza tra il ricavo totale (RT) conseguito ed il costo complessivo (CT) sostenuto: per la realizzazione di questa finalità, è necessario determinare quella quantità produttiva (q) che rende uguali il costo marginale (la variazione del costo complessivo al variare del "livello di produzione") ed il ricavo marginale (il mutamento del ricavo totale per ciascun cambiamento della quantità produttiva). Per avere risultati maggiormente realistici, i dati delle attività aziendali da prendere in considerazione devono essere relativi al medesimo periodo di tempo (un mese, un trimestre, un semestre, un anno, due anni, ecc...). Nella guida che segue, vedremo insieme come calcolare i margini di profitto, attraverso pochi e semplici passaggi daremo quindi utili consigli in merito. Mettiamoci all'opera.

25

Occorrente

  • Calcolatrice
  • Dati dell'azienda considerata
35

Margine di profitto unitario

Se volete trovare il margine di profitto unitario (MPu), dovete fare riferimento ai singoli "beni/servizi" che vengono offerti dall'impresa; in questo caso, dovete fare la differenza tra ciò che avete sostenuto per la produzione di una quantità produttiva del prodotto che state vagliando e il relativo prezzo unitario di vendita (p). Il margine di profitto unitario può essere espresso anche in percentuale (%) e per farlo occorre dividerlo per il prezzo unitario di vendita e moltiplicare il valore ottenuto per "100".

45

Margine di profitto totale

Se intendete trovare il margine di profitto totale (MPtot) di un determinato prodotto, dovete seguire tale percorso: calcolate il valore del ricavo totale conseguito, che si trova moltiplicando il prezzo unitario di vendita del "bene/servizio" considerato per la quantità produttiva prodotta e venduta dello stesso; togliete ciò che avete sostenuto per la produzione degli oggetti acquistati dai clienti e avrete cosi il vostro guadagno (G); determinate il costo complessivo sommando i costi fissi e i costi variabili; fate la differenza tra guadagno e costo complessivo. Anche in questo caso, il margine di profitto totale può essere formulato in percentuale (%), moltiplicandolo per cento (100) e dividendo il valore ottenuto per il ricavo totale.

Continua la lettura
55

Calcoli da fare per avere il margine di profitto di una società

Consideriamo una determinata società che si occupa di "beni" per la salute e il benessere: se un impianto di depurazione dell'acqua costa tremilacinquecento euro e per realizzarlo si sono spesi millenovecento euro, il margine di profitto totale sarà pari a milleseicento euro oppure al "45,71%": il calcolo da fare è il seguente > [(1.600€ / 3.500€) * 100]. Se, in un mese, si vendono ottanta di tali macchinari e i costi complessivi sono pari a sessantamila euro, il margine di profitto totale sarà di sessantottomila euro: il calcolo da fare è il seguente > [(80 * 3.500€) - (80 x 1.900) - 60.000€] o del 24% [(68.000€ : 280.000€) * 100]. Non sempre calcolare il margine di profitto di un'azienda è semplice, soprattutto per coloro che non amano particolarmente l'economia e la matematica. In ogni caso, con un po' di pazienza, riuscirete anche ad ottenere il risultato.
Certamente prevedere con esattezza i margini di profitto non è per nulla semplice, e anche con calcoli accurati non è possibile prevedere l'andamento del mercato e come questo influenzerà, positivamente o negativamente i profitti della nostra azienda. Ma qualche calcolo approssimativo ed un'idea è comunque possibile farsela semplicemente seguendo i suggerimenti di questa guida. Vi auguro quindi buona fortuna e buon lavoro.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come calcolare la rotazione del capitale investito

Quando bisogna gestire una società oppure un'azienda, diventa tassativo determinare periodicamente la rotazione del capitale investito in relazione alle vendite effettuate. È molto importante eseguire questo calcolo con estrema precisione per venire...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Multiplo Enterprise Value To Ebit

I multipli di mercato rappresentano delle grandezze molto utilizzate nel settore finanziario, che vengono principalmente usate soprattutto per calcolare il valore di un'azienda e per confrontarla con le altre società quotate, presenti sul mercato. In...
Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di bilancio

Ogni azienda al termine del proprio anno fiscale o esercizio deve redigere il bilancio, che riassume la situazione economica e quella finanziaria della propria attività. In particolare, il conto economico evidenzia l'utile o la perdita, calcolati dalla...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore economico di un'azienda

Se siete interessati ad effettuare un'analisi sulla salute finanziaria di un'azienda, oppure nel caso in cui voleste acquistarla, sarà necessario fare un calcolo in merito al valore economico della stessa. Ci sono vari metodi per farlo, ed in particolare,...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'indice di autonomia finanziaria in un'azienda

Alle scuole superiori, durante le ore di economia aziendale, ma anche all'università, facoltà di economia, viene chiesto agli studenti di calcolare quello che è l'indice di autonomia finanziaria di un'azienda. Questo indice è utile per fare in modo...
Aziende e Imprese

Come calcolare ed analizzare il Roic

La finanza è un tema molto importante che purtroppo non ci viene spiegato molto bene nel periodo scolastico, e dovremo andare a studiarlo da autodidatti per capire di più il sistema economico nel quale viviamo, per esigenze quotidiane, per quelle lavorative,...
Aziende e Imprese

Come calcolare il fatturato annuo

Anche nella pratica, il fatturato è una delle ragioni di classificazione delle aziende, per fasce (o per classi), spesso articolato nell'indice di fatturato per addetto, ed entrambi sono elementi essenziali della valutazione dell'azienda (anche ai...
Aziende e Imprese

Come calcolare la parcella del commercialista nelle società di persone

I commercialisti svolgono un lavoro piuttosto duro ed importante per chiunque di noi. Grazie a loro possiamo calcolare quante tasse dobbiamo pagare ed evitare così fastidiose multe. Per questo quando si apre una società è bene assumere anche un commercialista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.